laRegione
13.08.21 - 07:22
Aggiornamento: 19:03

Sondaggio: no all'iniziativa '99%', sì al 'matrimonio per tutti'

Prima indagine Tamedia sulle votazioni federali: una maggioranza si oppone a tassare maggiormente i ricchi, mentre il 64% approva l'unione tra omosessuali

Ats, a cura de laRegione
sondaggio-no-all-iniziativa-99-si-al-matrimonio-per-tutti
Cittadini chiamati alle urne il prossimo 26 settembre (Ti-Press)

A sette settimane dalla votazione federale del 26 settembre, i votanti sembrano respingere l'iniziativa 'sgravare i salari, tassare equamente il capitale', mentre dovrebbe superare lo scoglio delle urne l'altro testo, il 'matrimonio per tutti'.

È quanto emerge dal primo sondaggio di 20 Minuten/Tamedia pubblicato oggi. Il 49% degli elettori è al momento contrario all'iniziativa dei giovani socialisti (anche detta del '99%'), ma si tratta di un vantaggio risicato, dato che il 45% invece l'appoggia. Gli indecisi sono solo il 6%. Non sorprende il fatto che il testo sia sostenuto solo dalla sinistra (81% degli elettori del Ps, 78% dei Verdi), mentre i votanti di tutti gli altri partiti vi si oppongono.

'Non nuocere alla piazza economica'

L'argomento più convincente per gli oppositori è che un'imposta più alta sui redditi da capitale nuocerebbe all'attrattiva della piazza economica elvetica e, a medio termine, all'economia nel suo complesso. Inoltre, sostengono, la Svizzera distribuisce già sufficientemente le sue entrate fiscali.

I sostenitori dell'iniziativa invece, ritengono che il divario tra chi ha e chi non ha stia aumentando: la proposta creerebbe maggior giustizia tra gente comune e i 'super-ricchi', ad esempio attraverso l'Avs, le riduzioni dei premi o le imposte progressive sul reddito e sul patrimonio.

Matrimonio per tutti, solo l'Udc è contraria

Più confortevole invece la situazione dell'altro oggetto in votazione, il 'matrimonio per tutti': a sette settimane dal voto il 64% dei votanti sembra intenzionato ad accogliere il testo, mentre il 35% è contrario.

Ad eccezione degli elettori dell'Udc, quelli di tutti gli altri partiti sono a favore. Le donne sostengono la proposta più degli uomini e i giovani più degli anziani.

Due argomenti principali dominano in ogni campo: buona parte dei sostenitori ritiene che omosessualità e bisessualità siano da tempo considerate la normalità, quindi estendere il diritto al matrimonio porrebbe fine a una disparità di trattamento. Un terzo di essi sostiene pure che lo Stato non dovrebbe preferire una forma di vita ad un'altra.

Gli oppositori ritengono invece che un'estensione non sia necessaria, poiché le coppie dello stesso sesso hanno già la possibilità di ricorrere all'unione registrata. Per loro il matrimonio è riservato alle coppie formate da un uomo e una donna.

Il sondaggio è stato condotto il 9 e 10 agosto tra 17'784 persone nelle tre regioni linguistiche.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
12 ore
Un velo indossato male e la morte: il grido degli svizzeri
Più di mille persone hanno manifestato in varie città a sostegno delle della protesta in corso in Iran dopo la morte della 22enne curda Mahsa Amini
Svizzera
19 ore
Infertilità e calo delle nascite: ma non è colpa dei vaccini
Lo rivela uno studio. Altre ricerche parlano di questa possibilità, temporanea, per quanto riguarda la fertilità degli uomini
Svizzera
20 ore
Una svizzera, prima donna, a capo della Croce Rossa
Mirjana Spoljaric Egger guiderà un’organizzazione di 20’000 dipendenti per un budget di due miliardi di franchi all’anno
Svizzera
1 gior
Il ‘dopo Maurer’ non vedrà scendere in campo Martullo-Blocher
La consigliera nazionale e vicepresidente dell’Udc svizzera ha fatto sapere di non essere interessata a candidarsi per il Consiglio federale
Svizzera
1 gior
Uno Stato maggiore ad hoc gestirà l’eventuale penuria energetica
Verrà attivato non appena il mercato non sarà più in grado di funzionare da solo e saranno necessari divieti e limitazioni d’utilizzo
Svizzera
1 gior
Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito
Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale
Svizzera
1 gior
Ueli Maurer si dimette dal Consiglio federale
Il capo del Dipartimento delle finanze ed ex presidente Udc lascia il governo dopo 14 anni
Svizzera
1 gior
Il Nazionale vuole una tassa sul ‘Pronto soccorso facile’
La Camera del popolo ha respinto l’archiviazione della proposta di una tassa di 50 franchi per chi si reca al Ps per problemi di salute lievi
Svizzera
1 gior
Pietra tombale sull’autonomia del governo sulle sanzioni
Il Nazionale boccia la revisione della legge sugli embarghi. Insolita saldatura fra l’Udc contraria in toto e la sinistra che voleva una portata più ampia
Svizzera
2 gior
Lukas Reimann ha un malore, interviene Marina Carobbio
Il consigliere nazionale dell’Udc si è sentito male durante il dibattito sulle sanzioni. La ‘senatrice’ e medico ticinese ha prestato i primi soccorsi
© Regiopress, All rights reserved