laRegione
15.03.21 - 17:01
Aggiornamento: 19:52

La Confederazione potrebbe legiferare sul divieto di burqa

Karin Keller-Sutter sottolinea che la competenza è dei Cantoni, ma se essi rinunciano il Consiglio federale potrebbe subentrare e regolare legalmente il divieto

Ats, a cura de laRegione
la-confederazione-potrebbe-legiferare-sul-divieto-di-burqa
(Keystone)

Se i Cantoni lo desiderano, la Confederazione potrebbe emanare le disposizioni legali per l'applicazione del divieto nazionale di coprirsi il volto, come prevede l'iniziativa popolare anti-burqa appena accolta da popolo e Cantoni.

In linea di principio, i Cantoni sono responsabili dell'applicazione della nuova norma costituzionale non il governo federale, ha affermato oggi la ministra della giustizia Karin Keller-Sutter durante l'ora delle domande (da notare che il Ticino e San Gallo dispongono già di due norme costituzionali simili). Questo è un classico compito della polizia, ha spiegato la consigliera federale.

Il Consiglio federale vuole garantire che la nuova disposizione nella carta fondamentale possa essere attuata rapidamente, ha sottolineato Keller-Sutter. Tuttavia, se i Cantoni dovessero rinunciare a questa competenza, il Consiglio federale prenderebbe allora il testimone.

Per non perdere tempo, ha già commissionato lavori preparatori all'Ufficio federale di giustizia, ha sottolineato la ministra PLR. Tuttavia, l'attuazione della disposizione costituzionale nel codice penale pone alcuni problemi. La vera questione politica non riguarda i veli integrali ora vietati, ha spiegato, bensì le misure da adottare nei confronti di persone mascherate in occasione di eventi politici o sportivi. Se l'esecutivo dovesse emanare una legge, ci sarebbe poco spazio di manovra per i Cantoni. Il Consiglio federale e i cantoni dovranno per forza avviare una discussione al riguardo.

La nuova disposizione costituzionale obbliga i Cantoni ad integrare il divieto di coprirsi il viso nella rispettiva legislazione entro due anni. L'iniziativa è stata adottata il 7 marzo col 51,2% di voti a favorevoli.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 ore
Edifici non residenziali, c’è l’obbligo di pannelli solari
La misura, che si applica da ora e fino al 2032, interessa tutti gli stabili (anche quelli esistenti) a partire da una superficie di 300 m²
Svizzera
7 ore
Su lemievaccinazioni.ch un controllo troppo superficiale
Le commissioni della gestione dei due rami del parlamento bacchettano l’Ufficio federale della sanità pubblica
Svizzera
8 ore
Per i media con il ‘non sapevo’ Berset gioca il tutto per tutto
La smentita circa la consapevolezza della fuga di notizie desta perplessità in buona parte della stampa svizzera
Svizzera
11 ore
In Svizzera si alleva sempre più pollame
Il fenomeno è in atto da decenni. Aumentano anche le colture di avena anche se restano marginali sul totale
Svizzera
13 ore
Quasi uno svizzero su cinque ha due passaporti
Nel 2021 il 19% dei cittadini residenti dai 15 anni di età in su avevano una doppia cittadinanza: la maggioranza, quasi un quarto, sono gli italo-svizzeri
Svizzera
1 gior
In aumento i casi di maltrattamento di minori
Nel 2022 il gruppo di protezione dei bambini e servizio di consulenza per le vittime dell’Ospedale pediatrico di Zurigo ha censito 657 casi
Svizzera
1 gior
Berset ribadisce: non sapevo nulla delle indiscrezioni
Il portavoce del Governo Simonazzi chiarisce che dopo la discussione il ‘Consiglio federale ha ritrovato la fiducia e andrà avanti a lavorare come sempre’
Svizzera
1 gior
Infermieri, verso più formazione e condizioni di lavoro migliori
Il Consiglio federale intende rafforzare il settore: fra le proposte, anche più personale formato e fatturazione diretta di alcune prestazioni
Svizzera
1 gior
Il tennis in banca? ‘No e ancora no’: condanne confermate
Il Tribunale federale conferma la sanzione per i dodici attivisti che nel 2018 avevano occupato la sede losannese di una banca travestiti da Federer
Svizzera
1 gior
Mancano i medici? Governo favorevole a deroghe
Ma solo a precise condizioni e unicamente per medicina generale, pediatria, psichiatria nonché psicoterapia dell’infanzia e dell’adolescenza
© Regiopress, All rights reserved