laRegione
covid-forte-impatto-della-crisi-sul-turismo-internazionale
28.06.21 - 10:41

Covid, forte impatto della crisi sul turismo internazionale

Nel 2020 i pernottamenti degli stranieri in strutture alberghiere sono stati tranciati di due terzi rispetto al 2019

Ats, a cura de laRegione

Nel 2020 la crisi pandemica ha colpito duramente il turismo internazionale. Stando a una nota odierna dell'Ufficio federale di statistica (Ust), le entrate della bilancia turistica sono calate del 47,8%, scendendo al livello registrato all'inizio degli anni ‘90, ossia a 9,4 miliardi di franchi.

Nel contempo, le persone che risiedevano in Svizzera hanno praticamente dimezzato (-48,5%) le spese per spostamenti all'estero a 9,7 miliardi. Secondo le prime stime dell'Ust, il saldo della bilancia turistica è quindi risultato leggermente negativo (-290 milioni).

Nella Confederazione il numero di turisti stranieri è drasticamente calato a partire dal mese di marzo del 2020. Il settore alberghiero, che nel 2019 aveva fatto registrare un record in termini di pernottamenti, è stato colpito in pieno dalla pandemia. Nel 2020 i pernottamenti degli stranieri in strutture alberghiere sono stati tranciati di due terzi rispetto al 2019. Ne è conseguito un crollo straordinario delle entrate, pari a un -56,0%, precisa ancora l'Ust.

In diminuzione, sebbene più moderatamente, anche le entrate generate dai soggiorni senza pernottamenti. Il calo di questi ultimi si attesta al 31,9%, che, per l'economia svizzera, rappresenta quasi due miliardi di franchi di entrate in meno.
 
 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
covid crisi turismo internazionale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
12 ore
‘I cambiamenti climatici alla base di incidenti come questo’
Il glaciologo Jacopo Gabrielli torna sulla tragedia consumatasi stamane sul Grand Combin e costata la vita a due persone
Svizzera
12 ore
Le lingue dei segni vanno riconosciute giuridicamente
Il governo riprende l’idea della Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Nazionale. Ma non con una legge separata
Svizzera
13 ore
C’è un volto e un nome dietro ai misteriosi incendi
È un 33enne svizzero il presunto piromane che da aprile teneva col fiato sospeso gli abitanti del canton Soletta. Oltre una dozzina i roghi
Svizzera
14 ore
Base jumper si schianta con la tuta alare nel canton San Gallo
L’incidente si è verificato in mattinata nella località di Walenstadtberg, tra l’Alp Tschingla e l’Alp Büls
Svizzera
15 ore
Task force per individuare i beni russi? Non ce n’è bisogno
Pur riconoscendo che ‘l’attuazione delle sanzioni pone sfide in parte nuove’, il Consiglio federale non ritiene necessaria la sua istituzione
Svizzera
16 ore
Ferito cadendo da un muretto con la sedia a rotelle elettrica
L’incidente si è verificato ieri poco dopo le 17.45 a Fanas, nel canton Grigioni. L’uomo, un 89enne, è stato elitrasportato a Coira
Svizzera
16 ore
Lauree in psicologia in Italia, si può esercitare senza stage
Il Governo risponde a un’interrogazione di Lorenzo Quadri: i ticinesi laureati in Italia fra il 2018 e il 2020 non dovranno svolgere lo stage post laurea
Svizzera
17 ore
Due vittime sul Grand Combin, travolte da seracchi
Il crollo dei blocchi di ghiaccio sull’‘Himalaya della Svizzera’ ha travolto una quindicina di persone; nove quelle rimaste ferite
Svizzera
22 ore
Iniziativa contro gli F-35: raccolte 100’000 firme
L’alleanza ‘STOP F-35’ afferma di aver raccolto le firme necessarie per l’iniziativa che chiede di vietare l’acquisto dei jet da combattimento
Svizzera
1 gior
‘Ammettiamo gli studenti degli Stati terzi fuggiti dall’Ucraina’
La petizione inviata al Consiglio federale chiede di aprire le porte delle università anche a loro
© Regiopress, All rights reserved