laRegione
OSORIO M. (COL)
0
GOLUBIC V. (SUI)
2
fine
(4-6 : 1-6)
commesse-federali-per-i-cloud-google-ricorre-contro-berna
La sede zurighese di Google in Brankschenkenstrasse (Keystone)
Svizzera
21.07.21 - 17:400
Aggiornamento : 18:36

Commesse federali per i cloud, Google ricorre contro Berna

Il colosso di Mountain View contesta la propria estromissione dalla gara d'appalto per servizi di archiviazione dati su cloud

I cinque fornitori scelti dalla Confederazione lo scorso mese per offrire servizi di archiviazione di dati su cloud dovranno pazientare: Google, tagliata fuori dalla scelta, ha deciso di interporre un ricorso in merito e la procedura d'appalto non è pertanto conclusa.

Il colosso di Mountain View ha "esaminato attentamente" la decisione e poi ha deciso di presentare un ricorso, ha detto oggi un portavoce all'agenzia di stampa Keystone-ATS.

A giugno la Confederazione aveva comunicato l'attribuzione di una commessa di massimo 110 milioni di franchi - l'Amministrazione federale tuttavia non è tenuta a esaurire l'intero volume di acquisto - per l'archiviazione di dati su cloud a cinque giganti di internet: si tratta delle società statunitensi Amazon, IBM, Microsoft ed Oracle e della cinese Alibaba.

Complessivamente si erano candidate otto società, ma i fornitori svizzeri sono rimasti a mani vuote. Così come Google, la quale si dice convinta che le sue soluzioni cloud soddisfino i requisiti dell'autorità e che i servizi offerti dal gruppo di Mountain View siano "ideali per i progetti di cloud computing" della Confederazione.

Il ricorso, presentato entro il termine prescritto, "è attualmente trattato affinché il Tribunale amministrativo federale possa emanare una decisione in merito", indica in una nota odierna la Cancelleria federale.

L'utilizzo di servizi cloud risponde a un bisogno crescente dei dipartimenti e della Cancelleria federale di fornire servizi amministrativi economici e innovativi a beneficio della popolazione e dell'economia, spiega un comunicato, ricordando che il bando di concorso era stato lanciato nel dicembre 2020.

Sovranità digitale

Stando alla Confederazione, nell'attribuzione la sede in Svizzera e gli sconti sul volume hanno avuto un peso del 10% ciascuno, le condizioni contrattuali del 20% e il prezzo e la qualità del 30% ciascuno.

Il bando di concorso e la successiva decisione hanno sollevato però alcune critiche. Secondo Marc Oehler, direttore di un'azienda informatica svizzera con una propria soluzione cloud interrogato dal quotidiano romando Le Temps, i fornitori svizzeri non hanno mai avuto una possibilità perché la gara d'appalto richiedeva centri dati in almeno tre continenti. A suo avviso, la Svizzera sta "rinunciando alla sua sovranità digitale".

Swisscom, ad esempio, non si è candidata poiché il bando era "esplicitamente rivolto ai cosiddetti fornitori di cloud pubblico globale", ha spiegato oggi l'operatore all'agenzia Keystone-ATS.

A livello politico si muoverà anche la Delegazione delle Commissioni della gestione: il consigliere nazionale Alfred Heer (UDC/ZH) ha indicato oggi alla radio SRF che verrà esaminato il processo di attribuzione.

Protezione dei dati

Lo scorso mese la Cancelleria aveva spiegato all'agenzia Keystone-ATS che non è ancora noto se e come l'Amministrazione federale ricorrerà ai servizi di cloud pubblico. I vari enti sono però obbligati a proteggere i dati e a garantire il rispetto dell'obbligo del segreto.

Prima che le applicazioni e i dati vengano conservati su un cloud pubblico, è imperativo procedere a una verifica della conformità al diritto e a una valutazione del rischio, anche in relazione al fornitore del servizio. In questo contesto la tutela e la disponibilità dei dati rappresentano un aspetto importante.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
11 ore
Il Plr: 'I non vaccinati senza sintomi paghino il test Covid'
Secondo i liberali, eventuali restrizioni future dovrebbero essere applicate solo a chi si potrebbe vaccinarsi ma si rifiuta di farlo
Svizzera
13 ore
Panne all’aereo: Parmelin salta l’incontro con Naruhito
Problemi tecnici al jet del Consiglio federale in volo per Tokyo. Cancellati gli appuntamenti con l’imperatore e il ministro degli esteri giapponesi.
Svizzera
14 ore
Vaccini e effetti collaterali: non gravi quasi 2/3 dei casi
Delle 4'319 notifiche di effetti indesiderati, 2'782 (64,4%) sono classificate come 'non serie'. L'età media delle persone colpite è di 60,2 anni
Svizzera
14 ore
La grandine ha causato più danni delle inondazioni in Svizzera
Ammontano a centinaia di milioni di franchi i danni causati dalla grandine, secondo i dati delle assicurazioni
Svizzera
15 ore
Vaccinato con due dosi il 46,1% della popolazione svizzera
La media delle vaccinazioni è di 45'536 al giorno. Il ritmo è diminuito del 17% rispetto alla settimana scorsa
Svizzera
16 ore
Quest'anno le pere e le mele si faranno attendere
La fioritura in Svizzera è avvenuta 17 giorni dopo rispetto al 2020, i frutti potranno essere raccolti con tre settimane di ritardo rispetto all'anno scorso
Svizzera
16 ore
In Svizzera calano (di poco) i contagi, 2 decessi
Il tasso di positività scende di oltre un punto percentuale. La situazione ospedaliera resta stabile a livelli bassi circa i letti occupati da pazienti Covid
Svizzera
17 ore
Due ex islamisti condannati dal Tribunale penale federale
Condanne a 30 mesi di reclusione, parzialmente sospesi, e 22 mesi sospesi per due residenti a Ginevra. Entrambi si sono distanziati dall'Islam radicale
Svizzera
18 ore
Raffreddare la città usando il fiume, Berna ci pensa
L'azienda comunale che si occupa dell'infrastruttura della capitale sta pensando di usare l'energia dell'Aare per impianti di raffreddamento ecologici
Svizzera
1 gior
La task-force: sistema 'a colori' per i Paesi a rischio
Gli esperti chiedono la quarantena per chi proviene da una zona 'viola', ovvero ad alta circolazione di varianti preoccupanti anche per i vaccinati
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile