laRegione
Ti-Press
Svizzera
10.09.18 - 14:360

Più allievi nelle scuole svizzere nel prossimo decennio

Guardando ai nuovi diplomati, la crescita più consistente riguarderà il settore 'Tecnologie dell’informazione e della comunicazione'

È destinato ad aumentare nei prossimi dieci anni il numero degli allievi nelle scuole svizzere, visto l’aumento delle nascite osservato dal 2004 in poi. Calcoli dell’Ufficio federale statistica (UST) indicano che nel grado primario I (i primi due anni di scolarità) la progressione dal 2017 al 2027 sarà del 12% (da 171’400 a 191’900 allievi); nel grado primario II (dal terzo all’ottavo anno) del 14% (da 489’600 a 557’600) e nel grado secondario I (le scuole medie) del 15% (da 238’300 a 274’600). Si tratta, precisa l’UST, di una proiezione su scala svizzera: a livello regionale i dati potrebbero differire dal trend nazionale a causa delle dinamiche demografiche specifiche di ogni cantone.

Gli scenari messi a punto dall’UST indicano inoltre che il numero degli allievi del grado secondario II (licei, scuole professionali) dovrebbe subire una leggera contrazione fino al 2019, per poi tornare a crescere a partire dal 2020. Per gli studenti delle scuole universitarie è prevista una progressione dell’1% annuo sino al 2020 (a un totale 255’000) e in seguito un incremento più moderato dello 0,6%. Se si considerano i nuovi diplomati, la crescita più consistente nell’arco di dieci anni dovrebbe verificarsi nel settore di formazione "Tecnologie dell’informazione e della comunicazione".

Tags
scuole
allievi
grado
scuole svizzere
ust
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved