laRegione
03.11.20 - 17:51
Aggiornamento: 18:57

Aiuti per i ‘casi di rigore’ già dal primo dicembre

Lo ha assicurato il ministro delle finanze Ueli Maurer in un colloquio con la commissione economia del Nazionale

aiuti-per-i-casi-di-rigore-gia-dal-primo-dicembre
Keystone

Berna – Il Consiglio federale intende introdurre a partire dal prossimo primo dicembre una regolamentazione per i casi di rigore a favore delle imprese particolarmente colpite dalla crisi del coronavirus. Lo ha assicurato il consigliere federale Ueli Maurer in occasione di un colloquio con la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale (Cet-N).

Il governo aveva inizialmente fissato al primo febbraio 2021 la data di entrata in vigore della clausola di rigore, ma è poi stato sottoposto a notevoli pressioni per accelerare i tempi.

La Commissione, indica una nota dei servizi parlamentari, segue con grande preoccupazione l'attuale sviluppo dell'epidemia e le conseguenze verosimilmente gravi per l'economia elvetica.

In questo ambito, la Cet-N sostiene il Consiglio federale nei suoi sforzi volti a valutare ulteriori provvedimenti possibili per contenere le ripercussioni economiche della crisi. Tra questi, ad esempio, il prolungamento del programma di fideiussioni solidali della Confederazione, provvedimenti nel settore del lavoro ridotto e un eventuale adeguamento della legge Covid-19.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Kutter dal centro paraplegici di Nottwil: ‘Ce la faremo!’
Il consigliere nazionale zurighese twitta un messaggio di ottimismo dopo l’incidente sugli sci costatogli la frattura di due vertebre cervicali
Svizzera
1 ora
I Cantoni potrebbero restare per anni senza i soldi della Bns
È quanto affermano gli economisti dell’Ubs. La probabilità di una distribuzione salirà di nuovo sopra il 50% soltanto nel 2026
Svizzera
2 ore
Nel 2022 il 66% in più di traffico aereo in Svizzera
Il dato si sta riavvicinando a quello del periodo pre-pandemico distaccandosi solo del 12% rispetto al 2019
Svizzera
3 ore
Syndicom: basta molestie e sessismo nelle redazioni
Sulla scia delle rivelazioni su casi di mobbing e sessismo presso una testata del gruppo Tamedia, il sindacato dei media reclama un cambio di cultura
Svizzera
3 ore
Niente da fare per l’iniziativa per pensioni eque
I promotori gettano la spugna: l’obiettivo delle 100mila firme entro il 7 marzo resta una chimera
Svizzera
4 ore
Grindelwald, fiamme in una stazione della seggiovia
L’incendio si è sviluppato nella struttura a valle dell’impianto di risalita ‘Schilt’. Chiusa per motivi di sicurezza anche la vicina ‘Grindel’
Svizzera
5 ore
Dipendenze Svizzera contro la vendita notturna di alcolici
La Fondazione rileva come nei cantoni in cui dalle 21 alle 6 non è in vendita l’alcol, a parte il vino, i ricoveri dei giovani sian diminuiti del 30%
Svizzera
6 ore
La disoccupazione ‘Seco’ sale al 2,2%, il Ticino al quinto posto
I dati della Segreteria di Stato per l’economia non includono chi ha esaurito il diritto a ricevere le prestazioni o si trova a beneficio dell’assistenza
Svizzera
18 ore
Ottanta soccorritori svizzeri partiti verso Turchia e Siria
In serata sono decollati da Zurigo anche otto cani da ricerca e 18 tonnellate di materiale con destinazione le aree disastrate dal potentissimo sisma
Svizzera
23 ore
L’uomo è ancora visto come responsabile del reddito familiare
Secondo un sondaggio, uomini e donne concordano sul fatto che un padre dovrebbe lavorare a una percentuale maggiore rispetto a una madre
© Regiopress, All rights reserved