laRegione
17.06.21 - 12:42
Aggiornamento: 19:32

Un certificato Covid svizzero 'light' per una maggiore privacy

La proposta dell'incaricato federale per la protezione dei dati e la trasparenza. La versione 'light' ridurrebbe al minimo indispensabile i dati contenuti

un-certificato-covid-svizzero-light-per-una-maggiore-privacy
(Ti-Press)

Dal 12 luglio dovrebbe essere possibile generare, nell'apposita applicazione, una versione "light" del certificato Covid, riducendo al minimo indispensabile i dati che contiene.

La proposta è stata avanzata dall'Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT), indica oggi il Dipartimento federale delle finanze (DFF).

L'applicazione di verifica utilizzata da terzi può in teoria essere programmata non solo per controllare la validità o meno di un certificato, ma anche per leggere i dati relativi alla salute dell'utente, viene rilevato, aggiungendo che la versione "light" non conterrebbe informazioni sanitarie e sarebbe considerata valida in Svizzera grazie a un codice QR firmato.

Il progetto di modifica dell'ordinanza sui certificati Covid-19 preciserà inoltre che i certificati per i vaccini autorizzati in Svizzera possono essere rilasciati solo se l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha reso noto le raccomandazioni corrispondenti. Queste includono il numero di dosi necessarie perché una vaccinazione sia considerata completa.

La consultazione con i cantoni dura fino al 22 giugno. Il Consiglio federale prenderà una decisione il 30 giugno, in vista dell'entrata in vigore del regolamento il 12 luglio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
la guerra in ucraina
3 ore
Armi: la Germania potrebbe non rifornirsi più in Svizzera
La Svizzera rifiuta la riesportazione in virtù del principio di neutralità e della legge sul materiale bellico. L’ambasciatore tedesco a Berna protesta
Svizzera
10 ore
Capanna completamente distrutta dalle fiamme a Sumvitg
Impegnativo intervento per i pompieri nella notte nei Grigioni. Sospetta intossicazione da fumo per i due inquilini che si trovavano all’interno
Svizzera
11 ore
Quasi 140 milioni di mascherine arriveranno a scadenza nel 2023
Un gruppo di lavoro sta studiando soluzioni per usi alternativi di questo materiale, conservato nei magazzini della farmacia dell’Esercito
Svizzera
12 ore
Daniel Vasella non voleva pagare le tasse a Zugo. Ma dovrà farlo
L’ex Ceo di Novartis sconfessato dal Tribunale amministrativo. Il contenzioso risale al 2013
Svizzera
13 ore
Elezioni a Zurigo, in gioco c’è la ‘maggioranza climatica’
In corsa per il rinnovo dei poteri cantonali in riva alla Limmat si ripresentano tutti i consiglieri di Stato. Ma l’esito non è scontato
Svizzera
14 ore
Ricardo sfonda la soglia degli 1,6 milioni di utenti attivi
Per la piattaforma svizzera di vendita online creata nel 1999, il 2022 è stato un anno record. In ‘vetrina’ 12,5 milioni di articoli
Svizzera
15 ore
I ‘Corona-Leaks’ non intaccano la popolarità di Berset
Secondo il sondaggio condotto da Sotomo, il friborghese rimane il terzo consigliere federale nella classifica dei più stimati dall’elettorato
Svizzera
16 ore
‘L’assunzione e la formazione di ucraini va incoraggiata’
Lo auspica il presidente dell’Associazione Svizzera-Ucraina Andrei Lushnycky, secondo cui entrambi i Paesi ne trarrebbero vantaggi
Svizzera
18 ore
Aumenta la percentuale di donne? Gli uomini cambiano strada
Più che le competenze e gli interessi, nell’ambito lavorativo sono le proporzioni a creare mestieri tipicamente maschili e femminili
Svizzera
1 gior
Addio carta: il Canton Berna si dà al digitale
Dal primo marzo le autorità comunicheranno, salvo rare eccezioni, unicamente attraverso i mezzi elettronici
© Regiopress, All rights reserved