laRegione
a-ginevra-il-summit-biden-putin-il-16-giugno
(Keystone)
25.05.21 - 17:06
Aggiornamento: 19:56

A Ginevra il summit Biden-Putin il 16 giugno

Lo rende noto la Casa Bianca, con conferma da parte del Cremlino. Parmelin e Cassis si dicono 'soddisfatti'

Si terrà il 16 giugno a Ginevra il summit tra il presidente americano Joe Biden e quello russo Vladimir Putin. Lo rende noto la Casa Bianca.

I due leader "discuteranno l'intera gamma delle questioni urgenti, mentre cercheranno di ripristinare la prevedibilità e la stabilità delle relazioni Usa-Russia", ha sottolineato la presidenza americana.

Da parte sua il Cremlino sul suo sito internet, confermando l'incontro tra i presidenti di Russia e Stati Uniti, riferisce che il 16 giugno a Ginevra Putin e Biden intendono "discutere dello stato e delle prospettive per l'ulteriore sviluppo delle relazioni russo-americane, delle questioni di stabilità strategica e inoltre di questioni attuali dell'agenda internazionale, tra cui l'interazione nella lotta contro la pandemia di coronavirus e la risoluzione dei conflitti regionali".

Parmelin: 'Soddisfatti, ci auguriamo un summit proficuo per entrambe le parti'

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin si è mostrato molto soddisfatto del fatto che la Svizzera sia stata scelta come luogo per "il vertice fra il presidente americano Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin".

Parmelin - scrivendo su Twitter - si è augurato che il summit possa essere proficuo per entrambe le parti e per tutta la comunità internazionale. Sullo stesso social network, anche il consigliere federale Ignazio Cassis si è mostrato soddisfatto della possibilità per la Svizzera di offrire i propri buoni uffici a Russia e Stati Uniti.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), in una presa di posizione rilasciata a Keystone-ATS, afferma che l'incontro rientra "nella lunga tradizione elvetica dei buoni uffici". "La Svizzera è convinta che un dialogo costruttivo fra le due grandi potenze sia necessario e opportuno per risolvere le sfide internazionali e globali".

Precedenti storici

Con l'incontro la Confederazione torna a organizzare un summit di livello mondiale, oltre 35 anni dopo il leggendario incontro fra Ronald Reagan e Mikhail Gorbachev, avvenuto sempre a Ginevra.

Nel 1985, la riunione fra il presidente americano e il dirigente dell'allora Unione Sovietica aveva segnato l'inizio della fine della Guerra fredda. Altri colloqui seguiranno in altri Paesi e ci vorranno sei anni prima della fine delle tensioni.

L'incontro ginevrino si era svolto sotto l'egida del presidente della Confederazione Kurt Furgler. Reagan in quell'occasione aveva dichiarato che la Svizzera "è da tempo un leader della ricerca della pace".


 
 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ginevra joe biden usa-russia vladimir putin
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 min
1° Agosto: i consiglieri federali terranno discorsi in 15 comuni
Guy Parmelin sarà in Ticino a Sessa. Impegni negli altri cantoni per gli altri membri del governo
Svizzera
48 min
Penuria di manodopera: ‘Attenuarla con lavoratori stranieri’
Lo sostiene la Segreteria di Stato dell’economia (Seco). Tra i settori più colpiti dalla mancanza di personale qualificato c’è quello dell’informatica
Svizzera
3 ore
Adozioni illegali, le autorità non hanno fatto il loro dovere
È il caso di 85 bambini provenienti dallo Sri Lanka e adottati nel canton San Gallo
Svizzera
4 ore
Ottimo avvio estivo per gli impianti di risalita svizzeri
Nel periodo maggio-giugno su base annua registrato un aumento del 59% dell’affluenza e del 58% del fatturato. Non sono noti i dati relativi al Ticino
Svizzera
4 ore
Seco: disoccupazione in calo in ogni regione e settore
Il direttore della divisione del lavoro presso la Segreteria di stato dell’economia commenta positivamente i dati odierni sul mercato del lavoro svizzero
Svizzera
4 ore
Allarme per l’approvvigionamento di gas
‘Il Paese non si rende conto di quanto sia grave la situazione’, afferma il presidente di Swissgas André Dosé
Svizzera
5 ore
Falsi poliziotti: aumentano i casi anche in Ticino
Nella Svizzera romanda i criminali sono riusciti a estorcere alle vittime quasi 800mila franchi dall’inizio dell’anno
Svizzera
5 ore
A maggio più pernottamenti a livello nazionale, meno in Ticino
Nel mese di riferimento l’aumento è del 37,5% rispetto al 2021, ma il nostro Cantone segna un -27,8%. Ad Ascona la contrazione maggiore, tiene Lugano
Svizzera
6 ore
Operaio muore sotto un vagone cisterna a Briga
La vittima è un 62enne residente nel Vallese. Fermi i treni navetta tra Briga e Iselle di Trasquera
Svizzera
7 ore
Disoccupazione cala al 2%, minimo da oltre 20 anni
In Ticino si contano 3’879 persone senza lavoro: il tasso è del 2,3%. I dati Seco, però, non tengono conto di chi ha esaurito il diritto alle prestazioni
© Regiopress, All rights reserved