laRegione
11.06.21 - 20:06
Aggiornamento: 20:47

Questione giurassiana: Belprahon rinuncia al voto

Sia la Confederazione che il Canton Berna si erano opposti. Il 27 giugno il comune del Giura non andrà alle urne

Ansa, a cura de laRegione
questione-giurassiana-belprahon-rinuncia-al-voto
Militanti pro Giura a Belprahon nel 2017 (Keystone)

Non ci sarà nessuna nuova votazione sull'appartenenza cantonale di Belprahon il 27 giugno. Il municipio del comune del Giura bernese ha annunciato oggi che rinuncia allo scrutinio, al quale si erano opposti sia la Confederazione e che il Canton Berna.

L'esecutivo del villaggio, a maggioranza autonomista, sottolinea che il comune non abbandona i suoi diritti e li farà rivivere con tutti i mezzi a sua disposizione, senza menzionarli. Aggiunge che farà in modo di mantenere i legami e la collaborazione con la vicina Moutier, che passa al canton Giura.

Nel suo comunicato, il municipio dichiara che continuerà a rivendicare il riconoscimento del suo disaccordo su una situazione che non può essere considerata definitivamente risolta. Siccome sia la Confederazione che il Canton Berna considerano la questione giurassiana definitivamente conclusa, secondo l'esecutivo comunale non c'è alcuna base legale per una nuova votazione.

Le autorità comunali volevano tenere un nuovo scrutinio sulla loro appartenenza cantonale il 27 giugno. Ritengono che in occasione della votazione del 2017 - nella quale gli aventi diritto rifiutarono con 121 voti a 114 il passaggio al canton Giura - i cittadini non abbiano potuto scegliere con cognizione di causa, per l'incertezza che regnava allora sulla validità della prima votazione di Moutier.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Ecuador
1 ora
Affonda barca alle Galapagos, svizzeri a bordo: vi sono morti
Secondo le autorità, quattro persone sono decedute e altre quattro risultano disperse: nessuna indicazione per ora sulla sorte dei cittadini elvetici
Svizzera
2 ore
Piano salvataggio aziende elettriche, eliminate divergenze
Il Consiglio federale ha redatto un progetto di legge così da equipaggiarsi precauzionalmente contro un eventuale collasso del sistema
Svizzera
2 ore
Allarme per le piccole medie imprese: ‘Bollette sestuplicate’
Preoccupazione per l’associazione di categoria attiva nell’industria delle macchine, elettrotecnica e metallurgica
Svizzera
2 ore
Sei indebitato? Avrai (forse) una seconda chance
Chiesti miglioramenti sul progetto di legge del Consiglio federale che mira a sostenere le persone in difficoltà finanziarie
Svizzera
4 ore
Ecco come hanno votato gli italiani in Svizzera
Il Partito democratico perde la leadership dei voti di lista, ma il risultato a livello di coalizione presenta alcune sorprese rispetto al voto in Italia
Svizzera
20 ore
‘Altri modelli da discutere in vista della prossima riforma’
A colloquio con Jerôme Cosandey di Avenir Suisse sulle prospettive future del primo pilastro dopo il risicato sì popolare ad Avs 21
Svizzera
23 ore
Domenica di bocciature a livello cantonale
La bocciatura più sonora, col 71,5% dei no, va al credito che il Canton Lucerna voleva dare alla Guardia Pontificia in Vaticano
Svizzera
1 gior
Allevamento intensivo: il no è netto
La bocciatura dell’iniziativa va oltre le previsioni: il 62,86% dei votanti ha infatti detto no
Svizzera
1 gior
Imposta preventiva: respinta dal 52% dei voti
Malgrado il testa a testa, alla fine prevale il no
Svizzera
1 gior
Riforma AVS: le donne andranno in pensione a 65 anni
La modifica della legge federale sull’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti approvata per un soffio: sì al 50,6%
© Regiopress, All rights reserved