laRegione
incontro-parmelin-putin-arriva-la-fumata-bianca
(Keystone)
11.06.21 - 17:46
Aggiornamento: 20:41
Ats, a cura de laRegione

Incontro Parmelin-Putin, arriva la fumata bianca

Il presidente della Confederazione e il consigliere federale Cassis incontreranno mercoledì prossimo il presidente e il ministro degli Esteri della Russia

Ora è ufficiale: il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis incontreranno mercoledì prossimo una delegazione russa composta dal presidente Vladimir Putin e dal ministro degli esteri Serghiei Lavrov.

La conferma è giunta nel tardo pomeriggio con una nota congiunta del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR) e del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Parallelamente, in un tweet, il presidente Guy Parmelin ha precisato che il suo omologo russo ha accettato un invito in tal senso da parte svizzera.

In precedenza, durante il consueto incontro che segue la settimanale seduta del governo, il portavoce del Consiglio federale André Simonazzi aveva dichiarato che ci sono contatti tra le delegazioni svizzera e russa per un eventuale incontro con Vladimir Putin, ma al momento nulla è ancora deciso.

Tuttavia, quando e se ci sarà una conferma informeremo attivamente, aveva aggiunto Simonazzi rispondendo alle domande dei giornalisti. E un paio d'ore più tardi, come detto, la conferma è arrivata tramite un comunicato di DEFR e DFAE. "Mercoledì 16 giugno si svolgeranno i colloqui bilaterali con (...) il presidente Vladimir Putin (...) e il ministro degli esteri Sergej Lavrov".

Nella nota viene inoltre confermato pure il colloquio tra il presidente americano Joe Biden - che sarà accompagnato per l'occasionne del segretario di Stato Usa Antony Blinken - e i consiglieri federali Guy Parmelin, in qualità di presidente della Confederazione, e Ignazio Cassis, ministro degli esteri. L'incontro tra il presidente degli Stati Uniti e i due consiglieri federali è previsto per martedì prossimo, 15 di giugno, un giorno prima che Biden veda Vladimir Putin, e quest'ultimo Parmelin e Cassis.
Nota:

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
guy parmelin ignazio cassis sergej lavrov vladimir putin
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 min
Caro-benzina, da Berna un nuovo no a misure urgenti
Prezzi artificialmente bassi creerebbero incentivi sbagliati e peggiorare la situazione. Con un aumento dei consumi
Svizzera
42 min
Viola Amherd ai Campionati europei di Monaco
Domani e dopodomani la ‘ministra’ dello sport sarà in Baviera. Dove assisterà alle gare di atletica e mountain bike
Svizzera
1 ora
Swisscom e l’apprendista ‘misterioso’
Un progetto pilota mira a selezionare i candidati senza sapere nulla dei loro studi e del loro curriculum. ‘La persona viene prima del suo dossier’
Svizzera
1 ora
Nottata di violenti nubifragi a Basilea e in Ticino
Sulle sponde del Reno sono caduti 58 millimetri di pioggia al metro quadrato, 56 sulle rive del Lago Maggiore. Diverse le strade allagate
Svizzera
11 ore
Violenti nubifragi su gran parte della Svizzera
Diversi disagi e danni a causa dei violenti temporali. Situazione critica soprattutto nel Canton Berna
Svizzera
16 ore
‘Per la tutela del clima necessaria un’altra fiscalità’
Lo dice Gioventù socialista, che lancia l’‘Iniziativa per il futuro’. Osteggiata dai Giovani liberali: ‘Attacco frontale al modello svizzero’
Svizzera
16 ore
Per Viktor Janukovyč sanzioni anche Svizzere
La Confederazione si allinea a quanto deciso dall’Unione europea: pure l’ex presidente ucraino, assieme a suo figlio, finisce sulla lista
Svizzera
18 ore
Si schianta un aliante in Vallese, muore il pilota 72enne
Il velivolo è precipitato ieri sera sul ghiacciaio vallesano del Giétro, nella Val de Bagnes
Svizzera
19 ore
Tenta una rapina in banca, ma poi si dà alla fuga
Un 25enne ceco si è presentato con un coltello allo sportello della Banca Cantonale Grigoine di St. Moritz. La polizia lo ha poi arrestato
Svizzera
19 ore
Indennità di servizio civile va calcolata su base realistica
Lo ha stabilito il Tribunale federale di Lucerna, che sconfessa una decisione del Tribunale cantonale di Basilea Campagna
© Regiopress, All rights reserved