laRegione
cassis-piu-fermi-nei-confronti-della-cina
Ti-Press
Svizzera
02.08.20 - 09:020
Aggiornamento : 10:39

Cassis, 'più fermi nei confronti della Cina'

Il capo del Dfae si è espresso sui rapporti con la Cina, Paese in cui 'le violazioni dei diritti dell'uomo sono in aumento'

Il responsabile della diplomazia elvetica, Ignazio Cassis, auspica che la Svizzera assuma una posizione più ferma nei confronti della Cina. Si tratta, a suo avviso, di tenere conto in particolare della situazione sempre più precaria dei diritti dell'uomo e della crisi di Hong Kong, che compromette l'attività di molte aziende elvetiche.

I rapporti tra Berna e Pechino sono attualmente messi a dura prova: "Vediamo che la Cina si sta allontanando dalla via dell'apertura", afferma il consigliere federale in un'intervista pubblicata oggi dal SonntagsBlick.

"In 70 anni di relazioni con la Cina siamo riusciti a costruire un rapporto costruttivo ma critico", sottolinea il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Lo stato di diritto e i diritti fondamentali hanno sempre fatto parte del dialogo tra i due Paesi, aggiunge.

Berna sfrutti il diritto internazionale

Con la Cina "prima abbiamo stabilito relazioni economiche e poi abbiamo parlato di diritti umani", precisa il "ministro" liberale radicale ticinese. Ma la Cina è cambiata, ed è per questo che "la Svizzera deve difendere i suoi interessi e i suoi valori in modo più fermo, in particolare rafforzando il diritto internazionale e il sistema multilaterale".

La Svizzera pensava che si sarebbe "emancipata un po' dall'Europa" grazie all'accordo di libero scambio con la Cina entrato in vigore nel 2014, ma "la storia è più turbolenta del previsto". In Cina "le violazioni dei diritti dell'uomo sono in aumento". Inoltre, se la Cina abbandona il principio "un paese, due sistemi" con Hong Kong, ciò si ripercuoterà su molte aziende svizzere che vi hanno investito.

Impegno per accordo quadro con Ue

Il capo del DFAE ritiene che, in un mondo così incerto e complicato, la Svizzera non possa permettersi una relazione non regolamentata con l'Unione europea (Ue). Non solo ha relazioni economiche di prim'ordine con essa, ma condivide anche importanti valori fondamentali.

Se il 27 settembre l'iniziativa "Per un'immigrazione moderata (Iniziativa per la limitazione)" dell'UDC fosse respinta, Cassis ritiene che Berna presenterà a Bruxelles entro la fine dell'anno proposte per eliminare i punti controversi del progetto di accordo quadro istituzionale tra Confederazione e Ue.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 ore
Tragedia nel fiume Glatt, 48enne annega per aiutare un amico
Fatale bagno notturno in territorio di Opfikon. Problema medico per un 59enne deceduto nel Lago dei Quattro Cantoni. E in montagna muore una 69enne
Svizzera
15 ore
Covid, 152 nuove infezioni e 0 morti in Svizzera
L'ultimo aggiornamento riferisce di cinque ospedalizzazioni e 1301 persone in isolamento
Svizzera
16 ore
Sette settimane in coma per colpa del coronavirus
Colpito mentre era sanissimo, il 43enne scrittore svizzero Jonas Lüscher è stato posto per sette settimane in coma artificiale.
Svizzera
16 ore
Exit: niente eutanasia per gli svizzeri all'estero
Il cambiamento è dovuto alle difficoltà burocratiche esistenti in vari Paesi e ai limiti imposti dalle leggi locali
Svizzera
18 ore
Falò per ricordare la minaccia che incombe sulle vette
Regione alpina sotto costante pericolo per via del riscaldamento climatico. L'Iniziativa delle Alpi si impegna per ridurre il carico di CO2
Svizzera
18 ore
Berset: 'l'incertezza covid-19 ha reso gli svizzeri più tesi'
Il ministro della sanità federale ne parla in un'intervista alla NZZ am Sonntag. L'umore dei cittadini elvetici è cambiato e i rapporti sono spesso polemici
Svizzera
19 ore
Svizzera, ieri 182 nuove infezioni da Covid-19
Il totale delle persone colpite dal virus nel nostro Paese sale a 36'451. A livello mondiale i contagi sfiorano i 20 milioni, oltre 725mila i decessi
Svizzera
1 gior
Coronavirus, in Svizzera 182 nuovi casi nelle ultime 24 ore
Il totale delle persone infette da inizio pandemia sale a 36'451. Nella giornata di ieri nessun nuovo decesso e altri sette ricoveri
Svizzera
2 gior
La firma del contratto per il vaccino è ‘un passo opportuno’
Il professor Alessandro Ceschi (Eoc) sull’accordo tra Ufsp e l'azienda statunitense Moderna che ‘assicura’ 4,5 milioni di dosi alla Svizzera
Svizzera
2 gior
Obbligo di quarantena anche in Slovenia
14 giorni di isolamento per chi arriva dalla Svizzera. Lubiana ha adottato questa decisione basandosi su analisi di esperti
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile