laRegione
Keystone
Svizzera
19.03.19 - 10:530
Aggiornamento : 16:54

I terroristi? Da espellere anche se rischiano morte e tortura

Anche il Consiglio degli Stati si schiera con la mozione di Fabio Regazzi, ma contro la nostra Costituzione: a che pro?

I terroristi islamici, con passaporto estero, presenti in Svizzera vanno espulsi verso i rispettivi paesi di origine, anche se la loro vita potrebbe essere in pericolo. È quanto pensa il Consiglio degli Stati che per 22 voti a 18 (una astensione) ha approvato una mozione in tal senso di Fabio Regazzi (Ppd), già accolta dal Consiglio nazionale per 102 voti a 73 lo scorso settembre.

La consigliera federale Karin Keller-Sutter chiedeva invece di bocciare la mozione, dal momento che la Costituzione e il diritto internazionale vietano l’espulsione di persone che nei Paesi di origine rischiano di essere torturati o la pena di morte.

Insomma, anche se accolto, un altro atto parlamentare che rischia di non poter essere applicato.

Potrebbe interessarti anche
Tags
consiglio
terroristi
morte
mozione
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile