laRegione
autorizzato-l-esame-dei-cellulari-dei-tifosi-violenti
Svizzera
29.06.20 - 16:490

Autorizzato l'esame dei cellulari dei tifosi violenti

Una sentenza del tribunale federale respinge il ricorso di un fan dello Zurigo

Il Tribunale federale (Tf) ha respinto il ricorso di un tifoso della squadra di calcio dello Zurigo, implicato in un'aggressione ai danni di fan del Grasshopper, che si opponeva all'analisi dei dati di due suoi cellulari. Il Ministero pubblico zurighese può quindi procedere con l'esame dei telefoni.

I due cellulari erano stati sequestrati durante una perquisizione nell'abitazione dell'uomo, un 25enne. Questi aveva ammesso il suo coinvolgimento in un attacco nei confronti di supporter dei rivali cittadini, ma non voleva che gli inquirenti accedessero al contenuto dei telefoni.

In una sentenza pubblicata oggi, il TF conferma però quanto deciso dalle istanze precedenti, dando torto al giovane. Secondo i giudici dell'alta corte con sede a Losanna, i dati all'interno dei dispositivi possono essere importanti per l'inchiesta. Tenendo conto dello svolgimento dei fatti, sembra che l'aggressione fosse premeditata e i cellulari potrebbero fornire altre informazioni.

Il tifoso ha tentato invano di opporsi, sottolineando come nei due telefoni fossero salvati dati e immagini private. Nello specifico si riferiva a foto di lui nudo e di una ragazza.

Nel febbraio 2018, la polizia municipale di Zurigo ha pubblicato un video che mostrava scene brutali del pestaggio fra le due fazioni. Ad esempio, persone a terra e immobili venivano colpite con calci alla testa. Uno degli autori sarebbe proprio il protagonista della vicenda. La procura cantonale ha avviato un procedimento contro di lui per tentate lesioni gravi.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
16 ore
In gommone sulla Limmat finiscono nella pericolosa cascata
Quattro donne trascinate dalla corrente verso la diga, tre si mettono in salvo, la quarta finisce nell'acqua tumultuosa
Svizzera
18 ore
Esercito svizzero ancora senza droni da ricognizione
La messa in servizio del nuovo modello HFE Hermes 900, appena acquistato, è in ritardo anche per colpa del Covid
Svizzera
19 ore
Marmotte scavano e rendono una diga instabile
In pericolo per i roditori la sicurezza della diga di ritenzione del bacino idrico del Tannensee, nel canton Obvaldo. Va trovata una soluzione
Svizzera
19 ore
Sedici ore per attraversare in bici la Svizzera da Est a Ovest
Dai Grigioni a Ginevra (ossia 500 chilometri) sulle due ruote, nuovo record per il vallesano Simon Ruff
Svizzera
22 ore
Coronavirus, 85 nuovi casi in Svizzera
Lo rileva l'Ufficio federale della sanità pubblica. Quattro in più i ricoveri ospedalieri rispetto a sabato
Svizzera
22 ore
Pesticidi nell'acqua Evian
Lo scrive oggi la SonntagsZeitung: sarebbe contaminata dal clorotalonil, comunque in modo inferiore ai limiti e non è nocivo alla salute
Svizzera
1 gior
Credit Suisse e pedinamenti: ci sono state negligenze
Stando a due sentenze, il cellulare di un investigatore privato è stato ottenuto illegalmente
Svizzera
1 gior
Web e criminalità, più richieste di informazioni a Google
L'anno scorso a essere interessati sono stati soprattutto conti di posta elettronica (gmail) e della piattaforma video Youtube
Svizzera
1 gior
Coronavirus, 108 contagi in Svizzera nelle ultime 24 ore
Stabile il numero di nuovi casi nell'ultima settimana. Per tre volte superata la soglia psicologica dei 100
Svizzera
2 gior
Bimbo investito sulle strisce a Berna, è grave
Stava attraversando la strada a bordo del suo monopattino. I passanti hanno dovuto sollevare l'auto per liberarlo
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile