laRegione
26.08.21 - 09:27
Aggiornamento: 14:04

La Posta, inviare lettere in Svizzera costerà un po' di più

Buono il primo semestre 2021 per il Gigante Giallo. Dopo quasi vent'anni, aumenta il prezzo dei francobolli

la-posta-inviare-lettere-in-svizzera-costera-un-po-di-piu
La lettera prioritaria costerà 10 centesimi in più (foto archivio Ti-Press)

Buon primo semestre per la Posta Svizzera. “Con un utile del gruppo di 247 milioni di franchi, la Posta ha iniziato bene il primo semestre 2021, inaugurando al meglio il nuovo periodo strategico”, si legge nel comunicato stampa del Gigante Giallo.

Nei primi sei mesi di quest'anno, l'utile registrato e superiore ai 217 milioni di franchi, rispetto a quello dello scorso anno. “I ricavi d’esercizio, che ammontano a 3630 milioni di franchi, fanno registrare un aumento del 7% rispetto al primo semestre dell’anno scorso”. Il buon risultato è dovuto, si legge, soprattutto ai “volumi du pacchi più elevati a cui si aggiunge il confronto diretto con il risultato del primo semestre 2020, che era stato particolarmente gravato dal lockdown”.

Dopo 18 anni, aumenta il prezzo delle lettere

Per Posta A 1.10, per Posta B 90 centesimi. Da gennaio 2022, dopo ben 18 anni, la Posta aumenta il prezzo dell'invio delle lettere, di comune accordo con il sorvegliante dei prezzi.

“Si tratta del primo aumento di prezzo degli ultimi 18 anni – si legge nel comunicato –. I prezzi dei pacchi rimarranno invariati al fine di sostenere le imprese svizzere in questo momento di difficoltà economica”.

“Le moderate misure tariffarie rappresentano uno dei quattro orientamenti della nuova strategia che la Posta sta gradualmente attuando da inizio anno”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
20 min
Soldato impiegato al Wef indagato per un reato sessuale
Un portavoce della giustizia militare ha confermato un’informazione della ‘Weltwoche’. Avviata un’inchiesta.
Svizzera
5 ore
USS annuncia un referendum contro la riforma del 2º pilastro
I sindacati interrompono contestualmente la raccolta firma per l’iniziativa ‘Utili della Banca nazionale per un’AVS forte’
Svizzera
5 ore
Ginevra, Uber può continuare a operare
L’azienda ha ottenuto misure superprovvisionali. Lo Stato di recente aveva vietato le sue attività.
Svizzera
6 ore
Maurizio Dattrino al comando della Divisione territoriale 3
Il brigadiere ticinese, attinente di Arbedo, sostituirà il divisionario Lucas Caduff che va in pensione
Svizzera
6 ore
Penuria di farmaci, al lavoro una task force
Su incarico del Consiglio federale, avrà il compito di valutare le misure a breve termine per far fronte a questo fenomeno ‘problematico’
Svizzera
7 ore
Indonesiani contro Holcim, fallita la trattativa di risarcimento
Si tratta del secondo capitolo a livello giudiziario della vertenza, dopo che una conciliazione per stabilire un risarcimento è fallita lo scorso ottobre
Svizzera
10 ore
1° febbraio: è il giorno della prova sirene
Le sirene suoneranno in tutta la Svizzera. In Ticino alle 13.30, 13.35, 13.45 e 13.55 sarà diffuso un suono continuo e modulato, della durata di un minuto
Svizzera
12 ore
Esportare le procedure d’asilo è ‘un’idea balzana’
L’Udc vuole una Svizzera senza richiedenti e si ispira all’accordo tra Regno Unito e Ruanda. Il professor Achermann: vecchia idea, destinata a morire.
Svizzera
1 gior
Sulle etichette dei prodotti freschi anche il mezzo di trasporto
Lo chiede un’iniziativa parlamentare approvata dalla Commissione scienza, educazione e cultura degli Stati, in particolare per il trasporto via aereo
Svizzera
1 gior
Corona-Leaks, in esame la consegna dei dati a Marti
La consigliera federale Keller-Sutter chiede di verificare se il procuratore straordinario può legalmente accedere all’intera casella e-mail di Lauener
© Regiopress, All rights reserved