laRegione
basilea-cancella-il-carnevale-ma-la-gente-scende-in-strada
(Keystone)
Svizzera
22.02.21 - 09:370
Aggiornamento : 16:27

Basilea cancella il Carnevale, ma la gente scende in strada

Centinaia le persone che si sono riunite per un Morgenstraich silenzioso. Rispettato il divieto di suonare pifferi e tamburi. Tante maschere, poche mascherine

Nonostante la cancellazione del Carnevale di Basilea, alcune centinaia di persone si sono riunite questa mattina, lunedì, alle 4 per un Morgenstraich silenzioso. Con poche eccezioni, hanno rispettato il divieto di suonare pifferi e tamburi.

Questo accenno di atmosfera carnevalesca era presente soprattutto alla Rümelinsplatz nella città vecchia, mentre altre piazze e strade erano poco affollate. Diversi gruppi hanno tirato fuori le loro lanterne, che non avevano potuto usare l'anno scorso. Ma non si sono viste molte persone in costume. Nonostante il divieto di suonare musica, si poteva udire la Marcia del Morgenstraich: molte persone tra il pubblico la facevano risuonare tramite stereo portatili.

La polizia era presente con veicoli di emergenza e numerose pattuglie. Gli agenti chiedevano alle persone presenti, che avevano formato grandi gruppi, di mettersi le maschere. Per il resto, hanno tenuto un basso profilo. Verso le 5 del mattino la città vecchia ha cominciato a svuotarsi.

Domenica sera la polizia di Basilea aveva stilato un primo bilancio "positivo". Alcune attività legate al carnevale sono state osservate in alcune zone, ma si sono svolte pacificamente. Solo l'uso delle mascherine non era rispettato. Tuttavia, le persone interessate erano ragionevoli, secondo un comunicato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Winterthur, sette feriti in un grave incidente sull’A1
Gli occupanti della macchina che si è schiantata contro il guardrail hanno fra i 13 e i 52 anni
Svizzera
15 ore
Trattati internazionali, no a referendum obbligatorio
Il Nazionale bissa la decisione di non entrata in materia. Il progetto è definitivamente affossato.
Svizzera
16 ore
Stop ai viaggi per chi è ammesso provvisoriamente in Svizzera
Il Nazionale si allinea al Consiglio degli Stati. Ai titolari di un permesso F non sarà consentito muoversi nemmeno all’interno dello spazio Schengen.
Svizzera
18 ore
Passo avanti in Svizzera verso il ritorno dei test gratuiti
I ‘senatori’ sono d’accordo sul principio, ma vogliono escludere i test rapidi per uso personale o quelli sierologici non ordinati dal Cantone
Svizzera
18 ore
Due bambine rimpatriate in Svizzera dalla Siria
Le due giovani, partite da un campo nel Nord-est del Paese, sono in viaggio verso la Confederazione. La madre si sarebbe unita alla milizia dell’Isis.
Svizzera
19 ore
L’esercito inasprisce le regole per uscite e congedi
Da oggi nuove direttive per impedire contagi e casi di Covid-19. Per tutti i militari uscite limitate all’area della piazza d’armi e all’accantonamento
Svizzera
23 ore
‘Media indipendenti fondamento della democrazia diretta’
Il comitato per il ‘sì’ al pacchetto di aiuti lancia la campagna in vista della votazione del 13 febbraio
Svizzera
1 gior
Pochissime le morti fra i vaccinati
A dirlo l’Ufficio federale della sanità pubblica. In quasi 9 decessi su 10 le vittime non erano state completamente vaccinate
Svizzera
1 gior
In Svizzera 23’888 nuovi casi di Covid nel weekend
Nelle ultime 72 ore si registrano anche 39 nuovi decessi e 181 ricoveri in ospedale
Svizzera
1 gior
Tpf: pena ridotta a 36 mesi per ‘l’emiro di Winterthur’
Al 35enne, condannato per essere un sostenitore dell’Isis, in prima istanza erano stati inflitti 50 mesi di reclusione senza la condizionale
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile