laRegione
non-piu-di-mille-persone-alle-manifestazioni-fino-a-fine-anno
C'erano una volta... i grandi eventi (Ti-Press)
Svizzera
30.07.20 - 17:080
Aggiornamento : 17:39

'Non più di mille persone alle manifestazioni fino a fine anno'

La maggioranza dei Cantoni è favorevole a prorogare fino al termine dell'anno il divieto di manifestazioni con più di mille persone valido sino al 31 agosto

La maggioranza dei Cantoni è favorevole a prorogare fino al termine dell'anno il divieto di manifestazioni con più di 1000 persone, attualmente valido sino al 31 agosto. Lo ha annunciato oggi la Conferenza dei direttori cantonali della sanità (CDS).

I responsabili della sanità sono dunque per continuare a regolamentare i grandi eventi, dato il crescente numero di infezioni da coronavirus, ormai tornato sui livelli di aprile. Tali appuntamenti potrebbero infatti contribuire in modo significativo a un ulteriore aumento dei contagi.

Uno degli argomenti a sostegno di una proroga è l'instabilità della situazione epidemiologica. Stando alla CDS, i mesi autunnali dovrebbero venir utilizzati per fare esperienza con manifestazioni che coinvolgono qualche centinaia di persone. Sulla base degli sviluppi, in novembre si prenderebbe poi una decisione sul prosieguo.

Le alternative non convincono la conferenza. Ad esempio, la proposta del Consiglio federale di introdurre un obbligo di autorizzazione a livello cantonale causerebbe complessi problemi di esecuzione. I grandi eventi hanno di solito un carattere sovraregionale, fanno inoltre notare i direttori della sanità.

Se il governo dovesse optare per tale obbligo di autorizzazione, la Confederazione dovrebbe stabilire le condizioni quadro in un'ordinanza e, insieme ai Cantoni e ai settori dello sport e della cultura, elaborare criteri uniformi e giuridicamente uguali in tutta la Svizzera. Così facendo si potrebbe garantire un'attuazione omogenea.

Le autorità sanitarie cantonali sono anche preoccupate per le perdite finanziarie accusate da ospedali e case di cura a causa della sospensione delle attività. La CDS si aspetta una regolamentazione equa e un sostegno parziale da parte di Berna. È poi necessario, prosegue, che queste strutture, su cui hanno gravato i costi aggiuntivi delle misure di protezione, siano remunerate in maniera da coprire le spese.
 
 

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
28 min
Task-force Covid-19: efficaci le misure in Svizzera
Gli esperti sottolineano che le mutazioni del virus potrebbero imporre misure ancora più decise
Svizzera
40 min
Coronavirus: Francia, niente test obbligatorio per svizzeri
I viaggiatori dalla Svizzera verso la Francia non dovranno sottostare alle norme introdotte da Parigi in quanto la Svizzera è inclusa nello spazio Schengen
Svizzera
54 min
Affari Giuridici: licenziamenti sostitutivi non sono "abusivi"
Respinta dalla commissione al Nazionale l'iniziativa 'lotta al dumping'. Dato il Sì dell'analoga commissione agli Stati, si pronuncerà il Parlamento
Svizzera
1 ora
Coronavirus, in Svizzera contagi stabili, lieve tendenza a calo
Tasso di positività al 9,55%, crescono di poco ricoveri e decessi
Svizzera
4 ore
 Russia dà inizio a procedura uscita da trattato Open Skies
La posizione russa segue il ritiro degli Usa nel novembre 2020 dal trattato che consente ispezioni aeree sulle attività militari dei Paesi aderenti
Svizzera
4 ore
La neve ferma anche la Posta
Mancata distribuzione di lettere e pacchi o ritardi nei Grigioni, in diverse regioni della Svizzera orientale e nel Vallese
Svizzera
5 ore
Pernottamenti in calo del 57,3% in novembre in Svizzera
A essere colpite più duramente sono le città. Da gennaio a novembre il calo è stato del 39,9%
Svizzera
8 ore
La neve paralizza la Svizzera, tram e bus bloccati a Zurigo
Il maltempo sta causando diversi disagi al traffico pubblico in tante città elvetiche. Il pericolo di valanghe oggi è molto elevato.
Svizzera
19 ore
Votazione federale, l'identità digitale è sicura
La 'ministra' di giustizia e polizia Karin Keller-Sutter difende le ragioni di affidare a una società privata la gestione dei dati
Svizzera
23 ore
Coronavirus: - 6,2% di contagi nella prima settimana 2021
Nella settimana dal 4 al 10 gennaio i 22'080 casi rappresentano un calo rispetto ai sette giorni precedenti. In Ticino cala il tasso di positività
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile