laRegione
Svizzera
15.10.19 - 16:590

Swiss, a terra tutta la flotta A220

Gli apparecchi saranno sottoposti a una revisione ai propulsori, a seguito di un nuovo incidente che ha coinvolto i motori.

Swiss blocca a terra la sua intera flotta di Airbus A220, formata da 29 aerei. Gli apparecchi saranno sottoposti a una revisione ai propulsori, a seguito di un nuovo incidente che ha coinvolto i motori.

Lo indica oggi in una nota la compagnia, precisando che numerosi voli dovranno essere annullati e le attività saranno notevolmente ridotte. Gli aerei non riprenderanno i loro voli regolari finché non avranno subito un'adeguata ispezione.

L'incidente che ha portato alla decisione è descritto sul sito del Blick. Stamane, un velivolo decollato dallo scalo londinese di Heathrow e diretto a Ginevra, ha dovuto fermarsi a Parigi, a causa di un problema tecnico al motore. Un portavoce di Swiss ha confermato l'episodio.

L'addetto stampa non ha saputo fornire dettagli sulla ragione del guasto meccanico. "Non c'è stato alcun pericolo per passeggeri e membri dell'equipaggio a bordo del volo", ha però assicurato al portale del giornale zurighese, aggiungendo che l'atterraggio a Charles de Gaulle è avvenuto in totale tranquillità.

Non si tratta del primo inconveniente del genere per la compagnia che, anzi, nemmeno due mesi fa ne ha vissuto un altro quasi in fotocopia. Il 25 luglio un A220, che collegava a sua volta Londra con Ginevra, ha in effetti compiuto un atterraggio di emergenza a Charles de Gaulle, dopo che i piloti avevano notato un problema al reattore sinistro.

Circa un mese dopo, il Bureau français d'enquêtes et d'analyses (BEA), incaricato delle indagini, ha comunicato che parti del motore sono cadute in un'area boschiva disabitata della Borgogna-Franca Contea. Si tratta di pezzi in titanio, lunghi al massimo 30 centimetri.

Nel suo comunicato odierno, Swiss si dice rammaricata per l'intralcio che questa situazione comporta ai suoi passeggeri. L'azienda informerà i viaggiatori sul da farsi, proponendo a sue spese la migliore soluzione possibile. Le prenotazioni già effettuate potranno essere modificate gratuitamente o rimborsate. Non è al momento noto il numero di persone toccate dal contrattempo.

Il velivolo al centro della vicenda, prodotto da Bombardier Aerospace, è commercializzato dal primo luglio 2018 da Airbus con il nome di A220, dopo che il consorzio europeo ha rilevato gli aerei del progetto CSeries. Swiss ha in dotazione entrambi i modelli: il CS300, con 145 posti a bordo, e il CS100, dotato di 125 posti. L'apparecchio monta due reattori turboventola, forniti dal produttore americano Pratt & Whitney.

Potrebbe interessarti anche
Tags
a220
swiss
terra
flotta
incidente
posti
motori
nuovo incidente
propulsori
apparecchi
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile