laRegione
Svizzera
15.02.19 - 13:550

Addio al valore locativo, al vaglio le varianti

Secondo la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati, il balzello dovrebbe scomparire

Il balzello della tassazione del valore locativo, per la gioia di molti proprietari di case, dovrebbe scomparire, secondo la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati (Cet-S). In cambio, potranno però essere concesse meno detrazioni fiscali, anche per quanto riguarda gli interessi passivi, oggetto da parte del Cet-S di alcune varianti, alcune delle quali comporterebbero costi più elevati per tutti i debitori privati, mentre la Confederazione e i Cantoni beneficerebbero di entrate supplementari fino a 2 miliardi di franchi.

La revisione legislativa in oggetto ha versi obiettivi: da un lato il soddisfacimento del desiderio dei proprietari di case di abolire la tassazione del valore locativo, "un aspetto difficile da comprendere", come ha spiegato oggi ai media il presidente della commissione Pirmin Bischof (Ppd/So). In cambio, i costi per il conseguimento del reddito, come i costi di manutenzione o amministrativi, non sarebbero più deducibili dalle imposte. Le detrazioni per il risparmio energetico, la tutela dell'ambiente o la conservazione dei monumenti scomparirebbero a livello federale. I Cantoni dovrebbero tuttavia poter continuare a rendere possibili simili detrazioni. Nel caso di proprietà secondarie, la Cet-S vuole che il valore locativo continui ad essere tassato. Nel caso di immobili in affitto, le spese per il conseguimento del reddito continuerebbero ad essere deducibili in quanto anche i redditi rimarrebbero imponibili.

La Commissione vuole anche contenere l'indebitamento privato, fenomeno da livelli record in Svizzera. Se la possibilità di detrazioni fiscali elevate sovvenziona l'indebitamento, la stessa Commissione non è riuscita ad accordarsi sul modo per frenare un simile fenomeno. Per questo motivo ha presentato non meno di cinque varianti per discutere se e in quale misura gli interessi sul debito privato potranno in futuro essere dedotti dalle imposte. La variante estrema è l'eliminazione di tutte le deduzioni.

Potrebbe interessarti anche
Tags
valore locativo
valore
commissione
detrazioni
case
varianti
cet-s
stati
cantoni
interesse
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved