laRegione
05.02.21 - 17:58

E-banking, imbrogli ad opera di falsi poliziotti

Nel Canton Argovia si sono verificate due truffe da diverse migliaia di franchi

Ats, a cura de laRegione
e-banking-imbrogli-ad-opera-di-falsi-poliziotti

Le truffe dei falsi poliziotti si fanno sempre più virtuali: la polizia del Canton Argovia riferisce oggi di due casi in cui i truffatori si sono impossessati di diverse migliaia di franchi dopo aver ottenuto l'accesso ai conti di e-banking delle vittime. È da supporre che questi casi rappresentino solo la punta dell'iceberg: soltanto ieri la polizia argoviese ha infatti ricevuto più di 20 segnalazioni di persone che hanno ricevuto richieste analoghe. Il nuovo trucco consiste nell'ottenere l'accesso ai conti di e-banking utilizzando un software di manutenzione remota dei PC. Dietro questi tentativi di frode ci sono bande di professionisti, che di solito operano dall'estero e che si concentrano sulle persone anziane, come riporta la polizia argoviese, che invita alla prudenza. Nonostante la situazione attuale, i poliziotti non possono chiedere denaro o oggetti di valore alle persone, e tanto meno "accedere ad un computer utilizzando un software di accesso a distanza", si legge ancora nella nota. 

Nel canton Zugo una pensionata di 73 anni è invece caduta nel tranello di una donna che, facendosi passare per un'agente di polizia, l'ha assillata di telefonate fino a convincerla ad andare in banca e prelevare tutto ciò che aveva in una cassetta di sicurezza. Il bottino ammonta in questo caso a 100'000 franchi in denaro contante, gioielli e oggetti di valore. La consegna è avvenuta nell'abitazione della pensionata: la donna ha consegnato tutto a un uomo che si è subito allontanato. Resasi conto dell'inghippo, ha denunciato oggi il caso alla polizia di Zugo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
11 ore
‘Brilla’ un bancomat a Füllinsdorf, malviventi in fuga
Altro botto nella notte in Svizzera. Stavolta è toccato a un impianto di erogazione di contante di Basilea Campagna
Svizzera
11 ore
Sì del Nazionale all’imposta minima delle grandi multinazionali
Restano solo da appianare alcune divergenze relative alla ripartizione tra Confederazione e Cantoni del gettito supplementare
Svizzera
11 ore
‘L’affitto pesa in modo sproporzionato sul reddito’
Grido d’allarme dell’Associazione Svizzera Inquilini. Sommaruga: ‘Per le famiglie a basso reddito raggiunti i limiti della sopportazione’
Svizzera
12 ore
In dogana con un ghepardo imbalsamato
Benché debitamente dichiarato, l’animale è stato sequestrato in quanto mancava l’autorizzazione basata sulla convenzione di Washington
Svizzera
12 ore
Duecentomila voci per la responsabilità delle multinazionali
A due anni dalla bocciatura alle urne dell’iniziativa, depositata alla Cancelleria federale una petizione che chiede una legge efficace
Svizzera
12 ore
Dodici milioni di... anelli per la Catena della solidarietà
È l’importo delle donazioni raccolte a favore delle vittime della carestia nell’Africa orientale
Svizzera
14 ore
Operaio travolto dal treno nella notte a Rickenbach
Nonostante i tentativi di rianimazione, l’uomo, un 34enne serbo, è deceduto sul posto. Ancora da chiarire le cause esatte dell’incidente
Svizzera
14 ore
Cure ambulatoriali e ospedaliere finanziate su base unitaria
Il Consiglio degli Stati approva la riforma di legge sull’assicurazione malattie. Sulla quale ora dovrà esprimersi il Nazionale
Svizzera
15 ore
I rapporti con l’Unione europea vanno rilanciati
È l’appello sottoscritto da duecento personalità svizzere. Che chiedono al Consiglio federale di chiarire quanto prima le sue intenzioni
Svizzera
15 ore
Si schianta contro un albero: morto un 21enne
Grave incidente della circolazione ieri sera a Uster. A seguito della violenza dell’impatto, il giovane è deceduto sul posto
© Regiopress, All rights reserved