laRegione
Ti-Press
Svizzera
04.03.19 - 10:570

Mister Prezzi: preoccupazione per i costi della sanità

I costi della salute, assieme a quelli per i trasporti pubblici, sono in cima ai pensieri degli utenti

Sanità e trasporti pubblici sono in cima alla lista delle preoccupazioni degli utenti. È quanto ha reso noto oggi - in occasione dell'annuale conferenza stampa che si è svolta a Berna - il Sorvegliante dei prezzi Stefan Meierhans.

Secondo quanto annunciato da Mister Prezzi, nel 2018 è giunto il 29% in più di reclami rispetto all'anno precedente. Gli ambiti sanità e trasporti pubblici hanno raggiunto ognuno una quota del 17% sul totale di quasi 2000 reclami.

Il fatto che i costi sanitari continuino ad aumentare inquieta anche lo stesso sorvegliante, che ha pubblicato un rapporto contenente gli elementi principali per introdurre un sistema di prezzi di riferimento per i farmaci con brevetto scaduto.

Per la prima volta, fra le altre cose, ha svolto un'indagine sulle tariffe di soggiorno nelle case di cura e di riposo. Questa analisi ha fatto emergere grosse differenze a livello di prezzi, che richiedono spiegazioni, si legge in un comunicato. Mister Prezzi si aspetta dunque che i Cantoni controllino meglio le tariffe e disciplinino il calcolo dei costi in modo unitario.

Trasporti

Nel settore dei trasporti pubblici il Sorvegliante dei prezzi ha concordato con le Ffs un pacchetto di misure con buoni e ribassi per un controvalore potenziale di 80 milioni di franchi.

Il ramo inoltre ha abbassato dell'1% i prezzi nel traffico diretto, rispondendo così a quanto richiesto, ovvero far beneficiare gli utenti della riduzione dell'aliquota Iva.

Meierhans e la Posta hanno poi prorogato l'accordo amichevole in corso: l'azienda rinuncia ad adeguare i prezzi delle lettere di posta A e B almeno fino alla fine del 2019 e ad altri aumenti di prezzo originalmente previsti per l'inizio dell'anno.

Nel settore dell'elettricità il sorvegliante dei prezzi ha formulato diverse raccomandazioni critiche in merito alle tasse e agli emolumenti comunali. Per quel che riguarda le telecomunicazioni e in occasione della revisione dell'omonima legge, "il Parlamento ha purtroppo respinto una regolamentazione dell'accesso alla rete in fibra ottica". Il sorvegliante teme quindi conseguenze negative sulla concorrenza.

Social

Il Sorvegliante dei prezzi ha anche annunciato di essere sbarcato su Twitter con l'account @MisterPrezzi. A partire da oggi utilizzerà il social network per esprimersi su temi rilevanti dell'ambito di cui si occupa.

Per Meierhans Twitter non è in realtà una novità, poiché possiede già un account privato con circa 3'700 "follower", tramite il quale affronta temi sia privati che politici. Oggi si inaugura però un canale ufficiale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
prezzi
sorvegliante
costi
trasporti
mister prezzi
sanità
trasporti pubblici
mister
sorvegliante prezzi
utenti
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved