laRegione
la-legge-covid-19-e-in-dirittura-d-arrivo
(Keystone)
Svizzera
18.03.21 - 11:300
Aggiornamento : 12:00

La legge Covid-19 è in dirittura d'arrivo

Resta al 40% la soglia di perdita di fatturato per gli aiuti ai casi di rigore. Sul 'pass Covid' svizzero sarà il Consiglio federale a stabilire le esigenze

La revisione della Legge Covid-19 è in dirittura d'arrivo: oggi il Consiglio degli Stati ha approvato all'unanimità le proposte della Conferenza di conciliazione eliminando le ultime divergenze sui punti contestati.

In particolare non vi saranno agevolazioni per i locatari e la perdita di fatturato per le aziende in crisi - cosiddetti casi di rigore - che possono chiedere aiuti a fondo perso rimane fissa al 40%. Su questi due aspetti si è imposta la camera dei cantoni, ha ricordato in aula a nome della commissione, Christian Levrat (PS/FR), contento di essere giunto a conclusione di un "percorso ad ostacoli".

Circa le agevolazioni per i locatari di superfici commerciali, il Nazionale voleva concedere loro più tempo per pagare l'affitto in caso di chiusura (90 giorni) e una maggiore protezione in caso di disdetta (non valida se pronunciata durante il lockdown o sei mesi dopo la riapertura).

Gli Stati, forti anche del sostegno del ministro delle finanze Ueli Maurer, hanno sempre sostenuto che gli aiuti per i casi di rigore servono proprio alle aziende in difficoltà per pagare l'affitto: inutile quindi una protezione supplementare.

Un'altra divergenza riguardava il sostegno alle manifestazioni, fiere od altri eventi, rinviati a causa delle misure di protezione decise dalle autorità. Ebbene, alla fine è stata trovata una soluzione di compromesso (un mix tra la proposta del Nazionale, più generosa, e quella degli Stati, più restrittiva) che prevede l'aiuto sussidiario della Confederazione ai Cantoni per le manifestazioni pubbliche di "importanza sovracantonale" che si svolgono dal primo giugno 2021 al 30 aprile 2022.

La presa a carico della Confederazione è al massimo equivalente a quella dei cantoni, mentre il sostegno alle manifestazioni regionali e locali rientra nell'esclusiva competenza cantonale.

Circa i casi di rigore, le camere hanno stabilito che possono considerarsi tali le aziende con un fatturato di cinque milioni di franchi annui che hanno subito una perdita di ricavi pari al 40% della media pluriennale. Gli aiuti a queste ditte sono di competenza dei Cantoni e della Confederazione (per fatturati superiori la Confederazione). Per Levrat e Maurer era importante non toccare il diritto attuale onde non ostacolare i Cantoni nel versamento degli aiuti, che devono giungere ai destinatari al più presto. "Ciò dovrebbe tranquillizzare gli imprenditori e la popolazione", ha sostenuto il consigliere federale.

In merito al sostegno alle società sportive professionali o semi professionali, gli Stati hanno ceduto al Nazionale, lasciando intatti i criteri per quanto riguarda il taglio dei salari.

Da ultimo, per quanto attiene al passaporto vaccinale, le camere si sono messe d'accordo affinché il Consiglio federale definisca le esigenze applicabili al documento che provino come il titolare sia stato vaccinato contro il Covid-19, che ne è guarito o che dispone di un test di depistaggio per il Covid-19. Per Levrat, questa formulazione tiene conto degli ultimi sviluppi a livello europeo. "Più che di passaporto vaccinale, ha spiegato, bisognerebbe parlare di passaporto di immunità".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
Scovato a Berna dalla polizia un locale con bisca clandestina
Si giocava d'azzardo illegalmente, quasi nessuno indossava una mascherina e il numero massimo di avventori era stato superato
Svizzera
9 ore
Zurigo, ‘turista’ olandese arrestato con 6 chili di cocaina
Nella sua automobile rinvenuta droga per mezzo milione di franchi
Svizzera
11 ore
Alla Confederazione restano 740'000 test Pcr scaduti
Nel marzo di un anno fa ne erano stati acquistati oltre 1 milione, per un costo complessivo di 16,7 milioni di franchi
VALLESE
11 ore
Randa, trent'anni dopo la grande frana
Il Vallese ricorda i tre scoscendimenti dell'aprile 1991. Oggi il villaggio e i suoi abitanti sono protetti dalla tecnologia
Svizzera
12 ore
Coronavirus, pressing dell'Udc sul Plr per le riaperture
Marco Chiesa su Twitter: se le richieste di allentamento dell'Udc non saranno sostenute, potrebbero esserci conseguenze alle Federali del 2023
Svizzera
13 ore
Tra i ragazzini raddoppio di tentati suicidi: c'entra la pandemia
Più del doppio dei tentativi di suicidio tra bimbi e adolescenti rispetto al 2019 registrati dal Kinderspital di Zurigo: la maggior parte ha meno di 12 anni.
Svizzera
14 ore
Accordo quadro: anche Cassis a Bruxelles con Parmelin
'Nessun altro consigliere federale conosce il dossier così bene come me", sostiene il ticinese in un'intervista pubblicata dal 'SonntagsBlick'.
Svizzera
1 gior
Guy Parmelin andrà a Bruxelles il 23 aprile
La Commissione europea conferma la data del vertice tra Ursula von der Leyen e il presidente della Confederazione. Missione: salvare l’accordo quadro.
Svizzera
1 gior
Covid, Fässler: "Occorre dialogo con i giovani"
Il direttore delle polizie cantonali auspica un coinvolgimento degli adolescenti nelle decisioni future relative alle restrizioni dovute al coronavirus
Svizzera
1 gior
Vallese, morti due alpinisti al Finsteraarhorn
L'incidente è avvenuto ieri. Le vittime sono precipitate per circa 200 metri tra i dirupi rocciosi a oltre 4'000 metri di quota
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile