laRegione
19.03.20 - 11:09
Aggiornamento: 08.07.20 - 15:08

Bus e treni introducono il piano orario 'ridotto'

Gli utenti dei mezzi pubblici invitati almeno fino al 16 aprile a consultare gli orari pubblicati e aggiornati online.

Ats, a cura de laRegione
bus-e-treni-introducono-il-piano-orario-ridotto

A causa dei provvedimenti adottati a livello federale e cantonale per contenere il coronavirus, da oggi le società di trasporto - bus e treni - ridurranno progressivamente l'offerta. Al momento, i piani orari vengono adattati alla situazione, hanno comunicato via twitter le Ffs. Un'impresa non facile giacché la massa di dati da elaborare è imponente, ciò che rende impossibile informare sui singoli treni. Chiunque intenda viaggiare sui mezzi pubblici è meglio che consulti l'orario online della ferrovie federali.

Il piano orario "ridotto" verrà introdotto in tre tappe a partire da oggi. I maggiori cambiamenti si noteranno a partire da lunedì. Tra una settimana verranno anche resi noti gli orari per i treni a lunga percorrenza. Il nuovo piano orario sarà valido almeno fino al 16 di aprile. Da oggi non saranno più disponibili treni supplementari per i tragitti brevi nelle ore di punta. I collegamenti notturni sono stati aboliti e i treni internazionali circolano solo fino alla frontiera di stato. La stazione centrale di Zurigo verrà chiusa di notte questa fine settimana.

Nonostante la sfrondatura operata negli orari, sarà possibile nei treni e sui bus rispettare le consegne del "Social Distancing", ha indicato Railservice rispondendo sul web alle numerose sollecitazioni del pubblico. Durante il viaggio non sarà possibile per esempio recarsi nel vagone ristorante, né farsi servire al posto. Per chi intende depositare l'abbonamento generale, si consiglia di contattare il Contact center delle Ffs. È possibile depositare gratis l'abbonamento generale per i primi 30 giorni. Dopo una durata minima di 4 mesi è possibile annullare questo titolo di trasporto (annuncio: un mese d'anticipo). Gli abbonamenti di tratta non possono essere riconsegnati.

Da oggi non vengono nemmeno più offerti biglietti risparmio né carte giornaliere risparmio, come indica una nota delle FFS. Lo stop varrà almeno fino a quando il piano orario "ridotto" resterà in vigore. Chiunque abbia già acquistato un biglietto risparmio per una determinata tratta potrà utilizzarlo per il prossimo collegamento.

Le FFS consigliano alle persone sane che devono assolutamente viaggiare di acquistare il biglietto online. Si raccomanda inoltre di rispettare le regole igieniche emanate dall'Ufficio federale della sanità pubblica (lavarsi le mani, mantenere le distanze, tossire o starnutire in un fazzoletto o nell'incavo del braccio. Stando alle FFS, la domanda di spostamenti è calata considerevolmente a causa dell'epidemia: per questa ragione è possibile un'ulteriore riduzione delle frequenze. Oltre a ciò il personale dei trasporti pubblici incomincia a scarseggiare.

Le FFS e AutoPostale, quali aziende leader in Svizzera, hanno elaborato assieme all'Ufficio federale dei trasporti l'adeguamento dell'offerta. È tuttavia necessario che il servizio ridotto venga assicurato il più a lungo possibile.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
43 min
Sergio Mattarella accolto con gli onori militari
Il Consiglio federale al completo ha accolto il presidente della Repubblica italiana, il quale resterà nel Paese per una visita di Stato di due giorni
Svizzera
1 ora
Vögele Shoes chiude a fine anno e licenzia 131 persone
La società si trova attualmente al centro di una procedura di fallimento
Svizzera
2 ore
Il lupo resta ‘rigorosamente protetto’
La Convenzione di Berna respinge la richiesta svizzera di catalogare il grande predatore come specie solo ‘protetta’
Svizzera
2 ore
Sindacati e impresari costruttori raggiungono un accordo
L’esito dei negoziati per il contratto mantello deve ancora essere approvato dagli organi decisionali di entrambe le parti
Svizzera
3 ore
Se il Gigante giallo non resta al passo coi tempi
A rivelarlo Roberto Cirillo, Ceo della Posta: ‘Non ci stiamo muovendo abbastanza velocemente nell’attuazione della nostra strategia di ammodernamento’
Svizzera
5 ore
Al via la riforma del Secondo pilastro
Passano la riduzione del tasso di conversione dal 6,8 al 6% e l’abbassamento della soglia d’entrata nel sistema
Svizzera
7 ore
In Svizzera c’è una grave carenza di personale specializzato
In difficoltà soprattutto i settori della sanità, dell’informatica e delle scienze ingegneristiche. A rilevarlo il relativo indice di Adecco
Svizzera
9 ore
A Berna inizia il dibattito sul preventivo 2023
Pandemia e salvataggio del settore energetico pesano sul budget della Confederazione, previsto in deficit per 4,8 miliardi di franchi
Svizzera
10 ore
Al via la visita in Svizzera del presidente italiano Mattarella
Il presidente della Repubblica incontrerà il presidente della Confederazione Cassis e i consiglieri federali Sommaruga, Amherd e Parmelin
Svizzera
22 ore
Consiglio degli Stati, Brigitte Häberli-Koller eletta presidente
La turgoviese del Centro prende il posto di Thomas Hefti (Plr/Gl) che ha deciso di non presentarsi alle elezioni federali del prossimo ottobre
© Regiopress, All rights reserved