laRegione
17.01.21 - 12:22

Coronavirus, fiducia nelle case per anziani è in calo

Il motivo è che oltre la metà dei decessi durante la pandemia è avvenuto in queste strutture che ora lamentano posti vacanti

coronavirus-fiducia-nelle-case-per-anziani-e-in-calo
Isolati. (Keystone)

La fiducia nelle case per anziani è in calo in Svizzera: lo sostengono SonntagsZeitung e Le Matin Dimanche, che attribuiscono questa tendenza al fatto che oltre la metà dei decessi per coronavirus è avvenuto nelle strutture in questione.

Quasi giornalmente - argomentano i domenicali - vengono pubblicate notizie di focolai che costano la vita agli ospiti dei ricoveri. Secondo gli esperti i titoli negativi sui giornali cambieranno radicalmente l'assistenza geriatrica. "L'atteggiamento riluttante nei confronti degli istituti di cura è aumentato ulteriormente", afferma il gerontologo e sociologo Francois Höpflinger dell'Università di Zurigo, citato dalla SonntagsZeitung.

Le strutture si sono già accorte che le famiglie sono più restie di prima ad affidare loro i parenti e si lamentano per la crescita del posti vacanti. Secondo le associazioni cantonali della Svizzera romanda la riduzione dell'occupazione dei letti è compresa tra il 3 e il 10%, riferisce Le Matin Dimanche. Le famiglie esitano ad affidare i loro anziani alle case di riposo e di cura da una parte per i numerosi decessi che si verificano nelle strutture, dall'altra perché risulta poi più difficile visitarli.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
friburgo
6 ore
Tribunale cantonale assolve in appello 27 attivisti per clima
Avevano bloccato l’entrata di un centro commerciale il 29 novembre 2019 in occasione della giornata del Black Friday.
Svizzera
12 ore
Mattarella auspica Berna in programmi europei di ricerca
Per il presidente italiano ‘una collaborazione che si inserisce nel più ampio contesto europeo e contribuisce allo sviluppo del nostro continente’
Svizzera
17 ore
Sulla protezione della biodiversità la Svizzera è indietro
La Confederazione è all’ultimo posto in Europa: dal 2012 nessuna zona è stata inserita nella rete paneuropea di aree protette ‘Smeraldo’
Svizzera
18 ore
Tetto massimo ai premi di cassa malati, non se ne parla
Il Consiglio degli Stati ha respinto l’entrata in materia sulla proposta socialista di limitare i premi al 10% del reddito disponibile
Svizzera
19 ore
Cercasi mangiatori di plastica nei suoli alpini
L’Istituto federale di ricerca sulla foresta, la neve e il paesaggio ne ha analizzato la possibilità: scoperti organismi sensibili
Successione Sommaruga-Maurer
1 gior
I partiti mantengono un profilo basso
A seguito delle prime audizioni i vari gruppi partitici non si sbilanciano: per il momento nessuna raccomandazione di voto
Svizzera
1 gior
Sergio Mattarella accolto con gli onori militari
Il Consiglio federale al completo ha accolto il presidente della Repubblica italiana, il quale resterà nel Paese per una visita di Stato di due giorni
Svizzera
1 gior
Vögele Shoes chiude a fine anno e licenzia 131 persone
La società si trova attualmente al centro di una procedura di fallimento
Svizzera
1 gior
Il lupo resta ‘rigorosamente protetto’
La Convenzione di Berna respinge la richiesta svizzera di catalogare il grande predatore come specie solo ‘protetta’
Svizzera
1 gior
Sindacati e impresari costruttori raggiungono un accordo
L’esito dei negoziati per il contratto mantello deve ancora essere approvato dagli organi decisionali di entrambe le parti
© Regiopress, All rights reserved