laRegione
politica-europea-ecco-il-piano-b-di-michael-amb-hl
Keystone
Già all’origine dell’idea di una clausola di salvaguardia in materia di libera circolazione delle persone
03.08.21 - 20:24

Politica europea, ecco il piano B di Michael Ambühl

L’ex segretario di Stato propone un approccio proattivo e a tre fasi. Obiettivo finale: un pacchetto ‘Bilaterali III’, senza Corte di giustizia europea.

Berna – Agire in modo proattivo invece di aspettare che l'UE metta la Svizzera di fronte a fatti compiuti: è quanto propone Michael Ambühl, ex segretario di Stato nonché negoziatore a Bruxelles, dopo il fallimento dell'accordo quadro con l'Unione europea.

Insieme alla sua co-docente Daniela Scherer dell'ETH di Zurigo, Ambühl propone un piano B in tre fasi. Prima si deve creare il 'goodwill' (buona volontà, ndr.), poi si deve consolidare la posizione della Svizzera e infine si deve elaborare un pacchetto di misure, i Bilaterali III, ha dichiarato Scherer questa sera ai microfoni della rubrica "Echo" della radio svizzero tedesca SRF.

Da un lato, l'UE è il partner più importante della Svizzera; dall'altro, come parte negoziale più piccola, è importante presentare proposte in modo proattivo. "Questo è l'unico modo per rimanere al volante e non doversi sedere sul sedile del passeggero", ha detto Scherer.

Le tre fasi

In un primo passo, la Svizzera dovrebbe preparare il terreno a Bruxelles, per esempio con il pagamento del miliardo di coesione, con ulteriori contatti politici e con la cooperazione nel settore sanitario o nella politica climatica. Tutti punti - ha osservato Scherer - sui quali la Svizzera aveva formalmente concluso i negoziati.

In una seconda fase, il Consiglio federale dovrebbe formulare una dichiarazione sulla politica europea con un ampio sostegno politico. L'UE - ha detto Scherer- non sa più ciò che la Svizzera vuole veramente.

In un terzo passo si dovranno negoziare i Bilaterali III. In essi, la Svizzera dovrebbe concordare con l'UE l'adozione del diritto comunitario in nuovi settori come la salute. Questioni particolarmente controverse come la protezione dei salari, il diritto di cittadinanza dell'UE o gli aiuti di Stato andrebbero per il momento esclusi.

In caso di controversie, un tribunale arbitrale con rappresentanza paritaria dovrebbe decidere solo sulla proporzionalità delle misure punitive senza consultare la Corte di giustizia europea.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bilaterali michael ambühl piano b politica europea unione europea
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
I due centauri morti sul Bernina erano sposati da un mese
Stavano scendendo dal passo con un maxi scooter quando sono stati travolti da due auto
Svizzera
3 ore
Boom dei costi, i contadini: alzare i prezzi di pane e latte
I produttori di cereali e latte chiedono aumenti di pochi centesimi dei prezzi al dettaglio per compensare il boom milionario dei costi di produzione
Svizzera
3 ore
Svizzeri e viaggi: Edelweiss fa il record di passeggeri
La compagnia svizzera specializzata in voli per vacanzieri ha fatto registrare il più alto numero di passeggeri trasportati in un mese nella sua storia
Svizzera
4 ore
Lieto evento allo zoo di Basilea: nascono tre procavie
Si tratta di un roditore tipico dell’Africa subsahriana. Il parto è stato possibile nonostante due operazioni agli occhi per la madre dei cuccioli
Svizzera
7 ore
Il lupo che doveva essere abbattuto a Uri si è dato alla macchia
Per l’animale era stato autorizzato l’abbattimento dopo oltre dieci predazioni. Verosimilmente non è più nel territorio del cantone
Svizzera
8 ore
Caduta fatale per un escursionista 77enne nel Klöntal
È successo ieri nel canton Glarona. Il corpo è stato trovato a 1’512 metri d’altitudine.
Votazioni federali
8 ore
Avs: modifiche apprezzate soprattutto dagli uomini
Secondo il sondaggio di Tamedia e 20 Minuten si prospetta un ‘sì’ anche per l’iniziativa sull’allevamento. ‘No’ invece per l’imposta preventiva.
Svizzera
9 ore
Vallese, alpinista 64enne muore sul Täschhorn
L’uomo, un olandese, si trovava in compagnia di un altro scalatore. Si trovava a circa 3’910 metri d’altitudine quando è caduto dalla parete rocciosa.
Svizzera
10 ore
Ancora nessun bambino ucraino arrivato per assistenza medica
Il Paese aveva chiesto alla Svizzera di accogliere 155 bimbi malati. Prima dell’arrivo sono necessari però dei chiarimenti.
Svizzera
1 gior
Sommaruga in viaggio per festeggiare i 175 anni delle Ffs
La consigliera federale è partita da Baden su un treno a vapore storico. Cerimonia ufficiale in corso alla stazione principale di Zurigo
© Regiopress, All rights reserved