laRegione
la-svizzera-non-sospende-i-rimpatri-verso-l-afghanistan
Keystone
Kabul, questo martedì
05.08.21 - 16:34
Aggiornamento: 18:14

La Svizzera non sospende i rimpatri verso l’Afghanistan

Lo Stato asiatico ha chiesto uno stop fino a ottobre. La Sem: restano possibili se la situazione individuale è particolarmente positiva.

Berna – A causa della difficile situazione legata agli scontri coi talebani e della pandemia da coronavirus, l'Afghanistan ha chiesto alle autorità svizzere - così come a quelle degli altri Stati europei - di sospendere i rimpatri fino all'inizio di ottobre.

La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha confermato all'agenzia Keystone-ATS informazioni in tal senso rese note stamani dalla Neue Zürcher Zeitung e dalla radio svizzerotedesca SRF. Le autorità elvetiche sottolineano tuttavia che non c'è un vero e proprio divieto di entrata in Afghanistan. Le singole persone possono quindi continuare liberamente a recarsi nel Paese.

Più in generale, spiega la SEM, le domande d'asilo vengono valutate individualmente e viene sempre tenuta in considerazione la sicurezza del luogo di rinvio. Attualmente si procede a rimpatri solo in caso di situazioni individuali particolarmente positive e solamente nelle città controllate dal governo afghano, al momento Kabul, Herat e Mazar-i-Sharif.

Rimpatri forzati verso l'Afghanistan non vengono più effettuati dal 2019 (in quell'anno si erano registrati ancora sei casi), prima di allora ce n'erano stati undici nel 2017 e nessuno nel 2018. Il conflitto nel Paese si è inasprito con il ritiro delle truppe statunitensi, con i talebani che hanno iniziato a guadagnare terreno.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
afghanistan rimpatri sem svizzera
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
22 min
Swisscom e l’apprendista ‘misterioso’
Un progetto pilota mira a selezionare i candidati senza sapere nulla dei loro studi e del loro curriculum. ‘La persona viene prima del suo dossier’
Svizzera
24 min
Nottata di violenti nubifragi a Basilea e in Ticino
Sulle sponde del Reno sono caduti 58 millimetri di pioggia al metro quadrato, 56 sulle rive del Lago Maggiore. Diverse le strade allagate
Svizzera
10 ore
Violenti nubifragi su gran parte della Svizzera
Diversi disagi e danni a causa dei violenti temporali. Situazione critica soprattutto nel Canton Berna
Svizzera
16 ore
‘Per la tutela del clima necessaria un’altra fiscalità’
Lo dice Gioventù socialista, che lancia l’‘Iniziativa per il futuro’. Osteggiata dai Giovani liberali: ‘Attacco frontale al modello svizzero’
Svizzera
16 ore
Per Viktor Janukovyč sanzioni anche Svizzere
La Confederazione si allinea a quanto deciso dall’Unione europea: pure l’ex presidente ucraino, assieme a suo figlio, finisce sulla lista
Svizzera
17 ore
Si schianta un aliante in Vallese, muore il pilota 72enne
Il velivolo è precipitato ieri sera sul ghiacciaio vallesano del Giétro, nella Val de Bagnes
Svizzera
18 ore
Tenta una rapina in banca, ma poi si dà alla fuga
Un 25enne ceco si è presentato con un coltello allo sportello della Banca Cantonale Grigoine di St. Moritz. La polizia lo ha poi arrestato
Svizzera
18 ore
Indennità di servizio civile va calcolata su base realistica
Lo ha stabilito il Tribunale federale di Lucerna, che sconfessa una decisione del Tribunale cantonale di Basilea Campagna
Svizzera
18 ore
Dal Ticino più diretti in Romandia. Aggirando Visp
Dopo anni di lavori, il 23 settembre aprirà la circonvallazione autostradale della località vallesana. Ma per ora solo sull’asse est-ovest
Svizzera
19 ore
Ecco le contromosse per scongiurare il blackout
Via libera alle trattative per l’utilizzo di centrali elettriche di riserva. E si valuta pure l’impiego dei generatori di emergenza
© Regiopress, All rights reserved