laRegione
ffs-e-obb-vogliono-ampliare-l-offerta-di-treni-notturni
I viaggi in treno portano benefici all'ambiente (Ti-Press)
Svizzera
15.09.20 - 12:220
Aggiornamento : 18:07

Ffs e Öbb vogliono ampliare l'offerta di treni notturni

Le due società ferroviarie hanno firmato una lettera d'intenti che prevede nuovi collegamenti dalla Svizzera per Amsterdam, Roma e Barcellona

Le FFs e le ferrovie austriache Öbb intendono ampliare la loro offerta di treni notturni: in una lettera d'intenti firmata da entrambe le società sono previsti nuovi collegamenti dalla Svizzera per Amsterdam, Roma e Barcellona. Il potenziamento potrà però essere garantito "solo con il sostegno finanziario del fondo per il clima svizzero", si legge in un comunicato odierno.

L'intenzione di ampliare l'offerta di treni notturni era emersa già il giorno prima dell'inaugurazione della nuova galleria di base del Monte Ceneri, quando la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga aveva incontrato i ministri dei trasporti di alcuni paesi confinanti (tra cui anche quella austriaca) a Locarno. Un incontro che ha portato alla firma della cosiddetta dichiarazione di Locarno con la quale i paesi firmatari si impegnano, fra l'altro, a incentivare il traffico merci su rotaia e rendere la ferrovia ancora più attrattiva per il trasporto viaggiatori internazionale, introducendo, appunto, più treni notturni come alternativa all'aereo.

Previsto un risparmio di circa 50'000 tonnellate di CO2

Infatti, "i treni notturni hanno un comprovato impatto positivo sul clima, poiché consentono uno spostamento del traffico da altri mezzi di trasporto alla rotaia", sostengono le Ffs nella nota. Secondo le stime dell'azienda l'impatto climatico dell'attuale traffico ferroviario notturno in partenza dalla Svizzera comporta un risparmio di circa 50'000 tonnellate di CO2 all'anno, ciò che corrisponde alle emissioni medie annue prodotte da 30'000 automobili.

A ciò va poi aggiunto che "la domanda nel traffico ferroviario notturno internazionale ha registrato un netto incremento nel 2019 e nell'anno in corso, fino allo scoppio della crisi del coronavirus": il numero di viaggiatori che sono partiti di notte dalla Svizzera utilizzando la ferrovia "è aumentato di oltre il 25 percento rispetto all’anno precedente". Una tendenza che secondo Ffs e Öbb proseguirà anche in futuro, "vista l’accresciuta esigenza della clientela di viaggiare nel rispetto dell’ambiente e delle risorse".

Dalla Svizzera 10 linee e 25 destinazioni

Con 19 linee Nightjet e altri quattro collegamenti con compagnie partner, le ferrovie austriache gestiscono già oggi la più grande rete di treni notturni in Europa. In collaborazione con le Ffs la rete comprende dalla Svizzera sei linee e un ulteriore collegamento. I  piani di ampliamento contenuti nella lettera d'intenti, prevedono un potenziamento della rete Nightjet dalla Svizzera fino a 10 linee e 25 destinazioni.

In particolare è previsto un nuovo collegamento per Amsterdam a partire dall'orario 2022. Si sta pensando anche a treni notturni verso Roma e Barcellona, ma in questo caso "l’introduzione di queste due nuove linee non è ancora assicurata". È poi anche previsto un potenziamento delle capacità per Berlino, Amburgo e Praga e nuovo collegamento per Lipsia e Dresda.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
12 ore
Un caso di coronavirus in una scuola elementare grigionese
Una persona adulta si trova in isolamento, mentre 17 allievi e cinque insegnanti sono in quarantena. Nei prossimi giorni le lezioni verranno svolte a distanza
Svizzera
16 ore
Vaccino Moderna, buona risposta negli anziani
Il vaccino anti-covid dell'azienda statunitense produce una buona risposta immunitaria negli adulti sopra i 56 anni e gli effetti collaterali sono 'lievi'
Svizzera
17 ore
Task force: ridurre la quarantena da dieci a sette giorni
La condizione per una quarantena abbreviata per coloro che rientrano da Paesi considerati a rischio sarebbe un test del coronavirus negativo
Svizzera
17 ore
Coronavirus, in Svizzera 411 nuovi casi e un decesso
Dall'inizio della pandemia il totale delle persone infette sale a 53'282, mentre il bilancio delle vittime raggiunge i 1'783 morti
Svizzera
1 gior
Uccise la moglie col calzascarpe, pena di sei anni e mezzo
Oltre alla reclusione l'espulsione dalla Svizzera per sette anni è la pena inflitta oggi dal tribunale distrettuale di San Gallo al 67enne kosovaro
Svizzera
1 gior
Swiss, in inverno tornano meno voli del previsto
La compagnia aerea offrirà il 30-40% dei collegamenti che venivano effettuati l'anno scorso, contro il 50% che era finora considerato il suo obiettivo
Svizzera
1 gior
Coronavirus, in Svizzera 225 nuovi casi e due decessi
Dall'inizio della pandemia il totale delle persone infette sale a 52'871, mentre il bilancio delle vittime raggiunge i 1'782 morti
Svizzera
1 gior
Conte-Sommaruga, entro fine anno accordo su frontalieri
Lo ha dichiarato oggi il premier italiano al termine di un colloquio a Palazzo Chigi con la presidente della Confederazione
Svizzera
1 gior
Simonetta Sommaruga ricevuta a Roma da Giuseppe Conte
La presidente della Confederazione a colloquio con il presidente del Consiglio italiano. Sul tavolo anche l'accordo contro la doppia imposizione.
San Gallo
1 gior
San Gallo, uccide la moglie con un calzascarpe. A processo
Alla sbarra un 67enne kossovaro. L'accusa chiede sette anni per omicidio passionale e l'espulsione dalla Svizzera
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile