laRegione
20.03.21 - 14:35
Aggiornamento: 21.03.21 - 22:04

Covid, in 8'000 protestano contro le misure restrittive

La manifestazione si è svolta oggi a Liestal (BL). La maggior parte dei partecipanti non indossava la mascherina

Ats, a cura de laRegione
covid-in-8-000-protestano-contro-le-misure-restrittive
Keystone

Circa 8'000 persone si sono riunite oggi a Liestal, capoluogo di Basilea Campagna, per manifestare la loro opposizione alle misure di lotta contro la diffusione del coronavirus. Gli organizzatori hanno parlato di 10'000 partecipanti, la polizia di 6'000-7'000.

All'ordine del giorno c'era una marcia di protesta tra la stazione e una scuola al margine della città. La stragrande maggioranza dei dimostranti non ha indossato maschere protettive malgrado le richieste in tal senso della polizia attraverso gli altoparlanti, ha constatato un corrispondente di Keystone-Ats sul posto.

Un portavoce delle forze dell'ordine ha indicato che la polizia non è intervenuta per il mancato rispetto delle misure di igiene, ma ha preferito concentrare i propri sforzi per garantire uno svolgimento della manifestazione nella calma.

Nel corso della manifestazione, una persona è stata leggermente ferita in un'aggressione ed è stata portata in ospedale per un controllo, ha aggiunto il portavoce della polizia. Non ha voluto fornire ulteriori informazioni sulle circostanze esatte dell'accaduto. Tuttavia, dodici persone che hanno cercato di disturbare la manifestazione sono state temporaneamente fermate dalle forze dell'ordine e portate a un posto di polizia.

La gente portava cartelli con scritte come "La vaccinazione uccide" o "No ai test di massa". La manifestazione, autorizzata, è stata promossa dall'associazione Stiller Protest (protesta silenziosa) che nelle scorse settimane ha già organizzato raduni simili in varie località, tra cui Coira.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Il Vallese sui casinò si ritiene svantaggiato rispetto al Ticino
Il Consiglio federale intende concedere la concessione per una sola casa da gioco: protesta il Consigliere di Stato Darbellay
Svizzera
2 ore
Raccolte le firme per l’iniziativa sul mantenimento del contante
Già certificate oltre 111‘000 firme a favore del ’Sì a una valuta svizzera libera e indipendente sotto forma di monete o banconote’
Svizzera
19 ore
Due morti a Disentis per una valanga
La slavina ha travolto un gruppo di tre sciatori fuori pista, una sola delle quali è rimasta illesa
Svizzera
19 ore
La meteo fa i capricci: in Ticino quasi 20°C, neve in montagna
Il favonio da nord ha alzato eccezionalmente la colonnina di mercurio nel sud della Svizzera: 19,5°C a Locarno. Rischio valanghe nei Grigi
Svizzera
22 ore
La Brévine festeggia il freddo, pronta una brioche da record
Nella ‘Siberia della Svizzera’ inizia il festival locale: fornai pronti a sfornare una brioche da 4,18 metri, in onore dei -41,8°C toccati nel 1987
Svizzera
23 ore
Il parto anonimo è sempre più possibile in Svizzera
Sempre più ospedali danno alle donne la possibilità di partorire in modo confidenziale, come alternativa alle “baby finestre”
Svizzera
1 gior
Secondo il Ceo, i prezzi dei prodotti Nestlé saliranno ancora
Secondo Mark Schneider, però, la multinazionale non è responsabile del rincaro essendo essa stessa vittima dell’aumento dei prezzi
Svizzera
1 gior
L’urto e poi le fiamme: incidente sull’A2, una donna è grave
Il sinistro è avvenuto questa notte fra il tunnel del Seelisberg e Altdorf. La conducente è uscita dal veicolo incendiato con l’aiuto di altre persone
la guerra in ucraina/1
1 gior
Sulla riesportazione delle armi svizzere il vento è cambiato
Commissione degli Stati vuole allentare la legge. Anche per sostenere l’industria bellica svizzera. Le risposte alle principali domande.
Svizzera
1 gior
Riesportazione di armi: ‘La legge va allentata’
La commissione della politica di sicurezza degli Stati ha chiesto con 6 voti contro 4 e 2 astensioni di modificare la legge federale sul materiale bellico
© Regiopress, All rights reserved