laRegione
10.08.21 - 14:19

Fra Covid e maltempo, un'estate mediocre per il turismo svizzero

È quanto emerge da un sondaggio di Svizzera Turismo. Atteso un -1% di pernottamenti. Il Ticino in controtendenza grazie alla clientela confederata

Ats, a cura de laRegione
fra-covid-e-maltempo-un-estate-mediocre-per-il-turismo-svizzero
(Keystone)

Pandemia e insistenti periodi di maltempo stanno avendo un malefico effetto congiunto sulla stagione turistica estiva, che si sta rivelando mediocre a livello nazionale, con numeri in linea con quelli dell'anno scorso: è quanto emerge da un sondaggio realizzato da Svizzera Turismo (ST).

Gli operatori si aspettano un -1% (se base annua) a livello di pernottamenti e un +1% per quanto riguarda le escursioni giornaliere, fa sapere l'organizzazione in un comunicato odierno. In tal modo l'estate 2021 si rivela negativa come quella del 2020, che aveva segnato un arretramento di circa il 40% delle notti rispetto a quella (record) del 2019. Come noto il Ticino si smarca peraltro da queste dinamiche, beneficiando in modo notevole dell'afflusso di clientela confederata.

Per gli albergatori nazionali la colonna portante è rappresentata dagli svizzeri, a cui si aggiungono soprattutto tedeschi e cittadini del Benelux, ma anche italiani, francesi e altri europei. Ancora pochi sono i nordamericani e gli abitanti di stati del Golfo; mancano tuttora completamente gli asiatici.

Gli interpellati fanno notare l'importanza del brutto tempo, che ha portato in molte situazioni gli ospiti a disdire le prenotazioni. "Quest'anno la situazione meteo è stata più importante del Covid", sintetizza Guido Buob, direttore dell'ente turistico di Appenzello, citato nel comunicato. Il settore è però anche confrontato con il ritorno della concorrenza delle mete straniere, che si è fatto sentire sugli svizzeri.

Per quanto riguarda le attività preferite da chi trascorre le vacanze nella Confederazione in estate al primo posto figurano le camminate, tallonate però ora dai giri in bici. Anche il camping è rimasto molto gettonato, nonostante la meteo spesso non fosse favorevole.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
partito socialista
2 ore
Paul Rechsteiner lascia il Parlamento dopo 36 anni
Gli inizi a San Gallo e l’elezione a Berna, prima al Consiglio nazionale, dal 1986 al 2011, e poi al Consiglio degli Stati
udc
2 ore
Salzmann primo a candidarsi per il dopo-Maurer
Il senatore bernese si gioca le sue carte per diventare consigliere federale in mezzo a un mare di rinunce
rapporti svizzera-ue
3 ore
‘Nessuna differenza insormontabile tra Berna e Bruxelles’
La dichiarazione congiunta dopo l’incontro a Rapperswil-Jona con i delegati della Confederazione e dell’Unione europea
Svizzera/Sahara occidentale
5 ore
La Svizzera nega il visto ai rappresentanti saharawi
I cinque componenti della società civile saharawi avrebbero dovuto testimoniare durante il 51° Consiglio dei diritti umani a Ginevra
Svizzera
6 ore
Läderach mastica amaro: sul deep web i dati rubati dagli hacker
L’azienda era stata vittima di un attacco informatico un mese fa. Afferma di non aver pagato alcun riscatto ai criminali informatici
Svizzera
9 ore
Disoccupazione? Per la Seco livelli mai così bassi
Situazione giudicata buona ma con dei lati negativi: manca infatti la manodopera qualificata e le aziende faticano a trovare personale adeguato
Svizzera
13 ore
Disoccupazione Seco stabile al 2,4% in Ticino
Il tasso di iscritti negli Uffici regionali di collocamento a livello nazionale è sceso sotto il 2% per la prima volta dal 2001
energia
23 ore
Gas: anche la Svizzera vuole impianti di stoccaggio
La richiesta è dell’Associazione svizzera dell’industria del gas (Asig). Il tema verrà trattato dal Consiglio federale
Svizzera
1 gior
Migros: in arrivo ‘Teo’, il negozio senza personale
Vi si potrà accedere mediante carta di credito oppure un codice QR Cumulus. La casse automatiche accetteranno anche il pagamento con twint
Svizzera
1 gior
Impressum chiede aumenti salariali nei media
Sollecitato l’adeguamento delle retribuzioni in funzione dell’inflazione. ‘Non concederlo equivarrebbe a una riduzione dello stipendio’
© Regiopress, All rights reserved