laRegione
Friborgo
5
Berna
3
fine
(1-1 : 0-2 : 4-0)
Lakers
1
Lugano
3
fine
(1-1 : 0-1 : 0-1)
Zurigo
7
Ginevra
5
fine
(1-1 : 3-4 : 3-0)
Ambrì
3
Losanna
2
fine
(0-1 : 2-1 : 1-0)
La Chaux de Fonds
7
Winterthur
0
fine
(1-0 : 6-0 : 0-0)
Kloten
5
Langenthal
2
fine
(0-0 : 4-2 : 1-0)
Sierre
8
Zugo Academy
1
fine
(2-0 : 4-1 : 2-0)
Turgovia
4
Visp
1
fine
(1-0 : 2-1 : 1-0)
comune-vallesano-vuole-abbattere-uno-o-piu-lupi
Keystone
Allevatori sul chi vive
Svizzera
03.08.21 - 12:290
Aggiornamento : 14:46

Comune vallesano vuole abbattere uno o più lupi

Nella Val d’Hérens i predatori avrebbero sbranato almeno 35 pecore in luglio. Le autorità di Hérémence chiedono al Cantone l’autorizzazione a sparare.

Sion – In Val d'Hérens, nel canton Vallese, i lupi avrebbero sbranato almeno 35 pecore nel solo mese di luglio. Le autorità locali chiedono quindi al Cantone di poter abbattere uno o più lupi.

Otto animali, che erano sorvegliati da cani da protezione delle greggi, sono stati uccisi su un alpeggio nel comune di Hérémence, ha comunicato oggi lo stesso comune. Almeno altri 27 animali sono stati vittime di un lupo o di un branco di lupi a Evolène (VS).

Le condizioni per l'abbattimento regolare di uno o più lupi sono quindi soddisfatte. Le autorità comunali chiedono al Consiglio di Stato vallesano di approvare al più presto misure appropriate per proteggere l'agricoltura di montagna.

Lupo nel mirino di vari cantoni

Negli ultimi giorni, l'opposizione al lupo è stata espressa anche nei cantoni di Berna, Grigioni e Vaud. Nel canton Berna, l'associazione degli agricoltori e l'associazione degli agricoltori alpestri hanno chiesto alla Confederazione e al Cantone di prendere misure immediate contro il predatore dopo che altre pecore sono state sbranate. È urgentemente necessario un concetto che permetta di reagire rapidamente alle uccisioni degli animali d'allevamento.

Il cantone dei Grigioni ha annunciato la settimana scorsa che avrebbe ucciso almeno un lupo dopo numerosi attacchi compiuti da questo predatore nei confronti di animali da allevamento in diversi alpeggi. Ieri Vaud ha chiesto alla Confederazione il permesso di abbattere due giovani lupi dopo diversi attacchi a vitelli nel Giura vodese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 ore
Berna, alpinista muore in un crepaccio
La caduta fatale è avvenuta domenica sullo Jungfraufirn. Il cadavere dell’escursionista recuperato solamente ieri
Svizzera
7 ore
Vaud, clima ostile al parco eolico di Sainte-Croix
L’avvio del cantiere preceduto da attacchi polemici e vandalismi ai danni di promotori e appaltatori dell’opera
Svizzera
7 ore
Verso l’abolizione del divieto per la cannabis
Via libera dalla Commissione sanità degli Stati per l’elaborazione di un progetto ad hoc
Svizzera
8 ore
‘Situazione sfavorevole, sgomberare il campo da false notizie’
Gli esperti evidenziano la ripresa dei contagi soprattutto nei cantoni con bassi tassi di vaccinazione. Occorre convincere gli indecisi e vigilare
Svizzera
9 ore
Gli ospedali fatturano prezzi eccessivi alle complementari
Secondo Mister Prezzi i nosocomi fanno pagare degli extra ai pazienti assicurati in reparto semi-privato o privato
Svizzera
9 ore
In Svizzera 1’240 contagi, cala l’occupazione in cure intense
Il tasso di positività sale al 5,32%. Le terapie intensive sono ora occupate da pazienti Covid al 13,30% e complessivamente al 68,50%
Svizzera
10 ore
In Svizzera si andrà a sciare senza certificato Covid
Lo comunica oggi l’associazione Funivie Svizzere. Gli sciatori dovranno indossare la mascherina nelle cabine e nei locali al chiuso. Ma l’Ufsp frena
Svizzera
11 ore
I ghiacciai svizzeri si riducono nonostante neve ed estate fresca
Perso l’1% del volume nel 2021 a causa del cambiamento climatico. Il ritiro progressivo non rallenta nonostante la perdita sia contenuta
Svizzera
12 ore
Camping Tcs, 2021 da incorniciare malgrado meteo estiva e Covid
In Ticino i pernottamenti nei campeggi sono aumentati del 60% rispetto al 2020, a livello nazionale del 30%. L’88% degli ospiti arriva dalla Svizzera
Svizzera
13 ore
La città di Berna autorizza un raduno contro il Covid Pass
Gli organizzatori della manifestazione hanno concordato piano di sicurezza e percorso del corteo, invitando a non partecipare a raduni non autorizzati
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile