laRegione
24.01.21 - 11:46

Effetto pandemia: più violenza domestica e giovani in crisi

In Svizzera la seconda ondata si fa sentire in maniera particolarmente pesante sulla psiche dei bambini e ragazzi

Ats, a cura de laRegione
effetto-pandemia-piu-violenza-domestica-e-giovani-in-crisi
Anche loro ne risentono (Ti-Press)

La crisi legata al coronavirus continua ormai da un anno e un dato preoccupante che emerge dalle statistiche è un aumento della violenza domestica, secondo quanto scrive la ‘SonntagsZeitung’. Nelle pagine del domenicale si legge che nel solo canton Argovia la Polizia cantonale nell'ultimo anno ha visto un aumento degli interventi di questo tipo del 12%. Incrementi si sono registrati anche a Berna e a Zurigo.

Aumenti si segnalano poi anche nei contatti con i centri di consulenza per la gioventù. Sono sempre maggiori infatti i casi di ragazze e ragazzi che, a causa dei genitori che litigano continuamente o di altre tensioni famigliari, vogliono lasciare casa. Gli psicologi sottolineano che spesso si tratta di casi in precarie condizioni abitative e famigliari, che si sono ulteriormente aggravate con la crisi pandemica.

La seconda ondata di Covid-19, sempre secondo gli esperti contattati dal domenicale, si fa sentire in maniera particolarmente pesante sulla psiche dei giovani, che perdono la gioia di vivere e tendono in alcuni casi alla depressione. La mancanza di contatti con gli amici è infatti particolarmente dura da digerire per quella fascia d'età. La 'Regione' ha dedicato alcuni servizi a questi temi nell'arco di vari mesi. Qui i link per i giovani e per la violenza domestica, che tuttavia in Ticino risultava essere diminuita dopo il primo lockdown e ripresa dopo.

Leggi anche:

Il virus mette i giovani in panchina, è un'adolescenza al contrario

Violenza domestica di nuovo in crescita dopo il lockdown

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
43 min
Grigioni: furgone contro un’auto, una donna gravemente ferita
Il violento scontro è successo ieri, giovedì 26 gennaio, a Schiers in Val Prettigovia
Svizzera
18 ore
Edifici non residenziali, c’è l’obbligo di pannelli solari
La misura, che si applica da ora e fino al 2032, interessa tutti gli stabili (anche quelli esistenti) a partire da una superficie di 300 m²
Svizzera
18 ore
Su lemievaccinazioni.ch un controllo troppo superficiale
Le commissioni della gestione dei due rami del parlamento bacchettano l’Ufficio federale della sanità pubblica
Svizzera
20 ore
Per i media con il ‘non sapevo’ Berset gioca il tutto per tutto
La smentita circa la consapevolezza della fuga di notizie desta perplessità in buona parte della stampa svizzera
Svizzera
23 ore
In Svizzera si alleva sempre più pollame
Il fenomeno è in atto da decenni. Aumentano anche le colture di avena anche se restano marginali sul totale
Svizzera
1 gior
Quasi uno svizzero su cinque ha due passaporti
Nel 2021 il 19% dei cittadini residenti dai 15 anni di età in su avevano una doppia cittadinanza: la maggioranza, quasi un quarto, sono gli italo-svizzeri
Svizzera
1 gior
In aumento i casi di maltrattamento di minori
Nel 2022 il gruppo di protezione dei bambini e servizio di consulenza per le vittime dell’Ospedale pediatrico di Zurigo ha censito 657 casi
Svizzera
1 gior
Berset ribadisce: non sapevo nulla delle indiscrezioni
Il portavoce del Governo Simonazzi chiarisce che dopo la discussione il ‘Consiglio federale ha ritrovato la fiducia e andrà avanti a lavorare come sempre’
Svizzera
1 gior
Infermieri, verso più formazione e condizioni di lavoro migliori
Il Consiglio federale intende rafforzare il settore: fra le proposte, anche più personale formato e fatturazione diretta di alcune prestazioni
Svizzera
1 gior
Il tennis in banca? ‘No e ancora no’: condanne confermate
Il Tribunale federale conferma la sanzione per i dodici attivisti che nel 2018 avevano occupato la sede losannese di una banca travestiti da Federer
© Regiopress, All rights reserved