laRegione
Svizzera
11.02.18 - 09:560

Olimpiadi: in un sondaggio svizzeri contrari a Sion 2026

Secondo un'inchiesta di Tamedia, a quattro mesi dal cruciale voto i pareri contrari sono quasi il 60 per cento

L’idea di organizzare giochi olimpici invernali sembra non piacere agli svizzeri. In base a un sondaggio realizzato a quattro mesi dal cruciale voto sul progetto di candidatura di Sion 2026, i pareri contrari raggiungono il 59% degli interpellati, mentre i favorevoli solo il 36%. Dall’inchiesta – realizzata da Tamedia e pubblicata oggi da SonntagsZeitung Le Matin Dimanche – il 43% delle persone interrogate si oppone, mentre il 16% è tendenzialmente contro. I "sì" raccolgono solo il 20% dei consensi, mentre i tendenzialmente favorevoli sono il 16%. Il 5% non ha un’opinione in merito. Più le persone sono anziane, più aumenta l’opposizione a Sion 2026: il 55% di chi ha oltre 65 anni respinge il progetto e il 17% è piuttosto contrario. Solo l’11% di loro è favorevole e il 13% tendenzialmente favorevole. All’altra estremità, i "no" raccolti nella fascia di età fra 18 e 34 anni è del 42% (29% di no e 13% di tendenzialmente no). Anche in questa fascia di età, l’adesione al progetto non raggiunge la maggioranza (29% di sì e 19% di tendenzialmente sì). Il miliardo di franchi di sostegno previsto dalla Confederazione viene respinto dal 64% degli interpellati (51% di no e 14% di tendenzialmente no). Solo il 17% si dice favorevole a questo aiuto, mentre il 13% è tendenzialmente d’accordo. Il sondaggio è stato realizzato il primo febbraio presso 17’067 persone, 11’882 svizzerotedeschi, 4232 romandi e 951 svizzeroitaliani. Il margine di errore è dell’1,1%. Il 10 giugno i vallesani sono chiamati alle urne per pronunciarsi su un contributo finanziario del cantone di al massimo 100 milioni di franchi per il progetto.

Tags
sion
sondaggio
progetto
mentre tendenzialmente
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved