laRegione
16.09.21 - 13:36
Aggiornamento: 14:01

Le casse malati siano obbligate a ridurre le riserve

Il Nazionale approva una mozione di Lorenzo Quadri, che chiede anche una ripartizione della riduzione su base cantonale

le-casse-malati-siano-obbligate-a-ridurre-le-riserve
(Ti-Press)

La riduzione delle riserve eccessive delle casse malattia deve essere obbligatoria e non più facoltativa. È quanto chiede una mozione di Lorenzo Quadri (Lega/TI) accolta oggi dal Consiglio nazionale con 103 voti a 75 e 2 astensioni.

Queste riserve ammontano a circa 12 miliardi di franchi, ossia più del 200% del requisito minimo, e continuano a crescere, ha sottolineato il parlamentare ticinese. Eppure, malgrado il Consiglio federale ne auspichi la riduzione, non è previsto nessun obbligo in questo senso nella relativa ordinanza.

La decisione non può essere lasciata alla buona volontà degli assicuratori, ha insistito Quadri, per il quale è ora che il Parlamento intervenga per fare in modo che questo denaro sia restituito ai cittadini che hanno pagato premi troppo alti.

Una modifica dell’ordinanza non soddisferebbe la richiesta formulata nella mozione, ha replicato il consigliere federale Alain Berset. Sarebbe necessario cambiare la legge per obbligare gli assicuratori a ridurre le riserve, ha aggiunto il ministro della Sanità.

Il Consiglio federale ha fatto quello che poteva con il margine di manovra a sua disposizione, rivedendo l’ordinanza per incoraggiare gli assicuratori a ridurle volontariamente. Ha abbassato dal 150 al 100% il livello minimo di riserve fissato per legge. La revisione sarà applicata quando saranno approvati i premi 2022.

Rendere obbligatoria la riduzione delle riserve che superano un determinato ammontare significherebbe fissare un tetto e ciò implicherebbe rischi finanziari occulti per gli assicuratori, secondo il Governo.

La mozione di Quadri chiede inoltre che l’importo della riduzione non sia più ripartito “tra gli assicurati nel raggio d’attività territoriale dell’assicuratore” ma su base cantonale, essendo per l’appunto i premi di cassa malattia formati su base cantonale. Questa misura mira a tenere adeguatamente conto di chi ha pagato premi eccessivi e chi invece troppo bassi.

Questa richiesta non può essere attuata, poiché richiederebbe una cantonalizzazione delle riserve, ha affermato invano Berset, ricordando che le riserve cantonali non esistono. Sono destinate a garantire la solvibilità dell’assicuratore e sono costituite per l’insieme delle sue attività.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
10 ore
Sarebbe riuscita l’iniziativa per la responsabilità ambientale
I Giovani Verdi annunciano di aver raccolto oltre 100mila firme. Il concetto di ‘limite naturale’ al centro della proposta di modifica costituzionale.
Svizzera
10 ore
Giornalista scopre monumento nazista nel cimitero di Coira
Ha fatto parte del culto dell’eroe con cui Hitler ha giustificato la guerra, scrive la Srf. Le autorità non ne erano a conoscenza.
Svizzera
13 ore
Nel programma Udc la lotta agli uffici per la parità di genere
Anticipate le linee guida per le Federali: ‘Preoccupazione’ per gli asterischi nei testi, niente soldi alle istituzioni che sostengono ‘ideologie’
Svizzera
14 ore
Prodotti bio troppo cari: bocciata la proposta di Mister prezzi
Stefan Meierhans ha proposto ai rivenditori una ‘soluzione amichevole’, subito però rispedita al mittente
Svizzera
16 ore
Si potrà abbattere un lupo capobranco con prove diverse dal Dna
Così il Taf sul caso del maschio alfa del branco del Beverin: la partecipazione determinante dell’esemplare al danno potrà essere dimostrata in altri modi
Svizzera
18 ore
Grigioni: furgone contro un’auto, una donna gravemente ferita
Il violento scontro è successo ieri, giovedì 26 gennaio, a Schiers in Val Prettigovia
Svizzera
1 gior
Edifici non residenziali, c’è l’obbligo di pannelli solari
La misura, che si applica da ora e fino al 2032, interessa tutti gli stabili (anche quelli esistenti) a partire da una superficie di 300 m²
Svizzera
1 gior
Su lemievaccinazioni.ch un controllo troppo superficiale
Le commissioni della gestione dei due rami del parlamento bacchettano l’Ufficio federale della sanità pubblica
Svizzera
1 gior
Per i media con il ‘non sapevo’ Berset gioca il tutto per tutto
La smentita circa la consapevolezza della fuga di notizie desta perplessità in buona parte della stampa svizzera
Svizzera
1 gior
In Svizzera si alleva sempre più pollame
Il fenomeno è in atto da decenni. Aumentano anche le colture di avena anche se restano marginali sul totale
© Regiopress, All rights reserved