laRegione
Club Brugge
0
Paris Saint Germain
5
fine
(0-1)
Galatasaray
0
Real Madrid
1
fine
(0-1)
Olympiakos Piraeus
2
Bayern Monaco
3
fine
(1-1)
Manchester City
5
Atalanta
1
fine
(2-1)
Juventus
2
Lokomotiv Moscow
1
fine
(0-1)
Tottenham
5
Crvena Zvezda
0
fine
(3-0)
Lakers
5
Bienne
3
fine
(0-2 : 1-1 : 4-0)
Losanna
2
Zugo
1
fine
(1-0 : 0-0 : 1-1)
Visp
0
Kloten
4
fine
(0-2 : 0-2 : 0-0)
Langenthal
5
Zugo Academy
0
fine
(2-0 : 2-0 : 1-0)
Turgovia
3
Sierre
1
fine
(0-0 : 3-1 : 0-0)
Ticino Rockets
2
Olten
3
fine
(1-3 : 1-0 : 0-0)
Winterthur
3
GCK Lions
1
fine
(1-0 : 1-1 : 1-0)
Club Brugge
CHAMPIONS UEFA
0 - 5
fine
0-1
Paris Saint Germain
0-1
 
 
7'
0-1 ICARDI MAURO
 
 
15'
CHOUPO-MOTING ERIC
DE KETELAERE CHARLES
33'
 
 
 
 
61'
0-2 MBAPPE KYLIAN
 
 
63'
0-3 ICARDI MAURO
 
 
73'
VERRATTI MARCO
RITS MATS
77'
 
 
 
 
79'
0-4 MBAPPE KYLIAN
 
 
83'
0-5 MBAPPE KYLIAN
 
 
85'
MEUNIER THOMAS
ICARDI MAURO 0-1 7'
CHOUPO-MOTING ERIC 15'
33' DE KETELAERE CHARLES
MBAPPE KYLIAN 0-2 61'
ICARDI MAURO 0-3 63'
VERRATTI MARCO 73'
77' RITS MATS
MBAPPE KYLIAN 0-4 79'
MBAPPE KYLIAN 0-5 83'
MEUNIER THOMAS 85'
Venue: Jan Breydel Stadium.
Turf: Natural (Mixto Hybrid Grass Technology).
Capacity: 29,042.
Referee: Daniel Siebert (GER).
Assistant referees: Jan Seidel (GER), Stefan Lupp (GER).
Video Assistant Referee: Bastian Dankert (GER).
Assistant Video Assistant Referee: Mark Borsch (GER).
Fourth official: Marco Fritz (GER).
MATCH SUMMARY: Sides 1st meeting.
Paris qualify with win if Galatasaray hold Madrid.
Club Brugge drew both GROUP openers.
Hosts unbeaten in 6 GROUP games (W3 D3).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Galatasaray
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
fine
0-1
Real Madrid
0-1
 
 
18'
0-1 KROOS TONI
SERI JEAN
46'
 
 
NZONZI STEVEN
68'
 
 
MARCAO TEIXEIRA
90'
 
 
FERREIRA MARIANO
90'
 
 
 
 
90'
KROOS TONI
 
 
90'
COURTOIS THIBAUT
KROOS TONI 0-1 18'
46' SERI JEAN
68' NZONZI STEVEN
90' MARCAO TEIXEIRA
90' FERREIRA MARIANO
KROOS TONI 90'
COURTOIS THIBAUT 90'
Venue: Turk Telekom Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 52,223.
Referee: Daniele Orsato (ITA).
Assistant referees: Lorenzo Manganelli (ITA), Alessandro Giallatini (ITA).
Video Assistant Referee: Michael Fabbri (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Davide Massa (ITA).
Fourth official: Daniele Doveri (ITA).
MATCH SUMMARY: Hosts v Madrid: W3 L4 (W2 L1 at home).
Madrid won 6-1 in last away meeting.
Benzema scored twice in that 2014 game.
Sides level on 1 point after 2 matches.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Olympiakos Piraeus
CHAMPIONS UEFA
2 - 3
fine
1-1
Bayern Monaco
1-1
1-0 EL-ARABI YOUSSEF
23'
 
 
 
 
34'
1-1 LEWANDOWSKI ROBERT
 
 
50'
ALCANTARA THIAGO
 
 
62'
1-2 LEWANDOWSKI ROBERT
 
 
71'
NEUER MANUEL
SEMEDO RUBEN
73'
 
 
 
 
75'
1-3 TOLISSO CORENTIN
2-3 GUILHERME DOS SANTOS
79'
 
 
EL-ARABI YOUSSEF
89'
 
 
23' 1-0 EL-ARABI YOUSSEF
LEWANDOWSKI ROBERT 1-1 34'
ALCANTARA THIAGO 50'
LEWANDOWSKI ROBERT 1-2 62'
NEUER MANUEL 71'
73' SEMEDO RUBEN
TOLISSO CORENTIN 1-3 75'
79' 2-3 GUILHERME DOS SANTOS
89' EL-ARABI YOUSSEF
Venue: Georgios Karaiskakis Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 33,310.
Referee: Danny Makkelie (NED).
Assistant referees: Mario Diks (NED), Hessel Steegstra (NED).
Video Assistant Referee: Jochem Kamphuis (NED).
Assistant Video Assistant Referee: Bas Nijhuis (NED).
Fourth official: Kevin Blom (NED).
MATCH SUMMARY: Bayern won all 4 past encounters (14F 2A).
Olympiacos goalless in last 3 v Bayern.
Hosts unbeaten in last 10 UEFA home games.
Bayern have not lost in last 10 away (W7 D3).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Manchester City
CHAMPIONS UEFA
5 - 1
fine
2-1
Atalanta
2-1
MENDY BENJAMIN
4'
 
 
 
 
10'
MASIELLO ANDREA
 
 
28'
0-1 MALINOVSKYI RUSLAN
1-1 AGUERO SERGIO
34'
 
 
2-1 AGUERO SERGIO
38'
 
 
3-1 STERLING RAHEEM
58'
 
 
DE BRUYNE KEVIN
63'
 
 
4-1 STERLING RAHEEM
64'
 
 
5-1 STERLING RAHEEM
69'
 
 
FODEN PHIL
76'
 
 
FODEN PHIL
83'
 
 
OTAMENDI NICOLAS
90'
 
 
4' MENDY BENJAMIN
MASIELLO ANDREA 10'
MALINOVSKYI RUSLAN 0-1 28'
34' 1-1 AGUERO SERGIO
38' 2-1 AGUERO SERGIO
58' 3-1 STERLING RAHEEM
63' DE BRUYNE KEVIN
64' 4-1 STERLING RAHEEM
69' 5-1 STERLING RAHEEM
76' FODEN PHIL
83' FODEN PHIL
90' OTAMENDI NICOLAS
Venue: City of Manchester Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 55,017.
Referee: Orel Grinfeld (ISR).
Assistant referees: Roy Hassan (ISR), Idan Yarkoni (ISR).
Video Assistant Referee: Joao Pinheiro (POR).
Assistant Video Assistant Referee: Roi Reinshreiber (ISR).
Fourth official: Eitan Shmuelevitz (ISR).
MATCH SUMMARY: Sides meeting for the 1st time.
City have won last 5 UEFA home games.
Atalanta yet to claim a point.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Juventus
CHAMPIONS UEFA
2 - 1
fine
0-1
Lokomotiv Moscow
0-1
MATUIDI BLAISE
17'
 
 
 
 
30'
0-1 MIRANCHUK ALEKSEI
CUADRADO JUAN
68'
 
 
 
 
72'
KRYCHOWIAK GRZEGORZ
1-1 DYBALA PAULO
77'
 
 
2-1 DYBALA PAULO
79'
 
 
 
 
90'
BARINOV DMITRI
17' MATUIDI BLAISE
MIRANCHUK ALEKSEI 0-1 30'
68' CUADRADO JUAN
KRYCHOWIAK GRZEGORZ 72'
77' 1-1 DYBALA PAULO
79' 2-1 DYBALA PAULO
BARINOV DMITRI 90'
Venue: Allianz Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 41,507.
Referee: Tasos Sidiropoulos (GRE).
Assistant referees: Polychronis Kostaras (GRE), Lazaros Dimitriadis (GRE).
Video Assistant Referee: Felix Zwayer (GER).
Assistant Video Assistant Referee: Marco Achmuller (GER).
Fourth official: Ioannis Papadopoulos (GRE).
MATCH SUMMARY: Juventus beat Loko in 93/94 UEFA Cup.
Juve unbeaten v Russian sides: W5 D1.
Loko record in 6 games in Italy: D3 L3.
Ronaldo averages a goal every 60mins v Russian clubs.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Tottenham
CHAMPIONS UEFA
5 - 0
fine
3-0
Crvena Zvezda
3-0
1-0 KANE HARRY
9'
 
 
2-0 SON HEUNG-MIN
16'
 
 
3-0 SON HEUNG-MIN
44'
 
 
4-0 LAMELA ERIK
57'
 
 
5-0 KANE HARRY
72'
 
 
 
 
83'
MILUNOVIC NEMANJA
9' 1-0 KANE HARRY
16' 2-0 SON HEUNG-MIN
44' 3-0 SON HEUNG-MIN
57' 4-0 LAMELA ERIK
72' 5-0 KANE HARRY
MILUNOVIC NEMANJA 83'
Venue: Tottenham Hotspur Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 62,062.
Referee: Marco Guida (ITA).
Assistant referees: Filippo Meli (ITA), Ciro Carbone (ITA).
Video Assistant Referee: Gianluca Rocchi (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Stefano Alassio (ITA).
Fourth official: Maurizio Mariani (ITA).
MATCH SUMMARY: Spurs beat Red Star in 1972/73 UEFA Cup.
Tottenham went on to reach semi finals.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Lakers
LNA
5 - 3
fine
0-2
1-1
4-0
Bienne
0-2
1-1
4-0
 
 
1'
0-1 RAJALA
 
 
6'
0-2 HUGLI
 
 
21'
0-3 POULIOT
1-3 CLARK
37'
 
 
2-3 ROWE
52'
 
 
3-3 EGLI
55'
 
 
4-3 CLARK
56'
 
 
5-3 VUKOVIC
60'
 
 
RAJALA 0-1 1'
HUGLI 0-2 6'
POULIOT 0-3 21'
37' 1-3 CLARK
52' 2-3 ROWE
55' 3-3 EGLI
56' 4-3 CLARK
60' 5-3 VUKOVIC
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Losanna
LNA
2 - 1
fine
1-0
0-0
1-1
Zugo
1-0
0-0
1-1
1-0 VERMIN
4'
 
 
2-0 EMMERTON
47'
 
 
 
 
55'
2-1 ALBRECHT
4' 1-0 VERMIN
47' 2-0 EMMERTON
ALBRECHT 2-1 55'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Visp
LNB
0 - 4
fine
0-2
0-2
0-0
Kloten
0-2
0-2
0-0
 
 
8'
0-1 FAILLE
 
 
19'
0-2 STAMPFLI
 
 
36'
0-3 KELLENBERGER
 
 
37'
0-4 SUTTER
FAILLE 0-1 8'
STAMPFLI 0-2 19'
KELLENBERGER 0-3 36'
SUTTER 0-4 37'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Langenthal
LNB
5 - 0
fine
2-0
2-0
1-0
Zugo Academy
2-0
2-0
1-0
1-0 BENIK
10'
 
 
2-0 KUNG V.
18'
 
 
3-0 PIENITZ
22'
 
 
4-0 SULESKI
23'
 
 
5-0 BENIK
51'
 
 
10' 1-0 BENIK
18' 2-0 KUNG V.
22' 3-0 PIENITZ
23' 4-0 SULESKI
51' 5-0 BENIK
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Turgovia
LNB
3 - 1
fine
0-0
3-1
0-0
Sierre
0-0
3-1
0-0
 
 
21'
0-1 MEYRAT
1-1 MEROLA
22'
 
 
2-1 JONES K.
23'
 
 
3-1 LOOSLI
27'
 
 
MEYRAT 0-1 21'
22' 1-1 MEROLA
23' 2-1 JONES K.
27' 3-1 LOOSLI
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Ticino Rockets
LNB
2 - 3
fine
1-3
1-0
0-0
Olten
1-3
1-0
0-0
 
 
7'
0-1 NUNN
1-1 FRITSCHE
16'
 
 
 
 
18'
1-2 KNELSEN
 
 
19'
1-3 RYTZ
2-3 GERLACH
26'
 
 
NUNN 0-1 7'
16' 1-1 FRITSCHE
KNELSEN 1-2 18'
RYTZ 1-3 19'
26' 2-3 GERLACH
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Winterthur
LNB
3 - 1
fine
1-0
1-1
1-0
GCK Lions
1-0
1-1
1-0
1-0 KUNG M.
14'
 
 
2-0 MASON
22'
 
 
 
 
37'
2-1 PETER
3-1 BRACE
49'
 
 
14' 1-0 KUNG M.
22' 2-0 MASON
PETER 2-1 37'
49' 3-1 BRACE
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
(Keystone)
Federali 2019
09.10.19 - 17:000

Barometro elettorale, avanzano i Verdi e l'Udc perde velocità

A undici giorni dall'apertura delle urne, secondo il sondaggio Ssr, vanno bene anche i Verdi liberali, mentre Plr, Ppd e Ps arretrano sensibilmente

Berna – A circa dieci giorni dalle elezioni federali, i Verdi sono sempre davanti al Ppd, ma di soli 0,1 punti percentuali. Secondo quanto emerge dal quarto barometro elettorale dell'anno della Ssr, si profila dunque un testa a testa tra la formazione ecologista e i popolari-democratici per assicurarsi il ruolo di quarta forza politica a livello nazionale.

L'onda verde non sembra comunque aver perso vigore durante le ultime settimane. Anzi, stando alle più recenti intenzioni di voto pubblicate oggi, il partito è in ulteriore crescita di consensi e otterrebbe il miglior risultato della sua storia, incamerando il 10,7% delle preferenze. Si tratta di oltre un punto percentuale in più rispetto al massimo raggiunto alle urne nel 2007 (9,6%), e di 0,2 punti percentuali in più rispetto al rilevamento di un mese fa.

I Verdi guadagnerebbero 3,6 punti in confronto a quattro anni fa. Sembra quindi possibile che siano in grado di scavalcare il Ppd, che al contrario è ancora in frenata. I popolari-democratici, dati in calo dall'11,6% al 10,6%, sono comunque in leggero rialzo rispetto al precedente barometro elettorale (+0,4 punti).

Va tuttavia ricordato che queste cifre si riferiscono alle elezioni per il Consiglio nazionale. Agli Stati invece, grazie alle sue roccaforti a livello cantonale, il PPD, al contrario dei Verdi, dovrebbe continuare ad avere un peso importante.

Bene pure Verdi liberali, male Plr
Continuano nel loro slancio anche i Verdi liberali, che passerebbero dal 4,6% di quattro anni fa al 7,3%. Se si sommassero ipoteticamente i voti dei due partiti di estrazione ambientalista, che comunque mantengono ovviamente posizioni divergenti su molti aspetti, si otterrebbe una quota ben superiore a quella del Plr. In casa liberale-radicale la situazione è peggiorata nelle ultime settimane (15,2%, -1,2 punti rispetto a quattro anni fa), senza alcuna minaccia seria alle spalle ma senza neppure la possibilità reale di impensierire il PS. Per i socialisti (18,2%, -0,6 punti), i cambiamenti in paragone alle federali del 2015 si annunciano minimi.

Davanti a tutti resta ovviamente l'Udc, pur se in perdita di velocità rispetto alla storica vittoria di quattro anni fa, quando ottenne il 29,4% dei consensi. Il rallentamento è ora stimato dalla Ssr in 2,1 punti percentuali al 27,3%, un dato simile a quello del 2011, ma leggermente superiore a quello di un mese fa (26,8).

Se l'Udc non è in piena forma, è sempre allarme in seno al Pbd. Il declino di quest'ultimo schieramento sembra confermarsi, tanto che i borghesi-democratici attualmente sono al 2,8%, contro il 4,1% delle ultime federali. In poche parole, stanno perdendo quasi un terzo del loro elettorato. Dal canto suo, il Partito evangelico perde 0,1 punti e si attesta all'1,8%.

Si conferma spostamento verso sinistra
Riassumendo, il più recente barometro mostra uno spostamento a sinistra dello scacchiere, già evidenziato dalle ricerche degli scorsi mesi. Gli ecologisti avanzano, i socialisti perdono poco: il campo rosso-verde è in progressione di 3 punti. A destra, unendo Udc e Plr, si registra un'emorragia di 3,3 punti. Al centro, a compensare le perdite di Pbd e di Ppd ci pensano i Verdi liberali (contando anche il Pev, complessivamente il centro guadagna 0,3 punti). A livello di formazioni centriste, si delinea comunque un leggero trasferimento di voti verso il centro-sinistra.

A livello di mobilitazione, è interessante notare come il Ps perda elettorato a favore delle formazioni ambientaliste, ma riesca a mantenersi a galla perché in grado di arruolare chi non aveva votato quattro anni fa.

I Verdi, oltre che sul sostegno degli astensionisti, possono contare soprattutto sul sostegno dei giovani che vanno per la prima volta alle urne.

Dal canto suo, l'Udc non vive particolari fughe verso altri partiti, però deve fare i conti con la difficoltà nel mobilitare una parte dei propri elettori e nel reclutare le generazioni più giovani.

Per quanto riguarda il Plr, per la prima volta perde più consensi rispetto al Ppd. Se i liberali-radicali possono beneficiare di un trasferimento di voti dal Pbd, perdono invece elettori sul fianco destro a vantaggio dell'UDC. Le decisioni prese dal Plr in favore della politica climatica durante l'ultima sessione delle Camere federali non sembrano aver giovato al partito di Petra Gössi. Anzi, ad approfittarne sembrano essere soprattutto i Verdi liberali.

Clima guadagna importanza
Per quel che concerne gli argomenti prioritari da affrontare, in testa rimangono le casse malattia, i cui premi restano motivo di preoccupazione per quasi un intervistato su due (43%). A guadagnare terreno è il tema del clima (42%) davanti alle relazioni con l'Unione europea (34%). Un mese fa i problemi ambientali preoccupavano il 38% degli Svizzeri contro il 46% dei costi della sanità.

I rapporti sull'asse Berna-Bruxelles sembrano essere un po' passati di moda tra l'elettorato svizzero, che a inizio anno dava loro molta più importanza (47%) di quanto accade adesso. Chiudono la top cinque pensioni (33%) e immigrazione/stranieri (26%).

Il sondaggio, condotto online tra il 26 settembre e il 2 ottobre, ha coinvolto 12'107 elettori. Il margine di errore è di 1,4 punti percentuali.

Potrebbe interessarti anche
Tags
verdi liberali
velocità
federali
barometro elettorale
ppd
barometro
udc
verdi
plr
punti
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile