laRegione
il-rumore-non-e-banale-oltre-un-milione-ne-soffre
Ti-Press
Svizzera
13.08.20 - 09:330
Aggiornamento : 10:05

Il rumore non è banale: oltre un milione ne soffre

Studio della Confederazione lo dimostra: l'inquinamento fonico è dannoso per la salute. L'Ata: Berna faccia di più.

In Svizzera oltre un milione di persone soffrono ogni giorno a causa del rumore. È quindi importante che l'Ordinanza federale contro l'inquinamento fonico venga rivista e che la Confederazione continui a sostenere le misure di lotta all'inquinamento fonico. L'Associazione traffico e ambiente (Ata) - scrive in una nota stampa - chiede che vengano adottate misure maggiormente efficaci per garantire l'attuazione dei progetti di protezione contro l'inquinamento fonico.

Lo studio SiRENE (Short and Long Term Effects of Transportation Noise Exposure) commissionato dalla Confederazione mostra per la prima volta quanto il rumore sia realmente dannoso per la salute.

L'Associazione traffico e ambiente si dice quindi tanto più sorpresa dal fatto che i risultati di questo studio non vengano in alcun modo presi in considerazione nella revisione dell'Ordinanza federale contro l'inquinamento fonico. "Esigiamo che il Consiglio federale adatti specificamente i valori limite per l'inquinamento acustico in base alle più recenti scoperte scientifiche. Sono necessarie misure concrete per ridurre il rumore alla fonte, dove possibile, anziché limitarsi a contenerlo. Il Consiglio federale sta effettivamente adottando questo approccio. Tuttavia, dovrebbe andare più oltre – ad esempio, definendo le zone 30 come misura prioritaria di protezione dal rumore o fissando limiti più rigidi di emissioni acustiche da parte di veicoli e pneumatici".

Mancano i meccanismi di sanzione

L'Ata rileva inoltre che le autorità non hanno ancora dato seguito in misura sufficiente agli obblighi di legge in materia di protezione dall'inquinamento fonico. Ciò è dovuto al fatto che l'obbligo di effettuare la bonifica acustica esiste già dagli anni '80 e che questa avrebbe dovuto essere completata entro il 2002. "Le generose proroghe delle scadenze e la mancanza di pressione, hanno fatto sì che troppe persone soffrano ancora oggi di rumori dannosi per la propria salute. Le autorità svizzere si dimostrano lassiste in materia di protezione antirumore. Finora i singoli cantoni hanno svolto i loro compiti in modo inadeguato. Per garantire in futuro un'esecuzione efficace, il Consiglio federale dovrebbe esaminare misure sanzionatorie in caso di inosservanza delle norme. Il 'continuare come prima', anche se la protezione contro il rumore non è sufficientemente realizzata con i mezzi finora disponibili, non è sostenibile".

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
11 ore
Il Plr: 'I non vaccinati senza sintomi paghino il test Covid'
Secondo i liberali, eventuali restrizioni future dovrebbero essere applicate solo a chi si potrebbe vaccinarsi ma si rifiuta di farlo
Svizzera
13 ore
Panne all’aereo: Parmelin salta l’incontro con Naruhito
Problemi tecnici al jet del Consiglio federale in volo per Tokyo. Cancellati gli appuntamenti con l’imperatore e il ministro degli esteri giapponesi.
Svizzera
14 ore
Vaccini e effetti collaterali: non gravi quasi 2/3 dei casi
Delle 4'319 notifiche di effetti indesiderati, 2'782 (64,4%) sono classificate come 'non serie'. L'età media delle persone colpite è di 60,2 anni
Svizzera
14 ore
La grandine ha causato più danni delle inondazioni in Svizzera
Ammontano a centinaia di milioni di franchi i danni causati dalla grandine, secondo i dati delle assicurazioni
Svizzera
15 ore
Vaccinato con due dosi il 46,1% della popolazione svizzera
La media delle vaccinazioni è di 45'536 al giorno. Il ritmo è diminuito del 17% rispetto alla settimana scorsa
Svizzera
16 ore
Quest'anno le pere e le mele si faranno attendere
La fioritura in Svizzera è avvenuta 17 giorni dopo rispetto al 2020, i frutti potranno essere raccolti con tre settimane di ritardo rispetto all'anno scorso
Svizzera
16 ore
In Svizzera calano (di poco) i contagi, 2 decessi
Il tasso di positività scende di oltre un punto percentuale. La situazione ospedaliera resta stabile a livelli bassi circa i letti occupati da pazienti Covid
Svizzera
17 ore
Due ex islamisti condannati dal Tribunale penale federale
Condanne a 30 mesi di reclusione, parzialmente sospesi, e 22 mesi sospesi per due residenti a Ginevra. Entrambi si sono distanziati dall'Islam radicale
Svizzera
18 ore
Raffreddare la città usando il fiume, Berna ci pensa
L'azienda comunale che si occupa dell'infrastruttura della capitale sta pensando di usare l'energia dell'Aare per impianti di raffreddamento ecologici
Svizzera
1 gior
La task-force: sistema 'a colori' per i Paesi a rischio
Gli esperti chiedono la quarantena per chi proviene da una zona 'viola', ovvero ad alta circolazione di varianti preoccupanti anche per i vaccinati
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile