laRegione
Ambrì
5
Langnau
6
3. tempo
(2-1 : 0-5 : 3-0)
Lakers
6
Zurigo
5
3. tempo
(2-1 : 3-1 : 1-3)
Olten
5
Winterthur
0
fine
(0-0 : 2-0 : 3-0)
La Chaux de Fonds
7
Ticino Rockets
0
3. tempo
(1-0 : 5-0 : 1-0)
Kloten
6
GCK Lions
2
3. tempo
(2-0 : 2-1 : 2-1)
Visp
2
Zugo Academy
4
3. tempo
(1-2 : 1-0 : 0-2)
Turgovia
0
Sierre
3
3. tempo
(0-1 : 0-0 : 0-2)
il-governo-piu-donne-ai-vertici-di-imprese-e-istituti-parastatali
Keystone
Svizzera
25.11.20 - 18:010

Il Governo: più donne ai vertici di imprese e istituti parastatali

La quota passa dal 30 al 40%, ha stabilito il Consiglio federale. C’è tempo fino alla fine del 2023 per adeguarsi.

a cura de laRegione

Berna – In futuro ci dovranno essere più donne negli organi direttivi superiori di imprese e istituti parastatali. Lo ha stabilito oggi il Consiglio federale, che ha portato la quota di rappresentanza di entrambi i sessi dal 30 al 40%.

Le nuove prescrizioni, che entreranno in vigore il prossimo primo gennaio, riguardano poco meno di una trentina di aziende e istituti, ad esempio La Posta, Ffs, ma anche Ruag, Svizzera Turismo, Ssr e il settore dei Politecnici federali.

Le imprese e gli istituti parastatali dovranno raggiungere questa quota minima al più tardi entro la fine del 2023, indica un comunicato governativo, precisando che nel sottoporre le proposte per l'elezione di un nuovo membro negli organi direttivi superiori, "i Dipartimenti sono tenuti a commentare eventuali scostamenti dai valori di riferimento e dalla quota posta come obiettivo".

La percentuale imposta è superiore a quella prevista per le imprese quotate in borsa (che si attesta al 30%), sottolinea il governo.

Maggior rappresentanza linguistica

Il Consiglio federale ha inoltre stabilito che deve essere garantita anche un'equa rappresentanza delle comunità linguistiche e ha modificato i valori di riferimento di esse: attualmente sono infatti in vigore i valori emersi dal censimento federale della popolazione del 2010. Tuttavia, spiega l'esecutivo, negli ultimi dieci anni "la ripartizione delle lingue nazionali nella popolazione residente permanente in Svizzera è cambiata".

A partire dal prossimo primo gennaio, i valori di riferimento sono dunque stati adeguati come segue: tedesco 62,2% (attualmente si attesta al 65,5%), francese 22,9% (da 22,8%), italiano 8,0% (da 8,4%) e romancio 0,5% (da 0,6%).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 ore
Revoca della situazione particolare, ‘no’ dal Nazionale
La Camera del popolo ha respinto la mozione dell’Udc. Fra gli altri temi trattati oggi: la riforma Avs 21 e quella del Secondo pilastro
Svizzera
11 ore
Winterthur, sette feriti in un grave incidente sull’A1
Gli occupanti della macchina che si è schiantata contro il guardrail hanno fra i 13 e i 52 anni
Svizzera
1 gior
Trattati internazionali, no a referendum obbligatorio
Il Nazionale bissa la decisione di non entrata in materia. Il progetto è definitivamente affossato.
Svizzera
1 gior
Stop ai viaggi per chi è ammesso provvisoriamente in Svizzera
Il Nazionale si allinea al Consiglio degli Stati. Ai titolari di un permesso F non sarà consentito muoversi nemmeno all’interno dello spazio Schengen.
Svizzera
1 gior
Passo avanti in Svizzera verso il ritorno dei test gratuiti
I ‘senatori’ sono d’accordo sul principio, ma vogliono escludere i test rapidi per uso personale o quelli sierologici non ordinati dal Cantone
Svizzera
1 gior
Due bambine rimpatriate in Svizzera dalla Siria
Le due giovani, partite da un campo nel Nord-est del Paese, sono in viaggio verso la Confederazione. La madre si sarebbe unita alla milizia dell’Isis.
Svizzera
1 gior
L’esercito inasprisce le regole per uscite e congedi
Da oggi nuove direttive per impedire contagi e casi di Covid-19. Per tutti i militari uscite limitate all’area della piazza d’armi e all’accantonamento
Svizzera
1 gior
‘Media indipendenti fondamento della democrazia diretta’
Il comitato per il ‘sì’ al pacchetto di aiuti lancia la campagna in vista della votazione del 13 febbraio
Svizzera
1 gior
Pochissime le morti fra i vaccinati
A dirlo l’Ufficio federale della sanità pubblica. In quasi 9 decessi su 10 le vittime non erano state completamente vaccinate
Svizzera
1 gior
In Svizzera 23’888 nuovi casi di Covid nel weekend
Nelle ultime 72 ore si registrano anche 39 nuovi decessi e 181 ricoveri in ospedale
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile