laRegione
baby-sitter-uccisa-a-san-gallo-gran-croce-alla-memoria-in-italia
(Keystone)
28.04.21 - 12:41
Ats, a cura de laRegione

Baby sitter uccisa a San Gallo, Gran Croce alla memoria in Italia

La donna, 46 anni, lo scorso settembre rimase uccisa per difendere i tre bambini che accudiva da un aggressore penetrato in casa, poi ucciso dalla polizia

Il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha assegnato a Teresa Scavelli la Gran Croce d'Onore alla Memoria. La donna, 46 anni, venne uccisa da un aggressore il 2 settembre a San Gallo da un 22enne svizzero con problemi psichici, sacrificandosi per salvare la vita a tre bambini che accudiva.

La notizia dell'assegnazione del riconoscimento è stata comunicata dal Ministero degli Esteri all'avvocato Francesco Verri, difensore dei figli della baby sitter. "La signora Scavelli - è scritto nella motivazione dell'onorificenza, la più alta della Repubblica - non ha esitato a mettere la sicurezza e la stessa sopravvivenza dei minori a lei affidati davanti alla propria vita, sacrificandola in nome dei più alti valori umani e morali. Ella si è pertanto proposta come straordinario esempio anche per l'immagine dei cittadini italiani inseriti nella società svizzera".

"E' una decisione importantissima - ha detto Verri - che testimonia sia l'eroismo della povera Teresa sia l'attenzione dello Stato italiano al suo caso. In Svizzera, invece, purtroppo tutto tace. Le indagini sono in corso e capisco che ci voglia del tempo. Spero vivamente che la magistratura elvetica ci dia presto gli elementi per capire se la tragedia si poteva evitare".

"Apprendo con riconoscenza e commozione la notizia dell'attribuzione alla nostra Teresa della Gran Croce alla memoria - dice Nicola Belcastro, sindaco di Cotronei, paese d'origine della donna- questa è una dolorosa storia di eroismo e di immigrazione che racconta il coraggio e la sofferenza dei nostri connazionali che hanno servito e servono altri Paesi e altre comunità fino all'estremo sacrificio".

L'aggressione è avvenuta lo scorso 2 settembre nell'abitazione della 46enne. Il giovane, che presumibilmente soffriva di problemi psicologici, ha fatto irruzione nell'appartamento della donna: secondo gli inquirenti la scelta della vittima è frutto del caso. La donna si era frapposta tra l'uomo e i tre bambini che si trovavano in casa.

Il 22enne ha cominciato a picchiare al capo la malcapitata con una padella trovata in casa. Gli agenti giunti sul posto hanno intimato al sospettato di fermarsi, ma questi non ha reagito, continuando anzi a infierire pesantemente sulla 46enne. Due poliziotti a quel punto hanno aperto il fuoco contro il giovane, che è deceduto sul posto. La donna è spirata in ospedale, dove era stata trasportata a causa delle ferite alla testa.

Leggi anche:

San Gallo, uccide una donna, abbattuto dalla polizia

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
baby sitter san gallo teresa scavelli
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
16 ore
In Svizzera moria di pesci di ‘proporzioni storiche’
La federazione dei pescatori teme che un numero ancora maggiore di specie autoctone possa scomparire per sempre
Svizzera
17 ore
Unia: ‘Divario salariale aumenta, occorre intervenire’
Il sindacato denuncia la stagnazione degli stipendi più bassi e l’aumento di quelli dei dirigenti
Svizzera
18 ore
Aumentano i posti vacanti fra le imprese svizzere
Sui siti internet delle 50 imprese più grandi si contano 12’400 annunci: il 34% in più rispetto a un mese fa
Svizzera
19 ore
Peste suina: Turgovia addestra cani per individuarla
La malattia è mortale per cinghiali e maiali, non per l’uomo. C’è un rischio elevato che arrivi presto in Svizzera, ritiene l’Ufficio federale competente
Svizzera
19 ore
Poca acqua nel Reno, il costo della benzina resta alto
Le navi possono trasportare un quarto delle merci rispetto a un anno fa. I costi di trasporto sono dunque fortemente aumentati.
Svizzera
20 ore
La carenza di maestri è arrivata anche nei Grigioni
La parte italofona è riuscita a trovare delle soluzioni grazie a insegnanti provenienti da Ticino e Italia
Svizzera
1 gior
Statuto S: per gli aiuti si terrà conto di salario e patrimonio
Le raccomandazioni sono state adeguate dalla Conferenza dei direttori cantonali delle opere sociali
Svizzera
1 gior
Furti con scasso a Silvaplana e Müstair
La Polizia cantonale grigionese chiede alla popolazione di segnalare eventuali persone sospette
Svizzera
1 gior
Genitori multati per aver fatto saltare la scuola alla figlia
È successo nel Canton Zurigo. La famiglia ha fatto iniziare le vacanze estive della bambina tre settimane in anticipo
Svizzera
1 gior
Impianti di risalita: la stagione estiva si conferma molto buona
In Ticino, però, si registra una diminuzione dell’affluenza rispetto all’anno scorso
© Regiopress, All rights reserved