laRegione
10.09.21 - 12:41
Aggiornamento: 14:21

I consumatori contro Salt: 'Roaming troppo caro e costi-trappola'

L' Acsi scrive al presidente del Cda della compagnia chiedendo 'un cambio di rotta' su tariffe e costi aggiuntivi per il traffico all'estero troppo elevati

Ats, a cura de laRegione
i-consumatori-contro-salt-roaming-troppo-caro-e-costi-trappola
(Keystone)

"Salt salassa i propri clienti con tariffe di roaming eccessive, li lascia cadere deliberatamente in trappole di costi aggiuntivi e non si adegua alle nuove norme". Sono queste le pesanti critiche rivolte all'operatore da parte dell'Alleanza delle organizzazioni dei consumatori, che include anche l'Associazione consumatrici e consumatori della Svizzera italiana (ACSI).

In una lettera aperta indirizzata a Marc Furrer, presidente del Consiglio di amministrazione di Salt, le organizzazioni chiedono "un deciso cambio di rotta" da parte della società di telecomunicazioni.

Nel mirino delle associazioni a difesa dei consumatori ci sono le tariffe di roaming: chi acquista un pacchetto dati di 10 GB paga circa un franco per 100 MB. "Quando invece non si acquista un pacchetto, o il pacchetto si esaurisce, viene addebitata la cosiddetta tariffa standard. Ecco che a quel punto 100 MB costano improvvisamente 295 franchi", critica l'ACSI in un comunicato odierno, che parla apertamente di "fregatura per i clienti".

A far storcere il naso è l'applicazione della tariffa standard - elevatissima - pure in caso di esaurimento del volume dati aggiuntivo. Inoltre, aggiunge l'ACSI, le opzioni per tariffe fisse di roaming valide per 30 giorni vengono estese senza che il cliente lo abbia richiesto, è quest'ultimo che deve attivarsi per annullarle. Per l'associazione questa è "l'ennesima trappola dei costi".

Salt viola le normative

L'Alleanza delle organizzazioni dei consumatori segnala che Salt viola in tre punti la legislazione vigente: dallo scorso luglio "le opzioni/pacchetti dati per l'estero devono avere una validità minima di 1 anno, ma la maggioranza dei pacchetti dati di Salt continua ad avere una validità di soli 30 giorni, in barba alle nuove norme", si legge nel comunicato.

Inoltre, con Salt si può attivare un pacchetto dati all'estero solo connettendosi dalla rete mobile. Ciò provoca per i clienti costi aggiuntivi "prima ancora di avere avuto la chance di acquistare un pacchetto dati".

Infine, i clienti devono essere protetti da bollette di roaming elevate mediante un limite di costo prestabilito. Presso Salt tale limite è fissato a 1'000 franchi, una cifra che l'Alleanza giudica troppo elevata.

Il presidente del Cda di Salt ha inoltre un passato da funzionario federale, in particolare è stato pure presidente della Commissione federale delle comunicazioni (ComCom) e direttore dell'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM). Secondo l'ACSI, è inaccettabile" che proprio Salt - la società che Furrer presiede - non rispetti le normative vigenti.

Le reazioni

Salt ha una "concezione giuridica diversa" rispetto all'UFCOM, spiega un funzionario federale contattato dall'agenzia Keystone-ATS. Il portavoce dell'Ufficio federale precisa inoltre che attualmente sono in corso degli scambi con Salt sulle regole del roaming. Se non si dovesse trovare un accordo sull'interpretazione, un tribunale dovrà stabilire se ci sono state violazioni della legge.

L'operatore, dal canto suo, sostiene di essere in regola. Tuttavia, in una presa di posizione inviata a Keystone-ATS, la società ha annunciato alcuni cambiamenti futuri, ad esempio l'estensione a dodici mesi di tutte le opzioni di roaming. Salt intende anche adeguare al ribasso il limite di costo prestabilito.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
8 ore
‘Brilla’ un bancomat a Füllinsdorf, malviventi in fuga
Altro botto nella notte in Svizzera. Stavolta è toccato a un impianto di erogazione di contante di Basilea Campagna
Svizzera
8 ore
Sì del Nazionale all’imposta minima delle grandi multinazionali
Restano solo da appianare alcune divergenze relative alla ripartizione tra Confederazione e Cantoni del gettito supplementare
Svizzera
8 ore
‘L’affitto pesa in modo sproporzionato sul reddito’
Grido d’allarme dell’Associazione Svizzera Inquilini. Sommaruga: ‘Per le famiglie a basso reddito raggiunti i limiti della sopportazione’
Svizzera
9 ore
In dogana con un ghepardo imbalsamato
Benché debitamente dichiarato, l’animale è stato sequestrato in quanto mancava l’autorizzazione basata sulla convenzione di Washington
Svizzera
9 ore
Duecentomila voci per la responsabilità delle multinazionali
A due anni dalla bocciatura alle urne dell’iniziativa, depositata alla Cancelleria federale una petizione che chiede una legge efficace
Svizzera
9 ore
Dodici milioni di... anelli per la Catena della solidarietà
È l’importo delle donazioni raccolte a favore delle vittime della carestia nell’Africa orientale
Svizzera
11 ore
Operaio travolto dal treno nella notte a Rickenbach
Nonostante i tentativi di rianimazione, l’uomo, un 34enne serbo, è deceduto sul posto. Ancora da chiarire le cause esatte dell’incidente
Svizzera
11 ore
Cure ambulatoriali e ospedaliere finanziate su base unitaria
Il Consiglio degli Stati approva la riforma di legge sull’assicurazione malattie. Sulla quale ora dovrà esprimersi il Nazionale
Svizzera
12 ore
I rapporti con l’Unione europea vanno rilanciati
È l’appello sottoscritto da duecento personalità svizzere. Che chiedono al Consiglio federale di chiarire quanto prima le sue intenzioni
Svizzera
12 ore
Si schianta contro un albero: morto un 21enne
Grave incidente della circolazione ieri sera a Uster. A seguito della violenza dell’impatto, il giovane è deceduto sul posto
© Regiopress, All rights reserved