laRegione
02.09.21 - 18:26
Aggiornamento: 21:15

La Posta fa testare il suo sistema di voto elettronico

Pubblicato il codice sorgente del suo progetto di e-voting. Ricompensa fino a 250mila franchi agli hacker che daranno preziosi suggerimenti

la-posta-fa-testare-il-suo-sistema-di-voto-elettronico
Keystone
Il sistema potrebbe essere messo a disposizione dei cantoni nel 2022

Berna – La Posta ha pubblicato il codice sorgente del suo progetto di voto elettronico. Lo scopo è quello di far testare il sistema da esperti in tutto il mondo, che potranno poi dare i loro suggerimenti.

Il codice sorgente, viene spiegato in un comunicato odierno del Gigante giallo, costituisce una delle componenti chiave del sistema di voto elettronico. Contiene tutti gli elementi crittografici utilizzati per scrivere il software e il relativo funzionamento.

La Posta mette a disposizione una ricompensa fino a 250'000 franchi a seconda dell'importanza dei risultati forniti. Questa procedura trasparente, con esperti esterni che possono contribuire a titolo sperimentale a far sì che il sistema raggiunga il massimo livello di sicurezza, costituisce attualmente il miglior metodo possibile riconosciuto a livello internazionale.

La Posta presume di poter mettere a disposizione il proprio sistema di voto elettronico ai Cantoni interessati nel 2022.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
59 min
Fino a oltre un’ora di coda alle biglietterie Ffs
K-Tipp traccia una mappa della Svizzera in base ai tempi di attesa agli sportelli delle principali stazioni. A Zurigo fino 71 minuti di fila
Svizzera
1 ora
‘Finora tante promesse, ma troppi pochi soldi’
Il Fondo di risarcimento per le vittime dell’amianto sta ancora attendendo i 30 milioni preannunciati da imprese e organizzazioni economiche
Svizzera
1 ora
Abbattuta una giovane lupa in Val Lumnezia
L’esemplare faceva parte del branco di Wannaspitz. L’autorizzazione a cacciarla era stata emessa a inizio settembre
Svizzera
2 ore
Non ci sarà recessione, ma una crescita del Pil più lenta
Lo indicano le previsioni del Kof, che rivede al ribasso la progressione del Prodotto interno lordo
Svizzera
3 ore
La Città di Zurigo ‘congela’ la cannabis legale
Decisione inevitabile in attesa dell’approvazione definitiva del progetto da parte di Berna. Il tutto slitta alla prima metà del 2023
Svizzera
3 ore
La distribuzione di eroina in forma agevolata proseguirà
Le persone stabili dal punto di vista sociosanitario potranno continuare a portare le dosi in compresse a casa anziché recarsi giornalmente nei centri
Svizzera
4 ore
Grigioni, passo avanti per il centro Sup
La commissione preparatoria del Gran Consiglio retico avalla il progetto per la costruzione della nuova Scuola universitaria professionale
Svizzera
4 ore
I funzionari pubblici ginevrini incrociano le braccia
Dal malcontento per il budget 2023 allo sciopero: mercoledì prossimo una giornata di astensione dal lavoro. Baud: ‘È la prima tappa’
Svizzera
4 ore
‘Pronti a ritirare l’Iniziativa per i ghiacciai’
Soddisfatto dal controprogetto, a determinate condizioni il comitato promotore potrebbe fare retromarcia
Svizzera
6 ore
Il mercato del lavoro ha raggiunto il suo picco
Dopo mesi di forte crescita (+15% da inizio anno), le offerte di impiego sembrano essersi arrestate: 1% nell’ultimo trimestre
© Regiopress, All rights reserved