laRegione
07.05.21 - 08:06
Aggiornamento: 12:41

Lavoro, per la Seco disoccupazione in calo

Nel mese di aprile diminuito anche il numero di giovani senza impiego

Ats, a cura de laRegione
lavoro-per-la-seco-disoccupazione-in-calo
Ti–Press

Il tasso di disoccupazione in Svizzera è leggermente diminuito in aprile, passando dal 3,4% di marzo al 3,3%. Alla fine dello scorso mese gli iscritti presso gli uffici regionali di collocamento (Urc) erano 151'279, ossia 6'689 in meno rispetto a marzo. A renderlo noto è la Segreteria di Stato dell'economia (Seco). Su base annua, il numero di disoccupati è sceso di 2'134 unità (-1,4%).

Anche il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è calato di 1'457 unità (-9,4%) in aprile, arrivando al totale di 14'104. Ciò corrisponde a 3'087 persone in meno (-18,0%) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, precisa la Seco.

Per quanto riguarda gli ultra 50enni, il numero di disoccupati è diminuito di 1'113 persone (-2,4%), attestandosi a 44'373. In confronto allo stesso mese dell'anno precedente si registra una crescita di 4’137 persone (+10,3%).

In Ticino nel terzo mese dell'anno il tasso di disoccupazione si è attestato al 3,2% (-0,3 punti rispetto a marzo e -0,8 punti in confronto ad aprile 2020), nei Grigioni al 2,4% (+0,6 e -1 punti).

I cantoni romandi rimangono i più colpiti dalla disoccupazione: in particolare Ginevra e Giura dove il tasso è rispettivamente del 5,3% e del 5,1%. Seguono Neuchâtel e Vaud (entrambi al 4,4%). Nella Svizzera tedesca a registrare i valori più elevati sono Basilea Città (4,1%) Argovia (3,7%) e Sciaffusa (3,6%). Con un tasso dello 0,9%, Appenzello Interno è invece il cantone con meno disoccupati, mentre perfettamente in linea con la media nazionale risulta Zurigo (3,3%).

Complessivamente le persone in cerca d'impiego registrate erano 246'227 in aprile, 7'712 in meno rispetto a marzo e 15'031 (+6,5%) in più su base annua. Nel mese in rassegna, inoltre, il numero dei posti vacanti annunciati all'URC è aumentato di 4'919 raggiungendo le 50'101 unità di cui 36’176 sottostavano all'obbligo di annuncio.

Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di febbraio 2021, 2'275 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione.

Infine, la SECO fornisce i dati sul lavoro ridotto del febbraio 2021, secondo i quali risulta che le persone colpite dal lavoro ridotto nel secondo mese di quest'anno sono state 413'451, ovvero 13'784 in più (+3,4%) rispetto a gennaio. A ricorrervi sono state 4'162 aziende (+8,8%) per un totale di 51'622.

Il numero delle ore di lavoro perse è aumentato di 1'258'676 unità (+4,3%), a 30'206'844 ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (febbraio 2020) erano state registrate 197'913 ore perse, ripartite su 4'048 persone in 227 aziende.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Infertilità e calo delle nascite: ma non è colpa dei vaccini
Lo rivela uno studio. Altre ricerche parlano di questa possibilità, temporanea, per quanto riguarda la fertilità degli uomini
Svizzera
3 ore
Una svizzera, prima donna, a capo della Croce Rossa
Mirjana Spoljaric Egger guiderà un’organizzazione di 20’000 dipendenti per un budget di due miliardi di franchi all’anno
Svizzera
20 ore
Il ‘dopo Maurer’ non vedrà scendere in campo Martullo-Blocher
La consigliera nazionale e vicepresidente dell’Udc svizzera ha fatto sapere di non essere interessata a candidarsi per il Consiglio federale
Svizzera
21 ore
Uno Stato maggiore ad hoc gestirà l’eventuale penuria energetica
Verrà attivato non appena il mercato non sarà più in grado di funzionare da solo e saranno necessari divieti e limitazioni d’utilizzo
Svizzera
23 ore
Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito
Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale
Svizzera
1 gior
Ueli Maurer si dimette dal Consiglio federale
Il capo del Dipartimento delle finanze ed ex presidente Udc lascia il governo dopo 14 anni
Svizzera
1 gior
Il Nazionale vuole una tassa sul ‘Pronto soccorso facile’
La Camera del popolo ha respinto l’archiviazione della proposta di una tassa di 50 franchi per chi si reca al Ps per problemi di salute lievi
Svizzera
1 gior
Pietra tombale sull’autonomia del governo sulle sanzioni
Il Nazionale boccia la revisione della legge sugli embarghi. Insolita saldatura fra l’Udc contraria in toto e la sinistra che voleva una portata più ampia
Svizzera
2 gior
Lukas Reimann ha un malore, interviene Marina Carobbio
Il consigliere nazionale dell’Udc si è sentito male durante il dibattito sulle sanzioni. La ‘senatrice’ e medico ticinese ha prestato i primi soccorsi
Svizzera
2 gior
Si incaglia al Nazionale l’abolizione del valore locativo
Il dossier torna in commissione. La maggioranza della Camera del popolo vuole coinvolgere maggiormente i Cantoni
© Regiopress, All rights reserved