laRegione
sul-glacier-express-biglietti-e-certificato-covid-prego
(Keystone)
21.09.21 - 14:14
Ats, a cura de laRegione

Sul Glacier Express, ‘biglietti e certificato Covid, prego’

Il treno panoramico che collega Zermatt a St. Moritz attraverso le Alpi è considerato un ristorante e come tale sottostà alle relative regole

Sul Glacier Express si può salire solo con il certificato Covid: da più di una settimana, sul treno che collega St. Moritz (GR) e Zermatt (VS) valgono le stesse misure applicate ai ristoranti. Mentre si viaggia non è però più obbligatorio indossare la mascherina.

La decisione è stata presa poiché il collegamento ferroviario dispone di un servizio gastronomico ed è dunque considerato come un ristorante, al quale si applicano i piani di protezione della ristorazione. La questione è stata sollevata oggi dal giornale vallesano “Walliser Bote”.

Il Glacier Express attraversa tre cantoni, Vallese, Uri e Grigioni. Ciò complica il compito della società operativa, che ha sede ad Andermatt (UR). Il canton Uri “ci ha fatto capire che dovremo rispettare il piano di protezione elaborato per il settore della ristorazione”, ha indicato all’agenzia Keystone-ATS Annemarie Meyer, direttrice della Glacier Express AG, che è in comproprietà con la Ferrovia retica e la società Matterhorn-Gotthard-Bahn.

Dallo scorso 13 settembre il Consiglio federale ha decretato l’estensione del certificato Covid anche alle sale interne dei ristoranti, ma non sui trasporti pubblici. Tuttavia, le nuove misure devono essere applicate sui vagoni ristorante dei treni.

Decisioni cantonali che complicano il lavoro

Lo scorso anno, il noto treno turistico ha dovuto fare i conti con le diverse misure adottate a livello cantonale, ha spiegato Meyer. A dicembre 2020, quando i Grigioni hanno imposto la chiusura dei ristoranti, i passeggeri del Glacier Express non potevano più mangiare mentre si trovavano in territorio grigionese. Era invece possibile consumare quando il treno si trovava nei cantoni di Uri e Vallese.

In totale, dall’inizio della pandemia, le direttive per viaggiare a bordo del Glacier Express sono cambiate una dozzina di volte. Tuttavia, dall’introduzione del certificato, la direttrice della società parla di un ambiente più disteso: viene infatti a cadere l’obbligo di indossare la mascherina. Le cancellazioni, d’altro canto, rimangono a una quota più bassa del 5%, una percentuale simile a quanto registrato in estate.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
annemarie meyer certificato covid certificato covid svizzero glacier express zermatt
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Bancomat fatto esplodere nel canton Soletta
È successo la scorsa notte a Nuglar, un villaggio a pochi chilometri da Basilea. I residenti dell’edificio sono stati evacuati.
Svizzera
2 ore
La Svizzera importerà 1’000 tonnellate di burro in più
Ad oggi la produzione di latte è inferiore alle aspettative e la maggior parte viene impiegata per produrre formaggio
Svizzera
21 ore
I due centauri morti sul Bernina erano sposati da un mese
Stavano scendendo dal passo con un maxi scooter quando sono stati travolti da due auto
Svizzera
21 ore
Boom dei costi, i contadini: alzare i prezzi di pane e latte
I produttori di cereali e latte chiedono aumenti di pochi centesimi dei prezzi al dettaglio per compensare il boom milionario dei costi di produzione
Svizzera
21 ore
Svizzeri e viaggi: Edelweiss fa il record di passeggeri
La compagnia svizzera specializzata in voli per vacanzieri ha fatto registrare il più alto numero di passeggeri trasportati in un mese nella sua storia
Svizzera
22 ore
Lieto evento allo zoo di Basilea: nascono tre procavie
Si tratta di un roditore tipico dell’Africa subsahriana. Il parto è stato possibile nonostante due operazioni agli occhi per la madre dei cuccioli
Svizzera
1 gior
Il lupo che doveva essere abbattuto a Uri si è dato alla macchia
Per l’animale era stato autorizzato l’abbattimento dopo oltre dieci predazioni. Verosimilmente non è più nel territorio del cantone
Svizzera
1 gior
Caduta fatale per un escursionista 77enne nel Klöntal
È successo ieri nel canton Glarona. Il corpo è stato trovato a 1’512 metri d’altitudine.
Votazioni federali
1 gior
Avs: modifiche apprezzate soprattutto dagli uomini
Secondo il sondaggio di Tamedia e 20 Minuten si prospetta un ‘sì’ anche per l’iniziativa sull’allevamento. ‘No’ invece per l’imposta preventiva.
Svizzera
1 gior
Vallese, alpinista 64enne muore sul Täschhorn
L’uomo, un olandese, si trovava in compagnia di un altro scalatore. Si trovava a circa 3’910 metri d’altitudine quando è caduto dalla parete rocciosa.
© Regiopress, All rights reserved