laRegione
Ti-Press
Svizzera
08.02.18 - 22:240

Zurigo, il Ps rinuncia alla sostituzione dell'uscente

La Capodicastero sanità e ambiente Claudia Nielsen non correrà per un altro mandato. I socialisti non potranno difendere il quarto seggio in Municipio

Il Partito socialista della città di Zurigo rinuncia a presentare una candidata per sostituire la municipale uscente Claudia Nielsen che ha annunciato di non voler correre per un secondo mandato. Le due consigliere nazionali Min Li Marti e Jacqueline Badran non sono disponibili.

Lo ha annunciato la copresidente del Ps Gabriela Rothenfluh al termine di una seduta del comitato direttivo. Jacqueline Badran ritiene di avere ancora un ruolo da svolgere sotto la Cupola federale, mentre Min Li Marti è da poco diventata mamma e non ha intenzione di lanciarsi in una campagna elettorale.

Il Ps, principale partito cittadino, non potrà dunque difendere il suo quarto seggio, ma dovrebbe rimanere il principale partito. Il Plr ha due municipali, mentre i Verdi, la Lista alternativa e il PPD controllano un seggio a testa.

Eletta nel 2010, Claudia Nielsen ha diretto il dicastero della sanità e dell’ambiente per due mandati. A sorpresa ha annunciato mercoledì che intendeva ritirare la sua candidatura per il 4 marzo.

Aspramente criticata per la strategia di sviluppo dei due ospedali cittadini, ritirata alla fine di novembre per decisione dell’intero Municipio, come pure per il suo stile che ha provocato la partenza di diversi alti funzionari del suo dicastero, Nielsen aveva in un primo tempo detto di volersi comunque sottoporre al verdetto delle urne.

Una settimana fa però il servizio di controllo delle finanze ha annunciato all’ospedale Triemli irregolarità contabili che duravano da decenni. La municipale ha quindi deciso di assumersi la responsabilità politica e di rinunciare a ricandidarsi.

Tags
ps
nielsen
zurigo
partito
claudia nielsen
seggio
uscente
claudia
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved