laRegione
keystone
Svizzera
16.02.18 - 15:520
Aggiornamento : 19:23

Seco chiamato ad arbitrare il conflitto di lavoro dell'Ats

Alle persone licenziate verrà pagato un mese di salario supplementare. Il 19 febbraio ci sarà una nuova seduta

Sono ancora molto lontane, dopo tre sedute di negoziati, le posizioni del Consiglio di Amministrazione (CdA) e dei rappresentanti del personale dell’Agenzia telegrafica svizzera (Ats) riguardo all’annunciata soppressione di 36 posti di lavoro a tempo pieno su 150. Le parti hanno convenuto di rivolgersi alla Segreteria di Stato dell’economia (SECO) per una conciliazione.

Nell’ambito delle trattative avviate dopo quattro giorni di sciopero compatto dei giornalisti a fine gennaio-inizio febbraio, la delegazione del CdA ha proposto di pagare un mese di salario supplementare alle persone licenziate, nell’ambito del piano sociale. Le parti sono in disaccordo sull’entità dei licenziamenti e sulle misure previste dal piano sociale, ritenuto del tutto insufficiente dalla redazione, in particolare per gli ultrasessantenni che la direzione vorrebbe mandare in disoccupazione.

Il CdA conferma il numero di licenziamenti, mentre il Comitato di redazione (Core) esige una riduzione dei tagli fra il personale. Inoltre i rappresentanti dei dipendenti chiedono un netto miglioramento del piano sociale.

Le due delegazioni si sono accordate per la creazione di un fondo per i "casi di rigori", ossia per le persone nelle condizioni più precarie. Sono concordi anche nel riconoscere all’Ats una funzione di servizio pubblico e chiedono che la Confederazione copra i costi per un servizio plurilingue. Un’ulteriore seduta è prevista lunedì 19 febbraio.

Malgrado questi progressi parziali raggiunti durante le tre sedute negoziali di questa settimana, le divergenze sono tali da impedire un rapido accordo. Per questa ragione la delegazione del CdA, d’intesa con la Core, ha deciso di richiedere l’intervento dell’Ufficio federale di conciliazione della SECO.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
13 ore
Meteo, temperature oltre i 30 gradi un po' in tutta la Svizzera
Record odierno, a Visp, con 32,5 gradi. In Ticino la colonnina di mercurio è salita a 31,2 gradi a Biasca
Svizzera
13 ore
La Confederazione richiama milioni di vecchie mascherine
Rinvenute tracce di funghi su uno stock acquistato nel 2007 e distribuito a istituzioni e cantoni. Una parte del lotto è già stato utilizzato.
Svizzera
14 ore
Politici Udc lanciano un referendum contro la rendita ponte
La prestazione è un invito a licenziare i lavoratori anziani, sostiene il comitato. Il partito nazionale si concentrerà sull'iniziativa anti-libera circolazione.
Svizzera
15 ore
Falsi sordi chiedono soldi, la Federazione mette in guardia
I truffatori fanno firmare una petizione facendo credere che il denaro verrà dato in beneficenza. La Fss: chiamate subito la polizia.
Sondaggio
Svizzera
16 ore
L'app anti-Covid non convince gli Svizzeri. Cosa ne pensi?
La metà degli svizzeri non ha intenzione di scaricarla, ma Berna ribadisce: 'È questione di responsabilità sociale'
Svizzera
16 ore
Svizzera, vai in un paese a rischio? Salario a rischio!
Chi deve rimanere in quarantena perché rientra da una delle 29 nazioni sulla lista rossa di Berna potrebbe farlo senza paga
Diretta
Svizzera
18 ore
Coronavirus, quasi tremila persone in quarantena in Svizzera
Il tasso di replicazione del virus è sopra lo zero. Mister 'Covid-19': dobbiamo riportarlo sotto l'1. Un quarto dei casi importato
Svizzera
19 ore
Auto sotto il sole cocente, trappola mortale per gli animali
Le raccomandazioni per il periodo estivo della Protezione svizzera degli animali. Abbassare leggermente il finestrino non serve a nulla.
Svizzera
20 ore
Sviluppo 'esplosivo' delle vendite di moto e scooter
Motosuisse definisce 'sensazionale' il bilancio del primo semestre, 'dopato' dai mesi di maggio e giugno. Le motociclette fanno da traino.
Svizzera
20 ore
Coronavirus, 88 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Meno test
Flessione nell'aumento di persone che hanno sicuramente contratto il virus: ieri si era sopra quota 100. Dieci i ricoveri
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile