laRegione
svizzera-nel-2020-raddoppiato-l-export-di-armi
Un blindato Piranha 5 venduto alla Danimarca (Foto Forsvarsministeriets Materiel- og Indkøbsstyrelse / Creative Commons / CC BY-SA 4.0)
Svizzera
14.07.20 - 18:030
Aggiornamento : 19:58

Svizzera, nel 2020 raddoppiato l'export di armi

Il coronavirus non ha bloccato le vendite di materiale bellico. Nel primo semestre se ne è venduto per 501 milioni di franchi.

Le esportazioni di materiale bellico dalla Svizzera sono quasi raddoppiate nel primo semestre di quest'anno, salendo a 501 milioni di franchi, contro i 272 dello stesso periodo del 2019. Il più grande mercato di sbocco è l'Europa, emerge dai dati pubblicati oggi dalla Segreteria di Stato dell'economia (Seco).

Chi compra

Fra i principali acquirenti figurano Danimarca e Romania, che hanno acquistato blindati per rispettivamente 80 e 57 milioni. La Germania ha importato 26 milioni di franchi di munizioni. In Asia è finito materiale per 124 milioni, con l'Indonesia che ha fatto la parte del leone (110 milioni). In Africa in prima fila figura il Botswana, con 64 milioni.

Indignazione dai contrari

In un comunicato il Gruppo per una Svizzera senza esercito (GSoA) esprime indignazione per queste cifre. L'aumento non è scioccante solo in considerazione del ruolo internazionale della Svizzera, ma anche per il comportamento dell'industria degli armamenti: da anni si lamenta per ottenere un allentamento dei criteri di esportazione e ora, in un momento in cui molte aziende stanno lottando per sopravvivere, tutto va gonfie vele: "È nauseante!", commenta il cosegretario del GSsE Thomas Bruchez, citato nella nota.

Motivo di preoccupazione, secondo l'organizzazione pacifista, è anche l'export in Brasile (18 milioni), dove le violazioni dei diritti umani sono aumentate sotto la presidenza di Jair Bolsonaro a detta dell'associazione. Critiche vengono espresse anche nei confronti delle vendite a Israele (0,6 milioni) e Pakistan (0,5).
 
 

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
56 min
Via sicura, in consultazione nuovo codice della strada
Dalle bici elettriche alle nuove tecnologie verde agli eccessi di severità, il Consiglio federale vuole aggiornare diverse leggi sulla
Svizzera
17 ore
Dagli Stati un sì alla revoca dell'immunità a Lauber
La Commissione degli affari giuridici favorevole al procedimento contro il dimissionario procuratore generale della Confederazione
Svizzera
18 ore
Basilea, bimbo ucciso a sangue freddo: 76enne internata
La donna che l'anno scorso ha ucciso con una pugnalata al collo un bambino di 7 anni è stata dichiarata incapace di intendere e di volere
Svizzera
19 ore
'La Svizzera ha bisogno dei caccia per proteggere la popolazione'
È quanto sostiene il comitato interpartitico 'Sì all'acquisto di nuovi aerei da combattimento', in vista della votazione del prossimo 27 settembre
Svizzera
20 ore
'La libera circolazione mette in pericolo prosperità e libertà'
L'Udc ha lanciato la sua campagna a favore dell'iniziativa popolare 'per un'immigrazione moderata (Iniziativa per la limitazione)'
Svizzera
23 ore
Il Covid non ferma le azioni a favore del clima
I movimenti ambientalisti hanno deciso di unirsi per organizzare una settimana di disobbedienza civile e un nuovo sciopero per il clima il 4 settembre
Svizzera
23 ore
Coronavirus, in Svizzera 187 nuovi casi nelle ultime 24 ore
In totale il numero di contagi dall'inizio dell'epidemia ha quindi raggiunto quota 36'895. Ieri un nuovo decesso e undici ricoveri in ospedale
Svizzera
1 gior
Ringier cancella 35 posti di lavoro nelle riviste in tedesco
Il gruppo editoriale elvetico chiude la rivista Style, esternalizza Bolero e punta su maggiori sinergie per Schweizer Illustrierte e SI online
Svizzera
1 gior
Pornografia, a Zurigo esplodono le denunce contro minorenni
Rispetto all'anno prima nel 2019 sono cresciute del 230% per diffusione di materiale vietato. Raddoppiate le querele per video violenti
Svizzera
1 gior
Ex primario querelato dall'Ospedale universitario di Zurigo
Avrebbe usato protesi cardiache di una società da lui stesso partecipata e alterato dati del sistema informatico interno
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile