laRegione
BENCIC B./KASATKINA D.
0
MELICHAR N./PESCHKE K.
0
1 set
(1-0)
Ginevra
2
Berna
2
overtime
(0-1 : 0-0 : 2-1 : 0-0)
BENCIC B./KASATKINA D.
0 - 0
1 set
1-0
MELICHAR N./PESCHKE K.
1-0
WTA-D
MIAMI USA
Ultimo aggiornamento: 21.03.2019 23:37
Ginevra
LNA
2 - 2
overtime
0-1
0-0
2-1
0-0
Berna
0-1
0-0
2-1
0-0
 
 
6'
0-1 ALMQUIST
 
 
48'
0-2 HEIM
1-2 WINGELS
59'
 
 
2-2 WINNIK
60'
 
 
ALMQUIST 0-1 6'
HEIM 0-2 48'
59' 1-2 WINGELS
60' 2-2 WINNIK
SC BERN leads series 3-2.
Ultimo aggiornamento: 21.03.2019 23:37
Samanta Strebel
Svizzera
10.01.19 - 15:320

Esplose le lettere a Gesù Bambino e Babbo Natale

La Posta svizzera ha registrato quest'anno cifre record con un aumento del 30% rispetto a un anno fa

Questo Natale il numero di letterine indirizzate a Babbo Natale o a Gesù Bambino ha raggiunto cifre record: dalla fine di novembre a Natale la Posta elvetica ha ricevuto 26‘308 missive inviate dai bambini di ogni parte della Svizzera. I collaboratori della Posta – comunica il gigante giallo – hanno fatto tutto il possibile per far sì che i piccoli mittenti ricevessero una risposta per tempo.

Una risposta a quasi tutti

Da anni, nel periodo natalizio, oltre 20‘000 bambini di ogni parte della Svizzera scrivono letterine a Babbo Natale o a Gesù Bambino. La Posta raccoglie queste lettere, le suddivide per lingue e provvede a rispondere. Quest’anno le missive, indirizzate a Babbo Natale, Père Noël, al Weihnachtsmann o a Gesù Bambino, giunte alla Posta fino al 24 dicembre 2018 sono state 26‘308. Una cifra record, pari al 30% in più rispetto allo scorso anno. 24‘579 dei giovani mittenti hanno ricevuto una risposta, ossia all’incirca il 93%, una percentuale che si colloca leggermente al di sotto della media degli ultimi anni. Il calo è dovuto al fatto che le rimanenti lettere erano sprovviste dell’indirizzo del mittente.

'Commovente la cura con cui scrivono'

Da sei anni a dicembre Samanta Strebel lavora per Babbo Natale e Gesù Bambino. Anche quest’anno la ticinese ha vissuto molti bei momenti. «È stato divertente e commovente vedere con quanta cura i bambini hanno realizzato le letterine e i disegni. Talvolta le buste contenevano anche dolci sorprese come cioccolato e caramelle», racconta sorridente la 48enne ripensando alle scorse settimane. Questo Natale molti bambini hanno spedito anche i loro ciucci, promettendo a Babbo Natale o a Gesù Bambino di rinunciarvi per sempre. Il primo dicembre 2018 i ciucci provenienti da ogni parte della Svizzera erano talmente tanti da riempire già un’intera scatola.

Da anni la maggior parte delle letterine viene dalla Svizzera romanda (58%), dove le missive indirizzate a «Père Noël» hanno lunga tradizione, seguite da quelle provenienti dalla Svizzera tedesca (21%) e dal Ticino (16%). Ecco il numero di letterine inviate a Babbo Natale o a Gesù Bambino dal 2009 in poi:

Tags
gesù
babbo
bambino
babbo natale
gesù bambino
natale
posta
letterine
natale gesù bambino
babbo natale gesù
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved