laRegione
certificato-covid-per-i-luoghi-chiusi-cosa-cambia-da-oggi
(Keystone)
13.09.21 - 08:22
Aggiornamento: 10:35
Ats, a cura de laRegione

Certificato Covid per i luoghi chiusi: cosa cambia da oggi

La misura, valida per diverse attività al chiuso, è valida fino al 24 gennaio 2022 ma potrà esser revocata in anticipo se la situazione ospedaliera migliorerà

Entra in vigore oggi in Svizzera l'obbligo del certificato Covid per praticare numerose attività, come per esempio bere il caffè al bar o mangiare nei locali chiusi di un ristorante. La misura è stata decisa la settimana scorsa dal Consiglio federale per contrastare l'epidemia di coronavirus e far fronte a una situazione negli ospedali considerata tesa. Non sono però mancate le opposizioni.

Il governo considera che la percentuale di popolazione non immunizzata sia ancora troppo alta e che il ritmo di vaccinazione resta basso. A suo avviso sussiste quindi un pericolo di sovraccarico delle strutture sanitarie.

Il certificato Covid - che attesta l'avvenuta vaccinazione, la guarigione dalla malattia o il risultato negativo di un test - era già usato per discoteche e grandi manifestazioni. Ora è stato esteso a bar e ristoranti (solo all'interno), musei, biblioteche, zoo, palestre, piscine coperte, parchi acquatici, sale da biliardo, ma anche teatri cinema, manifestazioni sportive, cori, eventi privati come le feste di matrimonio.

Il pass potrà essere reso obbligatorio nelle università - molte lo hanno già fatto - ed è consentito anche l'impiego nel mondo del lavoro, se necessario per l'attuazione di misure di protezione adeguate. Finora però nessuna grande azienda o amministrazione pubblica l'ha introdotto, stando a quando riferito ieri dalla stampa domenicale. Si sta pensando invece a un suo utilizzo sulle piste da sci.

Le nuove restrizioni comporteranno però anche nuove libertà: alle manifestazioni in cui il pass è obbligatorio vengono infatti a cadere altre misure di protezione quali l'obbligo della mascherina. Gli ospiti di strutture o di manifestazioni che non saranno in regola rischiano 100 franchi di multa. I gestori sono passabili di sanzioni che vanno sino alla chiusura dell'esercizio. Per i controlli sono responsabili i cantoni. L'estensione dell'obbligo del certificato è limitata al 24 gennaio 2022: il Consiglio federale si riserva tuttavia la possibilità di revocare il provvedimento anzitempo se la situazione negli ospedali dovesse allentarsi.

La decisione del governo ha suscitato anche opposizione: negli scorsi giorni vi sono state manifestazioni in diverse località svizzere, che hanno visto scendere in piazza migliaia di persone. Un certo scetticismo nei confronti dell'autorità è testimoniato anche dalla quota dei vaccinati, che in Svizzera nel confronto internazionale è inferiore a quella di paesi simili.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid svizzero consiglio federale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
15 ore
In Svizzera moria di pesci di ‘proporzioni storiche’
La federazione dei pescatori teme che un numero ancora maggiore di specie autoctone possa scomparire per sempre
Svizzera
16 ore
Unia: ‘Divario salariale aumenta, occorre intervenire’
Il sindacato denuncia la stagnazione degli stipendi più bassi e l’aumento di quelli dei dirigenti
Svizzera
17 ore
Aumentano i posti vacanti fra le imprese svizzere
Sui siti internet delle 50 imprese più grandi si contano 12’400 annunci: il 34% in più rispetto a un mese fa
Svizzera
18 ore
Peste suina: Turgovia addestra cani per individuarla
La malattia è mortale per cinghiali e maiali, non per l’uomo. C’è un rischio elevato che arrivi presto in Svizzera, ritiene l’Ufficio federale competente
Svizzera
18 ore
Poca acqua nel Reno, il costo della benzina resta alto
Le navi possono trasportare un quarto delle merci rispetto a un anno fa. I costi di trasporto sono dunque fortemente aumentati.
Svizzera
19 ore
La carenza di maestri è arrivata anche nei Grigioni
La parte italofona è riuscita a trovare delle soluzioni grazie a insegnanti provenienti da Ticino e Italia
Svizzera
1 gior
Statuto S: per gli aiuti si terrà conto di salario e patrimonio
Le raccomandazioni sono state adeguate dalla Conferenza dei direttori cantonali delle opere sociali
Svizzera
1 gior
Furti con scasso a Silvaplana e Müstair
La Polizia cantonale grigionese chiede alla popolazione di segnalare eventuali persone sospette
Svizzera
1 gior
Genitori multati per aver fatto saltare la scuola alla figlia
È successo nel Canton Zurigo. La famiglia ha fatto iniziare le vacanze estive della bambina tre settimane in anticipo
Svizzera
1 gior
Impianti di risalita: la stagione estiva si conferma molto buona
In Ticino, però, si registra una diminuzione dell’affluenza rispetto all’anno scorso
© Regiopress, All rights reserved