laRegione
04.07.21 - 22:30

Aeroporti e Covid, venti passeggeri a terra ogni giorno

Quando partire per le vacanze riserva brutte sorprese, cambiano le condizioni d'ingresso nei Paesi: in giugno negato l'imbarco a 700 persone

Ats, a cura de laRegione
aeroporti-e-covid-venti-passeggeri-a-terra-ogni-giorno
A molti è stato rifiutato l'imbarco (Ti-Press/Archivio)

Gli aeroporti svizzeri erano pieni di gente in questo fine settimana d'inizio vacanze. A Zurigo-Kloten 44'000 passeggeri si sono precipitati agli sportelli ieri e altrettanti oggi. A Ginevra-Cointrin ieri c'erano 30'000 viaggiatori, riporta l'emittente romanda Rts. La portavoce dello scalo di Kloten, Manuela Staub, ha detto a Keystone-Ats che l'affluenza corrisponde al 40% di quella di prima della pandemia.

Ma non tutti hanno potuto volare: ogni giorno, il personale di terra ha dovuto negare l'imbarco ad una buona ventina di viaggiatori perché non soddisfacevano i requisiti relativi al Covid-19 per l'ingresso nel loro paese di destinazione, ha precisato la portavoce di Swissport Nathalie Berchtold. Per tutto il mese di giugno, questi rifiuti hanno riguardato 700 persone.

Secondo Berchtold, i viaggiatori non sono sufficientemente consapevoli del fatto che le condizioni di ingresso in un paese possono cambiare con un preavviso molto breve. Taline Abdel Nour, coordinatrice del servizio di comunicazione all'aeroporto di Ginevra, consiglia alle persone di venire con tutti i documenti necessari, di informarsi sulle regole in vigore nel paese di destinazione e anche presso le compagnie aeree. E questo fino all'ultimo momento prima del viaggio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Ringier istituisce gruppo di lavoro su missione giornalistica
Alla ‘task force’ il compito di sviluppare una dichiarazione che i caporedattori saranno chiamati a dover rispettare
Svizzera
4 ore
Marco Chiesa sollecita la congiunzione delle liste con il Plr
Per il presidente dll’Udc è l’unico modo per evitare l’avanzata della sinistra. Che non risparmia di critiche
Svizzera
5 ore
I Verdi puntano a diventare la terza forza politica del Paese
Dall’assemblea di Ginevra, il presidente Balthasar Glättli non lesina critiche all’indirizzo dell’Udc e della sua posizione in materia energetica
Svizzera
6 ore
Sale la tensione con la Cina? Le Pmi svizzere delocalizzano
A causa della delicata situazione, le aziende battenti bandiera rossocrociata si orientano su piazze produttive in Vietnam, Thailandia e India
Svizzera
8 ore
L’Udc pronta a dar battaglia a ‘cultura woke’ e immigrazione
Adunata dei delegati a Bülach per lanciare l’anno elettorale 2023. Piatto forte dell’assemblea discussioni sul genere e approvvigionamento energetico
Svizzera
23 ore
Sarebbe riuscita l’iniziativa per la responsabilità ambientale
I Giovani Verdi annunciano di aver raccolto oltre 100mila firme. Il concetto di ‘limite naturale’ al centro della proposta di modifica costituzionale.
Svizzera
23 ore
Giornalista scopre monumento nazista nel cimitero di Coira
Ha fatto parte del culto dell’eroe con cui Hitler ha giustificato la guerra, scrive la Srf. Le autorità non ne erano a conoscenza.
Svizzera
1 gior
Nel programma Udc la lotta agli uffici per la parità di genere
Anticipate le linee guida per le Federali: ‘Preoccupazione’ per gli asterischi nei testi, niente soldi alle istituzioni che sostengono ‘ideologie’
Svizzera
1 gior
Prodotti bio troppo cari: bocciata la proposta di Mister prezzi
Stefan Meierhans ha proposto ai rivenditori una ‘soluzione amichevole’, subito però rispedita al mittente
Svizzera
1 gior
Si potrà abbattere un lupo capobranco con prove diverse dal Dna
Così il Taf sul caso del maschio alfa del branco del Beverin: la partecipazione determinante dell’esemplare al danno potrà essere dimostrata in altri modi
© Regiopress, All rights reserved