laRegione
11.09.21 - 10:30

Alleanza del Centro, i delegati si esprimeranno sulle votazioni

Difficile il "sì" per l'iniziativa "99%". Più probabile il sostegno al progetto di legge "Matrimonio per tutti"

Ats, a cura de laRegione
alleanza-del-centro-i-delegati-si-esprimeranno-sulle-votazioni
Keystone

I delegati dell'Alleanza del Centro sono riuniti oggi a Zugo in un'assemblea che si esprimerà su cinque oggetti in votazione federale i prossimi 26 settembre e 28 novembre.

Per il primo incontro in presenza degli ex membri di PPD e PBD ora fusi in un unico partito, i delegati devono presentare un certificato Covid o un test negativo, al fine di permettere alle persone di discutere senza dover indossare una maschera igienica.

Dopo il discorso di apertura del presidente del partito Gerhard Pfister, i centristi si esprimeranno dapprima sulla cosiddetta iniziativa "99%" dei giovani socialisti, in votazione il 26 settembre. Il testo, che mira ad "alleggerire i dipendenti" e a "tassare equamente il capitale", secondo i suoi promotori, difficilmente convincerà i delegati. Il 54% della base del partito è contrario, così come il suo gruppo parlamentare alle Camere federali.

Il progetto di legge "Matrimonio per tutti", che sarà pure sottoposto a votazione federale il 26 settembre, ha molte più possibilità di ottenere il sostegno dell'Alleanza del centro. Il 63% dei suoi elettori lo approva, secondo un sondaggio. Tuttavia, alcuni politici dell'ex Partito Popolare Democratico sono coinvolti nella campagna per il "no" all'apertura del matrimonio alle coppie dello stesso sesso.

I delegati si esprimeranno anche sulle questioni al vaglio delle urne in novembre, ossia la modifica della legge sul Covid-19, l'iniziativa "per cure infermieristiche forti" e quella "per la designazione dei giudici federali mediante sorteggio".
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Fino a oltre un’ora di coda alle biglietterie Ffs
K-Tipp traccia una mappa della Svizzera in base ai tempi di attesa agli sportelli delle principali stazioni. A Zurigo fino 71 minuti di fila
Svizzera
1 ora
‘Finora tante promesse, ma troppi pochi soldi’
Il Fondo di risarcimento per le vittime dell’amianto sta ancora attendendo i 30 milioni preannunciati da imprese e organizzazioni economiche
Svizzera
1 ora
Abbattuta una giovane lupa in Val Lumnezia
L’esemplare faceva parte del branco di Wannaspitz. L’autorizzazione a cacciarla era stata emessa a inizio settembre
Svizzera
3 ore
Non ci sarà recessione, ma una crescita del Pil più lenta
Lo indicano le previsioni del Kof, che rivede al ribasso la progressione del Prodotto interno lordo
Svizzera
3 ore
La Città di Zurigo ‘congela’ la cannabis legale
Decisione inevitabile in attesa dell’approvazione definitiva del progetto da parte di Berna. Il tutto slitta alla prima metà del 2023
Svizzera
4 ore
La distribuzione di eroina in forma agevolata proseguirà
Le persone stabili dal punto di vista sociosanitario potranno continuare a portare le dosi in compresse a casa anziché recarsi giornalmente nei centri
Svizzera
5 ore
Grigioni, passo avanti per il centro Sup
La commissione preparatoria del Gran Consiglio retico avalla il progetto per la costruzione della nuova Scuola universitaria professionale
Svizzera
5 ore
I funzionari pubblici ginevrini incrociano le braccia
Dal malcontento per il budget 2023 allo sciopero: mercoledì prossimo una giornata di astensione dal lavoro. Baud: ‘È la prima tappa’
Svizzera
5 ore
‘Pronti a ritirare l’Iniziativa per i ghiacciai’
Soddisfatto dal controprogetto, a determinate condizioni il comitato promotore potrebbe fare retromarcia
Svizzera
6 ore
Il mercato del lavoro ha raggiunto il suo picco
Dopo mesi di forte crescita (+15% da inizio anno), le offerte di impiego sembrano essersi arrestate: 1% nell’ultimo trimestre
© Regiopress, All rights reserved