laRegione
(Keystone)
Svizzera
08.02.18 - 18:030

Appenzello interno, sci escursionista muore sul Säntis

Un altro escursionista è rimasto gravemente ferito. I due erano poco distante dalla vetta ma, per cause al vaglio della polizia, sono caduti per oltre 160 metri

Un anziano sci-escursionista è morto e un secondo è rimasto gravemente ferito oggi al Säntis, in territorio di Appenzello Interno, in seguito a una caduta di oltre 160 metri quando si trovavano poco lontano dalla vetta.

Gli escursionisti, di 73 e 77 anni, facevano parte di un gruppo di 12 persone, indica in una nota odierna la polizia cantonale. Attorno alle 10.10 il Soccorso alpino svizzero ha avvisato la polizia in merito alla segnalazione della caduta di due persone poco sotto la cima del Säntis.

A causa delle difficili condizioni meteo, l’elicottero della Rega non ha potuto raggiungere il luogo dell’incidente. I soccorsi si sono dovuti recare con la funivia in cima al Säntis per poi ridiscendere a piedi.

Lo sci-alpinista ferito è stato ritrovato 160 metri sotto la Berggasthaus Alter Säntis, mentre il corpo della vittima è stato recuperato 30-40 metri più in basso.

Le squadre di salvataggio sono poi risalite fino alla stazione di arrivo del Säntis, trasportando il ferito e lo sci-escursionista deceduto tramite un argano a motore e slitte di soccorso. Dopo la discesa in funivia a Schwägalp (AR), lo sci-escursionista ferito è stato trasferito in ambulanza all’ospedale.

I due sci-alpinisti vengono dal canton Zurigo e dai Grigioni, si legge nella nota. Il Ministero pubblico ha avviato un’indagine per determinare le cause della disgrazia.

Tags
säntis
metri
appenzello
sci-escursionista
appenzello interno
polizia
escursionista
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved