laRegione
15.06.21 - 21:14

Accordo commerciale al centro dell'incontro Biden-Parmelin

Per il presidente della Confederazione l'intesa permetterebbe a Berna e Washington di ampliare ulteriormente le loro 'fruttuose relazioni economiche'

Ats, a cura de laRegione
accordo-commerciale-al-centro-dell-incontro-biden-parmelin
'Toni cordiali' (Keystone)

La Svizzera ha ricordato agli Stati Uniti che vuole continuare le discussioni preliminari in merito a un accordo bilaterale di libero scambio. Lo ha affermato stasera a Ginevra il presidente della Confederazione Guy Parmelin al termine dell'incontro avuto con il presidente americano Joe Biden, antipasto di quello di domani fra il successore di Donald Trump e Vladimir Putin.

Stando a Parmelin, l'intesa permetterebbe a Berna e Washington di ampliare ulteriormente le loro "fruttuose relazioni economiche". I colloqui esplorativi sono in corso dal 2018 e la Svizzera vorrebbe sapere se l'amministrazione Biden ha l'intenzione di proseguire i lavori in questo senso. Se ne saprà di più nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Per il consigliere federale, i due Paesi vogliono inoltre concludere un memorandum d'intesa nel campo della formazione entro la fine dell'anno. Biden ha mostrato grande interesse per l'espansione della cooperazione a livello universitario.

Nuovi jet da combattimento, 'nessuna promessa'

Nel faccia a faccia con Parmelin, durato circa trenta minuti, Biden ha anche pubblicizzato i due jet da combattimento di produzione a stelle e strisce in corsa per diventare i nuovi caccia della Confederazione. Si tratta dell'F-35 Lightning fabbricato dalla Lockheed Martin e dell'F/A-18 Super Hornet della Boeing. Parmelin ha tuttavia precisato ai media che il Consiglio federale, la cui decisione sul tema cadrà in tempi brevi, non ha fatto promesse. All'inquilino della Casa Bianca è stato garantito che la Svizzera seguirà una procedura chiara prima di compiere la propria scelta.

Cassis ha discusso di Iran

Biden ha poi ringraziato la Svizzera per il suo ruolo di rappresentante degli interessi americani in Iran, Paese con cui Washington non ha rapporti diplomatici da tempo. Secondo il ministro degli esteri Ignazio Cassis, a sua volta presente al meeting, il canale umanitario lanciato da Berna per facilitare, malgrado le sanzioni, la fornitura di medicamenti nella Repubblica islamica "non è utilizzato abbastanza". Biden avrebbe promesso un maggiore sostegno a questo dispositivo.

Stando al ticinese, durante la discussione è stato pure abbordato l'argomento dell'accordo nucleare con Teheran. "Gli Usa vogliono fare progressi", ha assicurato Cassis. Tuttavia, le aspettative non devono essere troppo alte: la situazione resta difficile e in Iran si stanno per tenere le elezioni presidenziali.

L'incontro Biden-Putin è 'd'importanza mondiale'

Sebbene nel recente passato non sia mancata qualche scaramuccia verbale – Biden aveva parlato della Svizzera come di un paradiso fiscale – la chiacchierata con il presidente Usa è stata definita da Parmelin "dai toni cordiali". Al residente di Pennsylvania Avenue è stato persino fatto un regalo: un non meglio precisato oggetto di alta tecnologia che funziona a energia solare.

Parmelin ha anche commentato l'atteso vertice di domani fra Biden e il presidente Putin, in calendario sempre a Ginevra, etichettandolo importante "non solo per la Svizzera ma per il mondo intero". Il ministro vodese si è augurato che il dialogo fra le due potenze rivali storiche sia "costruttivo".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
12 ore
Suisse Secret, il Ministero pubblico della Confederazione indaga
Credit Suisse sporge denuncia per la fuga di notizie. I reati prospettati sono spionaggio economico, violazione dei segreti commerciale e bancario
Svizzera
15 ore
Moutier, no di Plr e Udc alla mediazione di Baume-Schneider
Per le sezioni del Giura bernese, la passata militanza della consigliera federale non le permetterebbe un responso imparziale sul contenzioso
Svizzera
16 ore
In un comune su due installare pannelli solari non conviene
I proprietari rischiano addirittura di andare in perdita, indica uno studio. Notevoli le differenze da un cantone e un comune all’altro
Svizzera
16 ore
Il Consiglio federale in difesa della libertà di stampa
Scoop con i dati bancari? Il governo sostiene una mozione che chiede di rinunciare alle sanzioni penali previste attualmente
Svizzera
18 ore
Expo 2025, la Svizzera punta su innovazione e padiglione ‘light’
Berna intende presentare la struttura più leggera ed ecologica di tutta la manifestazione che si svolgerà a Osaka
Svizzera
18 ore
La Confederazione deve impegnarsi sulla penuria di farmaci
Secondo Enea Martinelli, farmacista ospedaliero di vari nosocomi bernesi, occorre elaborare misure a lungo termine
Svizzera
18 ore
Un gruppo di esperti vuole vietare le promozioni sulla carne
Le misure proposte, fra cui anche una tassa sul CO2 prelevata sulle derrate, sono finalizzate a preservare la sicurezza alimentare della Svizzera
Svizzera
18 ore
Migros ha scelto: il nuovo numero uno sarà Mario Irminger
Precedentemente alla testa di Denner (che ora cerca un nuovo timoniere), prenderà le redini dei ‘gigante arancione’ fra due mesi
Svizzera
19 ore
Le prestazioni complementari non compromettono il permesso C
Lo ha statuito il Tribunale federale, accogliendo il ricorso di uno spagnolo a cui in prima istanza le autorità avevano revocato lo statuto
Svizzera
22 ore
Per la Rega nel 2022 un numero da record di pazienti soccorsi
Le oltre 14’000 persone aiutate lo scorso anno sono la cifra più alta nei 70 anni di storia della Guardia aerea svizzera di soccorso
© Regiopress, All rights reserved