laRegione
dumping-e-prezzi-gonfiati-clan-smantellato-a-berna
Keystone
Attività ‘fraudolenta e ricattatoria’ a Berna
29.07.21 - 15:00
Aggiornamento: 17:27

Dumping e prezzi gonfiati, clan smantellato a Berna

Le autorità cittadine: una specie di società parallela con norme e valori propri. Le persone avevano operato anche in altri cantoni e all’estero.

Berna – La polizia degli stranieri della città di Berna ha smantellato quella che definisce una "struttura delittuosa su base clanistica" che, in buona sostanza, praticava dumping salariale e gonfiava i prezzi delle prestazioni rispetto ai preventivi. Le indagini hanno permesso di appurare che queste persone hanno operato anche in altri cantoni e all'estero, in particolare in Germania.

In un comunicato diramato oggi, il Dicastero per la sicurezza, l'ambiente e l'energia indica che le indagini si sono concluse nel corso di questo mese. Al centro delle attività illegali vi era una ditta con sede in Svizzera che proponeva a stranieri contratti di lavoro senza i contributi per le assicurazioni sociali. Ai clienti venivano sistematicamente gonfiati i prezzi rispetto a quelli delle offerte. Le prestazioni, talora fornite solo parzialmente, riguardavano soprattutto la pulizia di tappeti e lavori edilizi.

La polizia degli stranieri ha revocato vari permessi di soggiorno e denunciato i presunti responsabili dei reati al ministero pubblico, si legge nella nota.

Le persone accusate, sia tra i datori di lavoro che tra i lavoratori, hanno già commesso il medesimo tipo di attività "fraudolenta e ricattatoria" in altri cantoni e all'estero, scrive il Comune. Esse, "parzialmente imparentate, formano il nocciolo di una specie di società parallela con norme e valori propri", sottolinea il dicastero. Da qui il concetto di una "struttura delittuosa su base clanistica".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
berna dumping prezzi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
4 ore
‘Per la tutela del clima necessaria un’altra fiscalità’
Lo dice Gioventù socialista, che lancia l’‘Iniziativa per il futuro’. Osteggiata dai Giovani liberali: ‘Attacco frontale al modello svizzero’
Svizzera
4 ore
Per Viktor Janukovyč sanzioni anche Svizzere
La Confederazione si allinea a quanto deciso dall’Unione europea: pure l’ex presidente ucraino, assieme a suo figlio, finisce sulla lista
Svizzera
6 ore
Si schianta un aliante in Vallese, muore il pilota 72enne
Il velivolo è precipitato ieri sera sul ghiacciaio vallesano del Giétro, nella Val de Bagnes
Svizzera
7 ore
Tenta una rapina in banca, ma poi si dà alla fuga
Un 25enne ceco si è presentato con un coltello allo sportello della Banca Cantonale Grigoine di St. Moritz. La polizia lo ha poi arrestato
Svizzera
7 ore
Indennità di servizio civile va calcolata su base realistica
Lo ha stabilito il Tribunale federale di Lucerna, che sconfessa una decisione del Tribunale cantonale di Basilea Campagna
Svizzera
7 ore
Dal Ticino più diretti in Romandia. Aggirando Visp
Dopo anni di lavori, il 23 settembre aprirà la circonvallazione autostradale della località vallesana. Ma per ora solo sull’asse est-ovest
Svizzera
7 ore
Ecco le contromosse per scongiurare il blackout
Via libera alle trattative per l’utilizzo di centrali elettriche di riserva. E si valuta pure l’impiego dei generatori di emergenza
Svizzera
9 ore
Caro-benzina, verso un’inchiesta e un calcolatore dei prezzi
La Commissione economia e tributi al Nazionale ha accolto una mozione per affidare alla Comco un’inchiesta su eventuali distorsioni della concorrenza
Svizzera
9 ore
Ritrovato morto l’alpinista disperso sopra Flims
Il corpo senza vita dell’uomo, segnalato disperso da qualche giorno dal canton Zurigo, è stato ritrovato ai piedi della sella del Surenjoch (Gr/Gl)
Svizzera
9 ore
Norme più severe per i voli commerciali con aerei storici
In base alle risultanze dell’inchiesta relativa al ‘crash’ sul Piz Segnas, rivista l’ordinanza sulla navigazione aerea: paletti più stretti
© Regiopress, All rights reserved